Nostrofiglio

Giochi intelligenti

Tanti giochi divertenti da fare in auto con i bambini

Di Benedetta Piccioni
giochi-in-macchina

07 Luglio 2017 | Aggiornato il 26 Giugno 2018
Alessia Salzani, tagesmutter ed educatrice, ci svela quali sono i giochi divertenti da fare in macchina insieme ai bambini. Tante idee per rendere i lunghi viaggi un vero e proprio spasso con spunti originali e attività piacevoli

Facebook Twitter Google Plus More

Mai come nel periodo invernale o in quello estivo, dopo la chiusura delle scuole, le gite fuori porta durante il fine settimana o durante la vacanza spesso avvengono in macchina.


Per questa ragione, trascorrere del tempo di qualità insieme ai bambini non è sempre facilissimo: Alessia Salzani, tagesmutter ed educatrice della Cooperativa Baby360 ci insegna tanti giochi divertenti da fare in macchina con i bambini.

 

«Spesso l’insuccesso dei viaggi dipende più che dai piccoli viaggiatori da noi adulti e dalle nostre iperboliche aspettative: alcuni esempi? “Non ha chiuso occhio tutta notte perciò sicuramente dormirà tutto il viaggio”, o “ma ormai è cresciuto, capirà che deve portare solo un po’ di pazienza poi siamo arrivati...!". Se per un momento provassimo a immedesimarci nei nostri figli e nel piccolo viaggiatore che è stato ognuno di noi forse troveremmo un modo tutto nostro di rendere quel tempo piacevole per tutti, senza ricorrere a tablet o soste continue».

 

1. Giocare con la fantasia

Questa è un'attività per bambini in età prescolare, ma non è escluso che i fratelli maggiori o le sorelle chiedano di entrare in scena ed essere protagonisti insieme ai piccoli. Un esempio? Un'avventura dei pirati! Occorreranno pochi oggetti e tanta voglia di mettersi in gioco: «una matita tipo eyeliner per disegnarci i baffi e la barba, bandane colorate recuperate da casa, bende da occhio ritagliate dal cartoncino nero e, infine, monete di cioccolato (o caramelle se fa troppo caldo): nascondetele tra le fessure dei sedili prima della partenza o datele a fine gioco come ricompensa. Via all’avventura sull’auto-galeone dei pirati o se preferite sull’auto-albero delle fate e chi più ne ha più ne inventi!».
 


2. Giochi con la musica

Questo è un gioco per i bambini di tutte le età (e anche per mamme e papà). La musica può diventare fedele compagna di viaggio, passatempo divertente e stimolante per i piccoli. Un gioco semplice ma efficace? «Indovinare la canzone: l’adulto (non al posto di guida) seleziona da CD canzoni conosciute delle quali fa ascoltare solo l’inizio e vince chi indovina per primo la canzone.

Un’altra variante potrebbe essere che a turno tutti i passeggeri canticchiano senza parole una canzone e vince chi la indovina per primo»Anche in questo, prevedete dei piccoli premi, così da stimolare i bambini a giocare con entusiasmo.
 


3. Giochi con le parole

Intelligenti e avvincenti, i giochi con le parole possono essere un modo per tenere sempre “in allenamento” il piccolo e di queste attività ce ne sono tante e diverse e soprattutto potrete sfruttare i diversi giochi per i bambini di tutte le età. C’è il gioco del sì e del no: l’adulto (possibilmente non quello che sta alla guida) fa domande a tutti per farli cadere nel tranello e dire di sì o di no. Chi perde fa le domande al turno successivo.
 

C’è poi il gioco dei contrari: chi non è alla guida dice ad alta voce nomi e/o aggettivi e vince chi riesce a dire il contrario corrispondente.
 

Si continua con il gioco delle rime: uno dei passeggeri dice una parola e a turno ognuno, seguendo sempre lo stesso ordine, dice una parola che fa rima (trattore – motore).
 

Un altro gioco da fare in macchina è la catena di parole: si inizia con una parola e poi a turno, seguendo sempre lo stesso ordine, si trova la parola che inizia con la stessa sillaba con qui finisce quella precedente (mare – remo – moto – etc...).

Infine, un classico intramontabile: il gioco della targhe. I bimbi della scuola primaria possono comporre parole con le lettere delle targhe delle altre macchine.
 


4. Giochi di astuzia e memoria

I viaggi con i bambini possono essere anche un’ottima occasione per tenere viva la loro creatività e stimolare la loro fantasia e memoria. Per questa ragione, i cari e vecchi giochi “di una volta” sono sempre apprezzati.

Un esempio su tutti il gioco del bastimento: si inizia con la frase “arriva un bastimento carico carico di animali che...” e si dice o l’azione o si fa il verso (ruggiscono, strisciano, fanno bau bau) e questa è la variante adatta ai più piccoli. Un’altra variante dello stesso gioco è quella dedicata ai bambini della scuola primaria: si inizia con la frase “arriva un bastimento carico carico di animali che...” e si dicono la lettera iniziale e finale.
 

Un altro gioco è quello del chi vede per primo: chi vede per primo un campanile, un ponte, una galleria, una casa rosa, delle mucche, a seconda del paesaggio.
 

Infine, il gioco dei numeri delle targhe (calcolo rapido per bimbi della scuola primaria): vince chi fa la somma più velocemente delle cifre della targa sull’auto davanti alla propria.