Home Bimbi in viaggio In Puglia con i bambini

Puglia con i bambini: tra grotte e dinosauri

di Penelope Greco - 05.03.2021 - Scrivici

puglia-con-i-bambini
Fonte: Shutterstock
Lo sapete che in Puglia ci sono i dinosauri? E che ci sono tantissime grotte tutte da scoprire? Ecco qualche consiglio per un viaggio in Puglia con i bambini

Immaginate di scendere nel centro della terra, con una lunga scalinata che vi porterà sempre più giù per 70 metri. Immaginate invece di rimanere in superficie ma di tornare indietro nel tempo e di ritrovarvi tra i dinosauri, quelle enormi creature che amano tanto i bambini. Se n'era accorto Steven Spielberg e se ne sono accorti anche a Castellana Grotte, in provincia di Bari, dove hanno costruito un bellissimo parco dei dinosauri. Venite con noi per una Puglia diversa dal solito mare.

In questo articolo

Puglia con i bambini: il parco dei dinosauri

Non solo mare! Oltre alle splendide spiagge del Salento o a borghi come Alberobello e Borgo Egnazia, la Puglia offre tantissime attrazioni per bambini. Se n'era accorto Steven Spielberg e se ne sono accorti anche a Castellana Grotte, in provincia di Bari, dove hanno costruito un bellissimo parco dei dinosauri. Una sorta di museo all'aperto con animali a grandezza naturale, riprodotti fedelmente da fossili trovati da paleontologi su tutto il pianeta dal 1820 ad oggi.

Visitare il Parco dei Dinosauri di Castellana Grotte (BA) vi porterà indietro nel tempo. Una guida vi accompagnerà tra l'Era Paleozoica, Mesozoica e Cenozoica. 

  • Era Paleozoica, con pesci, anfibi e rettili primordiali, come il "Dimetrodonte"
  • Era Mesozoica, dominata dai grandi dinosauri, straordinari dominatori del pianeta per circa 160 milioni di anni: dal Celeofisis, uno dei primi Teropodi ad evolversi, al Velociraptor, forse ultimo rappresentante dei dinosauri a trasformarsi negli animali più straordinari che oggi popolano il nostro pianeta, ovvero "gli uccelli".
  • Era Cenozoica, dominata dai mammiferi, questi ultimi rappresentati all'interno del parco dal Mastodonte Americano e da alcune specie di Ominidi "Abilis, Erectus, Neanderthal"

Oltre alla visita guidata tra 25 riproduzioni a grandezza reale e esemplari in movimento, si aggiungono nuove attività didattiche per i ragazzi:

  • Il piccolo paleontologo: i bambini si immergeranno direttamente in quella che è l'attività del paleontologo con simulazione di scavi, ritrovamento di fossili e successiva classificazione. Il laboratorio aiuterà i bambini a diventare protagonisti attivi, alternando così l'apprendimento teorico a quello pratico.
  • Ricreiamo i nostri fossili: i ragazzi con l'ausilio di DAS, plastilina e formine riprodurranno reali calchi di fossili recuperati nella precedente fase di scavo.
  • Lezione antropologica sul cammino dell'uomo: i partecipanti prenderanno parte ad una lezione specifica sull'evoluzione della specie umana, con l'ausilio di grafici e tabellle illustrative
  • Quiz finale e rilascio del certificato "Il piccolo paleontologo": Ipartecipanti al termine delle attività dovranno compilare vari quiz a risposta multipla basandosi su tutto quello che hanno appreso durante la visita guidate e le varie attività didattiche. Terminati i quiz, i ragazzi riceveranno il certificato 

Durata del percorso e prezzo

La durata della visita guidata è di circa 40/45 minuti, ma poi si può rimanere quanto si vuole. Il prezzo del biglietto è di 6 euro a persona e i bambini sotto i 4 anni non pagano. Il parco è aperto tutti i giorni dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 17.30. Il costo aggiuntivo per i laboratori didattici è di € 8,00 a persona.

Puglia con i bambini: le Grotte di Castellana

Era il 1938, quando lo speleologo Franco Anelli si calò per la prima volta nella caverna della Grave e diede inizio all'esplorazione che lo condusse, insieme al castellanese Vito Matarrese, alla scoperta di uno dei luoghi naturali più sorprendenti della Puglia. Uno straordinario mondo sotterraneo che si sviluppa per una lunghezza di 3348 metri e raggiungono una profondità massima di 122 metri dalla superficie. La temperatura degli ambienti interni si aggira attorno ai 16,5°C.
Le Grotte di Castellana, in provincia di Bari, sono un'avventura davvero entusiasmante per i i bambini più coraggiosi. Il complesso di cavità di origine carsica è visitabile secondo itinerari personalizzabili e adatti a ogni età.

La visita alle Grotte si snoda lungo un percorso di 3 Km: una straordinaria escursione guidata, a circa 70 metri di profondità, in uno scenario stupefacente, dove caverne dai nomi fantastici, canyon, profondi abissi, fossili, stalattiti, stalagmiti, concrezioni dalle forme incredibili e dai colori sorprendenti sollecitano la fantasia di bambini e adulti.

La visita al pubblico delle Grotte di Castellana si snoda lungo un percorso agevolmente percorribile e con la presenza esperta di guide multilingue. Una straordinaria escursione nelle Grotte a 70 metri circa di profondità in uno scenario stupefacente di stalattiti, stalagmiti, fossili, cavità, caverne dai nomi fantastici. Per visitare le Grotte di Castellana, sono previsti due itinerari:

  • Itinerario completo, della lunghezza di 3 chilometri e della durata di 100 minuti circa
  • Itinerario parziale, della lunghezza di 1 chilometro e della durata di 50 minuti circa

Il prezzo del biglietto di ingresso è di 18 euro per l'itinerario completo e di 15 euro per quello completo. I bambini fino a 5 anni entrano gratis, mentre i ragazzi dai 6 ai 14 anni usufruiscono di una riduzione: 12 euro per la visita con Itinerario Parziale e 15 euro per la visita con Itinerario Completo.
Al momento le grotte sono visitabili solo dal lunedì al venerdì alle ore 10:00 e alle ore 12:00. Mentre in base alle attuali disposizioni governative non sarà possibile effettuare visite nel fine settimana.

Curiosità

In seguito a dei lavori di ripulitura dell'abisso della Grave è stata scoperta una depressione che fa pensare che ci sia ancora molto da scoprire di questa grotta, con nuovi rami che si diramerebbero dalla voragine iniziale.

Disclaimer: alcuni luoghi e attrazioni citati nell'articolo potrebbero essere chiusi o aver subito variazione d'orario per l'emergenza Covid-19. Consultare sempre i siti di riferimento per verificare prima di mettersi in viaggio con i bambini. Il nostro intento è quello di svelare luoghi nascosti dell'Italia, borghi e località sconosciute per viaggiare in prossimità quando si potrà farlo con maggiore leggerezza. Per questo continueremo a dare dei consigli in merito alle famiglie che non vedono l'ora di ricominciare!

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli