Home Bimbi in viaggio In Alto Adige con i bambini

Borghi in Trentino Alto Adige da visitare con i bambini

di Sveva Galassi - 27.12.2022 - Scrivici

ortisei
Fonte: Shutterstock
Il Trentino Alto Adige è una regione suggestiva e divertente, che offre borghi antichi da visitare ed è una meta ideale per gite con bambini al seguito. Ecco quali sono i borghi in Trentino Alto Adige da visitare con i bambini.

In questo articolo

Il Trentino Alto Adige è una bellissima regione, che offre ai turisti un paesaggio caratterizzato da natura e storia, nel quale sono presenti affascinanti borghi. Questa regione regala ai visitatori luoghi da sogno ed è perfetta per gite da fare con bambini al seguito.

Tra tradizione, natura, arte e relax è possibile ritrovare, nei borghi antichi, l'atmosfera di un tempo.

Vediamo quali sono i borghi da visitare in Trentino Alto Adige con i bambini.

Castelrotto

Castelrotto si trova nel Parco Naturale dello Sciliar e accanto all'Alpe di Siusi: si tratta di un luogo naturalistico veramente suggestivo. Il borgo risale al X secolo, quando era feudo dei conti del Tirolo, e si è sviluppato nel corso dei secoli, arricchendosi, soprattutto, nell'Ottocento, di palazzi coevi.

Sono tante le pareti degli edifici dipinte dal pittore Eduard Burgauner, nativo di questo borgo. Inoltre, è possibile visitare il Museo del Costume, dove vi sono numerosi costumi tipici del Tirolo, nella piazza centrale Krausen.

Egna

Egna è un borgo medievale a sud di Bolzano, nella Bassa Atesina. Cittadina anticamente dedita al commercio, ha numerosi portici che fiancheggiano le strade. Vi sono molti monumenti architettonici in stile veneziano.

È un comune circondato dalla natura e, in particolare, dai vigneti. Gli amanti della natura possono scoprire il vicino Parco Naturale Monte Corno oppure la montagna nella Val di Fiemme. A Egna fu imprigionato il patriota tirolese Andreas Hofer prima di essere portato a Mantova, dove fu giustiziato. 

Ortisei

Ortisei è un borgo medievale che si trova nella Val Gardena. Attualmente è uno dei più popolosi ed è famoso per le sculture artistiche in legno, realizzate da intagliatori da generazioni. Nel centro storico vi è la chiesa di Sant'Ulrico, in stile neoclassico, dedicata al santo patrono.

Circondato da varie montagne, Ortisei è da sempre una meta turistica molto gettonata sia per il suggestivo borgo medievale sia per le escursioni in montagna e gli itinerari sciistici.

Vi è anche il Museo della Val Gardena, che narra ai visitatori le tradizioni del luogo. 

Vipiteno

Vipiteno, borgo di origini romane e sviluppatosi tra Quattrocento e Cinquecento, è molto vicino al confine con l'Austria. Nel centro storico è possibile visitare la chiesa gotica di Santo Spirito e il Palazzo del Municipio. 

Famosa è la Torre delle Dodici, che risale al Quattrocento, alta circa 46 metri, realizzata su progetto di Hans Feur von Sterzing. Famosa è la sfilata dei Krampus il 5 dicembre (San Nicolò): persone mascherate da diavoli corrono per le strade della città secondo il folklore locale. 

Vigo di Fassa

Borgo medievale e frazione di San Giovanni di Fassa, Vigo di Fassa ospita l'antica chiesa gotica di San Giovanni, con un alto campanile. Molto suggestiva è la chiesa quattrocentesca di Santa Giuliana, che si trova su una collina. 

È possibile visitare anche il Museo Ladino, che narra la storia e le tradizioni della civiltà ladina. È presente anche il Museo Mineralogico "Monzoni", perfetto per gli appassionati di minerali. 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli