Home Bimbi in viaggio In Molise con i bambini

Molise: tra borghi e mare con i bambini

di Penelope Greco - 30.07.2021 - Scrivici

molise
Fonte: Shutterstock
Se avete pensato di andare in vacanza in Molise con i bambini, ecco i borghi e le esperienze da non perdere con i più piccoli.

Il Molise è ricco di castelli e rocche, borghi e cittadelle fortificate, che si possono trovare dalle montagne, nella parte interna della regione, fino alla costa adriatica. Ecco allora cosa non perdere per una vacanza tra i Borghi in Molise.

In questo articolo

Oratino

Adagiato sull'appennino molisano, Oratino è uno dei Borghi più belli d'Italia, che fonda le sue radici e la sua storia nella transumanza con lo spostamento delle greggi, che salgono in montagna a maggio e fanno ritorno a settembre.

Cosa non perdere:

  • Palazzo Giordano, che presenta ancora oggi un fossato intorno
  • Rocca di Oratino, unica testimone che resta immobile a dominare l'intera Valle del Biferno
  • Chiesa di Santa Maria Assunta

Sepino

Questo piccolo borgo immerso nella vallata del Tammaro, è un gioiellino tutto da scoprire. Il borgo è separato dall'esterno da una cinta muraria, intervallata da 4 porte monumentali. La più importante è sicuramente Porta Bojano. Superato l'ingresso ci si troverà davanti alla Fontana del Grifo, il foro e il teatro dell'antica Saepinum, in cui è possibile ammirare l'orchestra e le parti inferiori delle gradinate.

Qui si trovano anche importanti rovine archeologiche, ossia i resti della cittadina sannita e che comprendono:

  • il villaggio fortificato sannita Terravecchia/Saipins 
  • la città romana Saepinum-Altilia

Qui si trovano anche le terme, con le acque minerali dalle importanti qualità terapeutiche. Acque che derivano dalle sorgenti Tre Fontane e vantano oltre duemila anni di storia e tradizione.

Frosolone

Frosolone ha saputo conservare il suo centro storico dall'impianto medievale con le sue tre antiche porte ad arco:

  • Porta S. Maria
  • Porta S. Pietro
  • Porta S. Angelo

e poi le sue antiche croci viarie, le sue chiese barocche. 

E fra gli edifici civili spicca il Palazzo baronale, dalla storia antichissima: sorge infatti dove nel Medioevo i longobardi avevano eretto un castello.

Fornelli

Vicino al confine con il Lazio, a 530 metri d'altezza, sorge il paesino di Fornelli, uno dei centri turistici molisani ad essere inseriti tra i Borghi più Belli d'Italia. È stato insignito anche con la medaglia al valor militare e ha il marchio di "Città dell'Olio" grazie all'eccellente qualità di olio viene prodotto nelle sue campagne. Fornelli ha ancora un centro storico e una struttura urbana rimasti intatti nei secoli. Fornelli è anche chiamato il "Paese delle Torri",per le 7 torri risalenti al periodo normanno e angioino.
Da vedere è:

  • il Palazzo baronale che ricalca la pre-esistente struttura del castello Longobardo
  • le tre porte ancora visibili: la porta principale che permetteva l'accesso al borgo e la Porta Castello e Porta Nova

Mare e spiagge

Termoli

Per una vacanza all'insegna del mare e del relax non potete non visitare Termoli, sede di un bellissimo borgo antico e di uno dei castelli più interessanti del Molise. Centro della Termoli antica è la Cattedrale dedicata a Santa Maria della Purificazione e risalente al XII e XIII secolo. 

Tra i simboli della città c'è sicuramente il Castello Svevo, oggi sede di mostre ed eventi culturali, costruito in epoca normanna e parte della cinta muraria che un tempo proteggeva la città, costruito interamente in pietra calcarea ed arenaria. Dai piedi del castello parte la passeggiata dei trabucchi, costruzioni sul mare che anticamente permettevano ai pescatori di pescare anche quando il mare era in burrasca impedendo alle barche di raggiungere il largo, percorso che costeggia l'intera cinta muraria fino ad arrivare al porto.

Petacciato

Petacciato è la sorpresa del litorale molisano, uno dei centri balneari più belli di tutto il Molise. A rendere Petacciato Marina una piccola meraviglia sono le sue dune. Da Petacciato potete raggiungere Termoli in bicicletta con un percorso di 30 km che non presenta difficoltà e vi farà pedalare solo in aree pianeggianti, attraversando campi coltivati a grano e girasoli.

Disclaimer: alcuni luoghi e attrazioni citati nell'articolo potrebbero essere chiusi o aver subito variazione d'orario per l'emergenza Covid-19. Consultare sempre i siti di riferimento per verificare prima di mettersi in viaggio con i bambini. Il nostro intento è quello di svelare luoghi nascosti dell'Italia, borghi e località sconosciute per viaggiare in prossimità quando si potrà farlo con maggiore leggerezza. Per questo continueremo a dare dei consigli in merito alle famiglie che non vedono l'ora di ricominciare!

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli