Viaggi in famiglia

Valle d'Aosta, la leggenda del re degli stambecchi

Di Ettore Pettinaroli
granparadiso.jpg
22 Aprile 2014
Nelle valli intorno al Gran Paradiso vivevano gli Uomini del Ferro, chiamati così perché vivevano estraendo metalli e minerali dalla montagna. Ecco la leggenda del re degli Stambecchi, che sarà amata dai vostri bimbi.
Facebook Twitter More

Nelle valli intorno al Gran Paradiso vivevano gli Uomini del Ferro, chiamati così perché vivevano estraendo metalli e minerali dalla montagna. Un giorno giunse in zona una tribù proveniente dal mare, costretta ad abbandonare la propria terra per i continui assalti degli invasori. Il loro capo, Salaxo decise di stabilirsi nella vallata più grande e andò a trattare con gli Uomini del Ferro.

Questi non erano ostili nei confronti dei nuovi arrivati, ma l’Uomo Medicina disse: “Potrete rimanere qui solo se otterrete il permesso del Re degli Stambecchi. Per incontrarlo Salaxo dovrà raggiungere il fondo a questa vallata, nel luogo dove nasce il torrente. Se sarà capace di convincerlo potrete fermarvi sulla terra dove ora dormite. Se fallirà, dovrete andarvene”.


LEGGI ANCHE: Val d'Aosta, itinerario con i bambini

Salaxo, pur preoccupato, accettò la sfida e si mise in cammino fino a quando, all'improvviso, incontrò il Re degli Stambecchi. Era grandissimo, con maestose corna e una lunga barba chiara, e lo stava osservando con uno sguardo severo. Allora Salaxo disse: “Voglio rimanere qui con il mio popolo, anche senza il tuo permesso” e si preparò al duello. Ma lo stambecco si voltò e iniziò a salire sulla montagna. Salaxo lo seguì, con estrema fatica, visto a quell'ambiente e a quelle altitudini non era abituato. Poco alla volta, la vegetazione scomparve e rimasero solo roccia e neve.
 Salaxo era esausto ma voleva salvare il suo popolo a tutti i costi e continuò l'inseguimento fino alla cima della montagna da dove poteva vedere tutte le altissime vette della zona e in lontananza, come se fosse sotto i piedi, la pianura.

Era stupefatto, e, con il poco fiato rimasto, esclamò: “Ma questo è il Paradiso!” Il Re degli stambecchi, annuì e disse: “Lo chiamerai proprio così, Gran Paradiso. Infatti ti concedo il permesso di rimanere perché hai dimostrato coraggio e amore per la tua gente. Ma dovrai custodire per sempre queste valli così come le hai ammirate oggi. Quando tornerai a valle unisci la tua stirpe agli Uomini del Ferro e dai vita al nuovo popolo dei Salassi, in onore del tuo nome. Io farò sì che nulla possa allontanarvi da questa terra”.


Scopri le esperienze delle famiglie in Val D'Aosta

Leggi tutti gli itinerari delle famiglie in giro per l'Italia nella sezione bimbi in viaggio