Home Bimbi in viaggio In Puglia con i bambini

Puglia con i bambini: tra grotte e dinosauri

di Elena Berti - 30.03.2022 - Scrivici

puglia-con-i-bambini
Fonte: Shutterstock
Lo sapete che in Puglia ci sono i dinosauri? E che ci sono tantissime grotte tutte da scoprire? Ecco qualche consiglio per un viaggio in Puglia con i bambini

Se state pensando a un posto magico in cui portare i vostri figli in vacanza, in estate ma anche durante altre stagioni, la Puglia con i bambini resta sempre una garanzia, e dopo che vi avremo svelato questi due luoghi magici ancora di più! È a Castellana Grotte, in provincia di Bari, che si trovano la meravigliosa grotta e il parco dei dinosauri, due alternative che fanno concorrenza alle spiagge amatissime della Puglia

In questo articolo

Puglia con i bambini: il parco dei dinosauri

Tutti conoscono la Puglia per il suo bellissimo mare dalle acque cristalline, le scogliere selvagge e incontaminate e le spiagge bianche che somigliano a quelle di mete esotiche. Oppure per la cucina, i panzerotti, il pesce, insomma tutte quelle delizie che rendono la vacanza indimenticabile. Ma perché non stupire i bambini con qualcosa di più? Basta portarli a Castellana Grotte, in provincia di Bari, dove si trova il parco dei dinosauri, un vero e proprio museo all'aperto che espone animali a grandezza naturale, per lasciare i più piccoli davvero a bocca aperta. 

Gli esemplari sono nientemeno che riprodotti basandosi fedelmente sui reperti ritrovati dai paleontologi, per un effetto "wow" assicurato! 

La visita del Parco dei Dinosauri si divide in tre aree, anzi, in tre ere, che permetteranno ai più grandi di ripassare anche un po' di storia! 

  • Era Paleozoica: all'interno si trovano con anfibi, pesci e rettili, come per esempio il "Dimetrodonte"
  • Era Mesozoica: qui si trovano gli enormi dinosauri che tanto piacciono ai bambini, come il  Celeofisis, o il famoso Velociraptor
  • Era Cenozoica: dove si trovano i mammiferi, compresi alcuni Ominidi che i bambini si divertiranno a scoprire dopo averli visti sui libri

Gli esemplari riprodotti a grandezza reale sono ben 25, ma non rappresentano l'unica attrazione del parco. Oltre alla visita guidata, infatti, i piccoli esploratori potranno partecipare a diverse attività didattiche, come il piccolo paleontologo, la riproduzione di fossili utilizzando DAS e plastilina, una lezione di antropologia dedicata all'uomo e un quiz finale che rilascia il certificato di "piccolo paleontologo". 

Puglia con i bambini: le Grotte di Castellana

Le Grotte di Castellana sono state scoperte nel 1938, quando per la prima volta qualcuno ebbe il coraggio di inoltrarsi, calandosi, nella caverna della Grave. Si trattava dello speleologo Franco Anelli, che scoprì così, insieme a Vito Matarrese, questo luogo incredibile che appassiona grandi e piccini. Un vero e proprio itinerario sotterraneo lungo ben 3348 metri, con una profondità che arriva fino a 122 metri e una temperatura di circa 16,5°C.

Visitare le Grotte di Castellana è per i bambini un'avventura straordinaria, e ai piccoli esploratori sono dedicati itinerari appositi studiati su misura in base ai loro interessi e alle loro capacità.

Il percorso delle grotte è lungo circa 3km e stupirà chiunque, perché tocca panorami diversi come i canyon, e permette di vedere fenomeni naturali come le stalattiti e le stalagmiti o ancora scoprire alcuni fossili

Le visite si svolgono sotto la supervisione di una guida, che renderà ancora più interessante la scoperta delle grotte, e possono coprire l'itinerario completo (poco meno di due ore) oppure uno parziale, che dura poco meno di un'ora ed è lungo un chilometro.

Aggiornato il 05.03.2021

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli