Lago di Costanza

10 cose DIVERTENTI che si possono fare sul lago di Costanza con i bambini

Di Sara De Giorgi
lagodicostanza
03 Giugno 2019
Situato tra Germania, Svizzera, Austria e Principato del Liechtenstein e ricco di una natura varia e rigogliosa, la Regione del Lago di Costanza possiede panorami alpini, colline verdi e deliziose riviere cittadine. Vale la pena andarci in vacanza con tutta la famiglia! Ecco quali attività si possono fare.
Facebook Twitter More

Nella Regione Internazionale del Lago di Costanza (Bodensee in tedesco) ci sono molte attività da fare se si va in vacanza con tutta la famiglia e il divertimento è più che assicurato. L'Ente Turistico del Lago di Costanza ha suggerito una serie di attività da non perdere in questo paradiso terrestre lacustre sul fiume Reno e situato al confine tra Germania, Svizzera, Austria e Liechtenstein. Ecco quali sono.

 

LEGGI ANCHE: 25 idee vacanze in famiglia per tutte le tasche

 

 

1. Vivere la fattoria e passare la notte nel fienile

 

 

Se volete che i vostri bimbi facciano un'esperienza unica in fattoria giocando con gli animali, accompagnando il contadino sul trattore e dormendo la sera tra le balle di fieno, potete scegliere una tra le diverse fattorie del Canton Thurgau, in Svizzera. Alla fattoria Bolderhof nei pressi di Sciaffusa, ad esempio, ci si mette in gioco nel preparare il formaggio, o nel trekking a dorso di mucca, mentre al Feierlenhof si va a cavallo e si fa uno squisito succo di mele. Tra i campi di quest'ultima fattoria c'è anche un Bubble Hotel: una vera e propria camera da letto all'interno di in una gigantesca bolla trasparente per dormire sotto le stelle e in mezzo alla natura.

Per maggiori informazioni consultare i siti della fattoria Bolderhof e della Feierlenhof.

 

 

2. Volare in dirigibile come negli anni Trenta

 

 

Si può volare in dirigibile come negli anni Trenta! La "Zeppelin NT" di Friedrichshafen offre giri in moderni dirigibili da una mezz'ora alle due ore. Saliti sulla gondola da 12 o 14 persone, si sorvola tutta la regione del Lago di Costanza a 300 metri di altezza, con meravigliosa vista sulle Alpi. A Friedrichshafen, la città natale dei famosi dirigibili del conte von Zeppelin, è d’obbligo visitare il futuristico Museo Zeppelin, che raccoglie i cimeli del leggendario "sigaro gigante" LZ 129 bruciato sui cieli di LakeHurst, New York, nel 1937. Da non perdere il Museo Dornier, dedicato ai 100 anni della storia dell’aviazione e dell’industria aerospaziale.

Per maggiori info consultare il sito di Zeppelin NT.

 

 

3. Pescare all’alba

 

 

Questo piacerà soprattutto ai papà amanti della pesca. All’alba si può partire in motoscafo con un esperto pescatore, e gettare le reti al largo per raccogliere coregoni e lucci-perca, godendo così della pace sul lago. La prima colazione si fa al rientro nel ristorante Sea Garten di Ermatingen, dove si può anche mangiare il pesce del lago accompagnato dalle verdure biologiche coltivate sull’Isola di Reichenau. Il tour di pesca costa 84€ a persona e include la prima colazione. Si può prenotare da aprile a ottobre contattando il See Garten Restaurant (Svizzera). 

 

 

4. Fare una gita in montagna

 

 

Nella regione del Bodensee non mancano le montagne, che offrono la possibilità di fare escursioni indimenticabili. Tra le più famose ci sono il monte Pfänder, che a 1064 metri di altitudine offre un panorama spettacolare, ma anche un parco con gli animali della montagna. Anche i 2.502 metri di altezza del monte Säntis si raggiungono in cabinovia dal passo dello Schwägalp, da cui partire per escursioni e passeggiate in vetta. Per maggiori informazioni, consultate i siti www.pfaenderbahn.at e www.saentisbahn.ch.

 

 

5. Birdwatching

 

 

Sul Lago di Costanza si possono ammirare ben 250 tipologie di uccelli a piedi, in bicicletta o via nave. La riserva naturale Wollmatinger Ried-Untersee-Gnadensee si estende su 767 ettari nei pressi dell’Isola di Reichenau ed è una delle aree migliori per osservare gli uccelli, ma anche piante e animali rari. Altri punti di osservazione sono il delta del Reno nel Lago di Costanza, nel Vorarlberg austriaco, e la penisola di Mettnau, in Germania. A Radolfzell si trova anche il prestigioso Istituto Max Planck per l’Ornitologia, dove c'è anche un museo. Per approfondire il tema, consultate il sito dell'Ente del Turismo sul birdwatching.

 

 

6. Andare al parco divertimenti 

 

 

Il Ravensburger Spieleland, parco divertimenti della Ravensburger, nel 2018 compie i suoi primi vent’anni, e li festeggia con un nuovo percorso "in fattoria" pensato per i bimbi dai 2 anni, uno spazio softplay con 30 moduli e a due piani dove saltare, correre e superare ostacoli di ogni tipo e un sentiero da fare a piedi nudi per scoprire la natura con il tatto. Tutte le attrazioni del parco sono pensate per far divertire i bambini in modo intelligente, attivando abilità mentali e psicomotorie. Nella vicina Ravensburg si può anche visitare il museo Ravensburger, dedicato ai libri e ai giocattoli dell’azienda. Per altre info, leggere il sito del parco divertimenti.

Si può scegliere di andare anche all’Erlebnispark Insel Mainau, di fronte alla famosa Isola dei Fiori, con scalette, ponti e casette sugli alberi. Nei pressi di Sciaffusa, l’Adventure Park Rheinfall propone percorsi di livelli diversi, adatti anche ai più intrepidi, e una spettacolare scivolata in tyrollienne “a volo d’angelo” con magnifica vista sulle cascate del Reno.

 

 

7. Passeggiare tra i boschi e scoprire gli animali

 

Si può andare a passeggiare nel Principato del Liechtenstein, dove c'è il Sentiero delle Fiabe, popolato da grandi sculture intagliate nel legno dalla forma di draghi, giganti e streghe. A Bregenz, nel vicino lembo austriaco del Lago di Costanza, la funivia del Monte Pfänder conduce in pochi minuti a un plateau da dove partire per camminate panoramiche nel verde e dove ammirare a distanza ravvicinata cervi, daini e marmotte. Si può visitare anche il bellissimo museo interattivo "Inatura" nella vicina Dornbirn, ancora in Austria, che permette di scoprire la vita di piante e animali dei boschi. Sulla sponda tedesca del lago un’attrazione da non perdere con i bambini è l’Affenberg Salem, un parco di 20 ettari dove vivono 200 bertucce originarie del Nord Africa, da osservare, accarezzare, o alle quali dar da mangiare. Cammelli, zebre, tigri e tanti altri animali esotici si trovano al Walter Zoo presso San Gallo, in Svizzera. Notevole anche il rettilario di Unteruhldingen, con i suoi animali esotici e la fauna rettile locale.

 

 

8. Visitare i siti archeologici

 

Negli ambienti umidi del Lago di Costanza e delle paludi dell’Alta Svevia sono stati trovati numerosi siti archeologici che, in assenza di ossigeno, hanno consentito ad artefatti, resti e materiali organici delle civiltà preistoriche di conservarsi molto bene. A Unteruhldingen, sulla sponda tedesca del lago, il Museo delle Palafitte consente di scoprire questo mondo scomparso anche grazie alla visita di numerose palafitte. Un altro tuffo nella storia è quello che si può fare visitando Campus Galli, presso Messkirch: un immenso cantiere, aperto solo d’estate, nel quale si lavora per ricostruire un complesso abbaziale di epoca carolingia, sulla base dell’unico piano architettonico medievale anteriore all’anno 1000 ancora esistente, oggi custodito a San Gallo. Per gli appassionati di medioevo, l’Hohentwiel presso Singen è la rocca-fortezza, ora rovina, più grande di tutta la Germania, costruita sulla cima di un vulcano non più attivo. Infine, Ravensburg, antica libera città imperiale, consente di immedesimarsi nella vita dei commercianti, dei membri delle gilde e degli uomini e delle donne dell'antichità.

 

 

9. Fare una passeggiata in treno o visitare musei dedicati ai trasporti

 

Il mondo dei trasporti esercita un grande fascino sui bambini. A Romanshorn, in Svizzera, si può prendere il treno a cremagliera che porta nell’incantevole villaggio dell’Appenzello di Heiden o visitare Locorama, museo interattivo dedicato al mondo delle ferrovie, con modelli storici originali e miniature. Per provare a viaggiare come nell’Ottocento, invece, si può prendere la locomotiva a vapore Öchsle, per un tour di circa due ore tra i rilassanti panorami dell’Alta Svevia. Trattori e macchine d’epoca sono l’oggetto dell’omonimo Museo di Uhldingen-Mühlhofen per scoprire la vita che un tempo si conduceva in campagna e in città. Volete saperne di più su uno dei Paesi che ha fatto del trasporto ferroviario una delle sue bandiere? Il nuovo Smilestones, presso Sciaffusa, presenta, sulla superficie di sette campi da tennis, la Svizzera in miniatura, e dall’autunno 2019 approfondirà il tema della montagna. Un’altra passione di molti è quella per i viaggi in camper e in roulotte. Nella patria del produttore Hymer, il museo Erwin Hymer a Bad Waldsee dedica 6.000 metri quadrati al mondo del caravan e del campeggio.

 

 

10. Andare in piscina o alle terme

 

Il Lago di Costanza è il paradiso dei bambini che amano divertirsi alle terme e nelle piscine, magari mentre i genitori si rilassano. Gli stabilimenti termali di Costanza, Meersburg e Überlingen, ad esempio, sono templi del benessere, e la piscina Aquastaad di Immenstaad è un must per le famiglie.