Home Bimbi in viaggio In Europa con i bambini

Portogallo: itinerario tra Lisbona e Porto per famiglie

di Luisa Perego - 27.06.2023 - Scrivici

lisbona
Fonte: shutterstock
Tutti in Portogallo! Itinerario tra Lisbona e Porto passando da Caiscais, Sintra, Coimbra, Cabo de Roca, Peniche e Nazarè

In questo articolo

Una terra meravigliosa e accogliente, dal clima mite e cucina mediterranea. State pensando di andare in vacanza questa estate in Portogallo insieme alla vostra famiglia? Abbiamo studiato un itinerario per voi nei dintorni di Lisbona e di Porto.

Scopriremo:

  • la citta di Lisbona, in tutta la sua bellezza decadente
  • Sintra, cittadina Patrimonio Unesco
  • Cascais, un tempo tradizionale villaggio di pescatori
  • Cabo de Roca, il punto più occidentale dell'Europa
  • Peniche, una delle sette meraviglie del Portogallo
  • Isole Berlengas
  • Nazarè, diventata famosa per le sue onde giganti
  • Coimbra, dove si respira il Portogallo più autentico
  • e arriveremo alla pittoresca Porto

Per chi ha più giorni non può mancare una visita a:

  • Monsanto, famoso per i suoi sassi: le case sono costruite tra enormi blocchi di pietra
  • Fatima: il 13 di ogni mese, da maggio a ottobre, il Santuario di Fatima accoglie migliaia di pellegrini e di turisti per visitare i luoghi delle apparizioni della Madonna.

Lisbona

Musei, avventure, storia e tradizione. Oltre al classico tour di chiese, musei e i rinomati luoghi turistici, che attività divertenti si possono fare in famiglia a Lisbona?

Assolutamente da non lasciarsi sfuggire questa nostra selezione di attrazioni.

  1. Piazza del Rossio, il centro nevralgico della città;
  2. Castelo de São Jorge nel quartiere dell'Alfama. Nella città vecchia ancora risuonano per le strade le note del fado, la canzone popolare portoghese;
  3. Tram 28, il famoso tram giallo che passa da Matrim Moniz a Campo Ourique e attraversa i quartieri turistici della città. Si dice che il termine "fare i portoghesi" derivi proprio dall'usanza di prendere il tram attaccandosi alle porte e senza paghare il biglietto...
  4. Belém e la torre di Belém. Assolutamente da assaggiare i pasteis de nata o pasteis de Belém, i famosi dolcetti di crema che si acquistano sul posto. Pastéis de Belém è la pasticceria più antica (e buona) della città.
  5. Elevador de Santa Justa e Elevador da Gloria.

Mentre passeggiate, fatevi stupire dai meravigliosi azulejos portoghesi, un'arte ricca di storia.

Ma anche dalla Calçada Portuguesa, l'acciottolato portoghese.

Ci sono poi innumerevoli parchi, come:

  • il Giardino tropicale botanico
  • Giardino de Estrela, uno dei più amati dalle famiglie nei fine settimana
  • Jardim Parque das Nações - Giardino Parque das Nações, complesso e variegato, favoloso, originale e versatile, il luogo ideale per passeggiate rilassanti.
sintra

Sintra

Fonte: shutterstock

Sintra

Adesso sta a voi: potete scegliere di noleggiare un'auto o di spostarvi con i mezzi pubblici. Sintra si raggiunge in pochissimo da Lisbona con il treno. Nel 1995, la città è stata classificata dall'UNESCO "paesaggio culturale".  La vegetazione della Serra è inserita nel Parco Naturale Sintra-Cascais. Famosissima nella cittadina è la Quinta da Regaleira e il suo pozzo iniziatico, una profonda torre circolare che si trova nel cuore dei giardini. 

Oltre a palazzi, chalet e tenuti, lasciatevi stupire dai dolci del luogo, in particolare i travesseiros e le queijadas.

Quinta da Regaleira

Quinta da Regaleira

Fonte: shutterstock

Nei dintorni, andate alla scoperta delle spiagge che circondano Sintra: Praia das Maçãs, Praia Grande, Praia da Adraga, ma anche Cabo da Roca (il punto più occidentale del continente europeo), Colares, che dà il suo nome a una regione viticola e il villaggio di Azenhas do Mar, incastonato in una falesia.

Azenhas do Mar

Azenhas do Mar

Fonte: shutterstock

Cascais

Un tempo tradizionale villaggio di pescatori, ebbe un notevole sviluppo quando divenne un porto di scalo per le navi che si dirigevano a Lisbona.

E' una destinazione vivace e cosmopolita, con un'atmosfera in parte aristocratica. 

Dopo aver passeggiato per le sue stradine, assaporate le spiagge nei dintorni, tra quelle situate nella riparata baia cittadina o quelle un po' più distanti, nella zona del Guincho, perfette per chi ama surf e windsurf. Un accenno merita la Boca do Inferno, una rientranza della costa circondata da rupi scoscese e caverne, una curiosità che attrae numerosi turisti ogni anno.

Tra i cibi da gustare, pesce fresco e frutti di mare.

Cabo de Roca

Situato a 38º 47 di latitudine nord e 9º30 di longitudine ovest, il Cabo da Roca è il punto più estremo a ovest, un riferimento per chi naviga lungo la costa. Sempre all'interno del Parco Naturale di Sintra-Cascais, circa 150 metri di altitudine sul mare, offre una vista mozzafiato della costa.

cabo de roca

Cabo de Roca

Fonte: shutterstock

Peniche e dintorni

Famosa per pesca e artigianato, per le sue spiagge, e il pittoresco centro storico. Oltre al Santuario di Nossa Senhora dos Remédios, e alle chiese di São Pedro e da Misericórdia, c'è il Forte de Peniche, una fortezza costruita per difendere la costa fra il XVIº e il XVIIº secolo.

Amate le spiagge? Per chi cerca un luogo riparato e a misura di famiglia, ci sono le baie di Consolação e di Baleal. Gli amanti delle onde possono invece avventurarsi nella costa occidentale, nella Spiaggia di Medão Grande, nota come Supertubos a causa delle grosse onde a forma di tubo.  

Tra il cibo da assaggiare: caldeirada (zuppa di pesce), l'arroz de marisco (riso ai frutti di mare) o la sardinha assada no carvão (sardine arrostite sulla brace) e i dolci alle mandorle.

Isole Berlengas

Tipica gita in giornata da Peniche, distano 10 km dalla città e sono delle isole rocciose e sferzate dal vento. Nelle scogliere riparate brulicano uccelli e vita acquatica. Attenzione: non è una gita adatta a chi soffre il mare, dato che i battelli devono affrontare le onde dell'Atlantico.

Isole Berlengas

Isole Berlengas

Fonte: shutterstock

Nazarè

A Nazarè le onde possono arrivare fino a 30 metri di altezza e il momento migliore per vedere le big waves è da ottobre a marzo.

Questo paesino arroccato sull'Atlantico è un luogo unico. Il Sítio, il punto più alto della città - che si può raggiungere in ascensore - è senza dubbio il suo belvedere più bello.

Nei dintorni la Capela de São Gião (VII secolo) è uno dei rari templi visigoti esistenti in Portogallo.

Coimbra

Viaggiando verso l'entroterra, si raggiunge la città di Coimbra con l' Università più antica del mondo, Patrimonio Mondiale dell'Umanità, e il Portugal dos Pequenitos, un parco a tema creato a metà del secolo scorso che offre una panoramica in miniatura della storia e della cultura portoghese.

Nell'università si può visitare un museo dedicato alla storia naturale, Museu de História Natural e uno dei centri didattici dedicati alle scienze, Centros de Ciência Viva.

Coimbra è raggiungibile in treno, direttamente da Lisbona o da Porto.

Una destinazione affascinante, romantica e allo stesso tempo decadente: siamo arrivati alla nostra destinazione, Porto, un gioiello colorato del Portogallo. Ribeira è il quartiere lungo il fiume ed è uno dei posti più famosi e accattivanti della città da cui ci si può imbarcare per una crociera sul Douro.

C'è poi la Torre dos Clérigos, l'emblema della città. Costruita tra il 1754 e 1763, su progetto di Nicola Nasoni, per salire sulla cima ci sono 225 scalini e una scala a chiocciola.

La spiaggia Foz è un luogo perfetto per trascorrere il tempo libero seduti ai tavolini all'aperto in riva al mare, per sgranchirsi le gambe e giocare un po' tutti insieme.

porto portogallo

Porto

Fonte: shutterstock

Lisbona e Porto con i bambini, le informazioni utili

Potete scegliere di far partire il vostro itinerario da Porto o da Lisbona. Su entrambe le città esistono voli diretti dall'Italia delle principali compagnie low cost o della compagnia di bandiera portoghese. Potete anche scegliere di prendere un volo in code sharing con scalo a Lisbona o Porto e godere delle bellezze della città prima di proseguire il vostro viaggio (per esempio per le Azzorre).

Per viaggiare in Portogallo con i bambini basta la carta di identità in corso di validità.

Fuso orario: - 1h rispetto all'Italia.

Clima: clima simile a quello dell'Italia meridionale, con più piogge in autunno e in inverno.

Lingue: Portoghese. Nelle località turistiche è diffusa la conoscenza di inglese, spagnolo e francese.
Religioni: Cattolica
Moneta: Euro

Per maggiori informazioni:

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso
TAG:

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli