Home Bimbi in viaggio In Sicilia con i bambini

A Cefalù (Palermo) con i bambini

di Sara De Giorgi - 15.02.2021 - Scrivici

cefalu
Fonte: Shutterstock
Indecisi sulle prossime vacanze da fare in famiglia (quando si potrà)? Potreste trascorrere alcuni giorni nella splendida Cefalù, in Sicilia, tra sole, mare, panorami mozzafiato, storia e cultura.

Cefalù è una bellissima cittadina di mare che si trova a circa 70 chilometri da Palermo. Situata sulla costa settentrionale della Sicilia, a est del capoluogo celebre, Cefalù è una meta amata dalle famiglie, che sempre più spesso scelgono di trascorrervi vacanze tranquille con i bambini, godendo dei paesaggi marini e del clima piacevole e caldo.

Ma cosa fare esattamente a Cefalù con i più piccoli? Ecco alcuni suggerimenti.

Attività da fare con i bambini a Cefalù (Palermo)

Cefalù è famosa non soltanto per la splendida e scenografica costa marina, ma anche per il bellissimo e suggestivo centro storico. Ecco 10 attività da fare con i bambini. 

  1. Visitare il lavatoio medievale che si trova tra i vicoli tipici del centro storico. Vi si può accedere dalla scalinata fatta di pietra lavica: qui si può ascoltare il rumore delle acque del fiume Cefalino. Una scritta è riportata all'ingresso: «è più salubre di qualunque altro fiume, più puro dell'argento, più freddo della neve». Vi sembrerà quasi di udire le lavandaie siciliane del passato cantare.
  2. Andare a vedere il Duomo. Giunti nel centro, dopo aver superato il Bastione Marchiafava, potrete ammirare la splendida cattedrale, nota anche come Basilica Cattedrale della Trasfigurazione, che fu costruita nel 1131 per volere di Ruggero II d'Altavilla. Ricca di influenze bizantine e arabe, nella cattedrale è possibile ammirare il meraviglioso Cristo Pantocratore nel mosaico che è ubicato in cima all'abside. Si può visitare anche il chiostro accanto alla cattedrale.
  3. Fare il bagno al lido di Cefalù. E' possibile rinfrescarsi facendo un bagno nelle acque fresche della porzione di mare che bagna la cittadina: dovete solo raggiungere il lido di Cefalù. La spiaggia inizia dal vecchio porticciolo e si snoda verso occidente, intervallata da tanti ombrelloni colorati.
  4. Visitare la Rocca di Cefalù. Si intraprende un percorso specifico per salire sulla rocca e si incontra presto la vegetazione mediterranea e i ruderi di età bizantina. Si giunge al tempio di Diana, santuario megalitico del secolo IX. Infine, alla sommità della rocca, è possibile visitare il castello di Cefalù del duecento. Questo itinerario è perfetto se si vuole fare un po' di sport e se si vuole godere di un panorama incredibile.
  5. Vedere il Museo Comunale Mandralisca, nel quale sono conservati reperti di grandissima importanza che testimoniano la storia del luogo. C'è anche il famoso dipinto "Ritratto d'ignoto" di Antonello Da Messina.
  6. Fare una passeggiata in Corso Ruggero. Qui troverete tanti negozi pieni di souvenir e dal corso potrete raggiungere vicoli laterali più stretti, nei quali perdervi con i bambini.
  7. Partecipare, dal 2 al 6 agosto, alla Festa Patronale del Ss. Savatore, in occasione della quale gli abitanti sono soliti preparare un piatto tipico chiamato "pasta a' taianu", di origine araba e composta da melanzane, formaggio e carne. Dovete assaggiarla!

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli