Autunno

Montagna in autunno: 6 destinazioni per bambini e famiglie

trekkingfamigliaautunno
17 Settembre 2018
Si parte da una passeggiata sulle montagne al confine tra Friuli e Carinzia per poi passare all'Alpe di Siusi, all'Alpe di Rodengo, all'Oasi Zegna, alla Val di Sella e al Santuario di San Romedio. Sono gli itinerari consigliati da BabyTrekking per godersi a pieno la montagna in autunno
Facebook Twitter More

Autunno: stagione stupenda per fare passeggiate. Tra boschi che si tingono di arancio e il caldo estivo che si attenua per lasciare spazio alla brezza pungente e rigenerante dell'autunno.

 

Andare in montagna fuori stagione permette anche di godersi la pace e il relax di luoghi magici e poco frequentati. Ma dove andare insieme ai proprio bambini? 

Le passeggiate più belle secondo gli esperti di BabyTrekking.

 

1 - Una passeggiata sulle montagne al confine tra Friuli e Carinzia. La meta consigliata per i lettori di nostrofiglio.it da BabyTrekking.


Al confine tra Friuli e Carinzia, a cavallo fra le belle montagne italo-austriache, si aprono svariati sentieri adatti ad ogni tipo di escursionista, anche ai più piccoli: è il percorso che, da Passo Pramollo, conduce sino a Casera Auernig prima, e a Casera For poi, con magnifica vista sulle Alpi Giulie.

Passo Pramollo è uno valichi italiani che mette in comunicazione Austria e Italia: dal comune di Pontebba, in Friuli, una stretta stradina tortuosa risale il Canale del Ferro sino a guadagnare i 1530 metri della sella dove un tempo, nel suo punto più alto, era situata la dogana. La via, composta da ciottoli per i primi 200 metri circa, sale in maniera costante (mai troppo impegnativa) inoltrandosi nel bel fitto bosco per diventare, poco dopo, sterrata; pian piano, passo dopo passo, ecco che, dal diradarsi degli alberi, si iniziano ad intravedere le belle Alpi Giulie coi monti Malvuerich e Cavallo, preludio del magnifico paesaggio che, tra poco, ammireremo.

E non passerà molto tempo che, dopo una curva, le estreme propaggini del bosco ci salutano per fare spazio ad ampi pascoli e prati; in fondo, già si scorge l’inconfondibile sagoma di due casette: siamo arrivati a Casera Auernig (m. 1609), ai piedi del monte omonimo e splendidamente ubicata sopra uno sperone roccioso a guardia della Val Canale e delle magnifiche vette circostanti.

 

2 - Alpe di Siusi, con i bambini al Rifugio Edelweiss e Almrosenhutte


La bellezza dell’Alpe di Siusi è indubbia in ogni stagione: in primavera i fiori variopinti conquistano i cuori, in estate i verdi prati abbagliano gli occhi, in inverno la neve crea magici paesaggi e in autunno? La tavolozza di sfumature sembra pura magia, baciata dalla bellezza della prima neve, con panorami degni di una fiaba. Il posto ideale, per soggiornare con tutta la famiglia, è il Rifugio Edelweiss e l’Almrosenhutte, con vista meravigliosa su Sassolungo e Sassopiatto e sulle altre magnifiche vette delle Dolomiti.

TI POTREBBE INTERESSARE: 30 alberghi in montagna per bambini e famiglie 

 

3 - Alpe di Rodengo con il passeggino 

La Val Pusteria offre sempre paesaggi da sogno in un ambiente davvero unico; in particolare, la zona di Rio Pusteria (Gitschberg – Jochtal) - prima località poco oltre Bressanone - è ricca di fascino e di facili sentieri: il percorso da Zumis a Rastnerhutte e Starkenfeldhutte è l'ideale per trascorrere una giornata all'aria aperta ed ammirare splendidi paesaggi sia sulle Dolomiti altoatesine sia sulle cime di Fundres. Anche con il passeggino.

 

4 - Oasi Zegna 

Quando l’estate cede il passo all’autunno accadono cose meravigliose: gli alberi si svestono per aspettare di imbiancarsi e così le foglie cadono dai rami, creando delle tavolozze di colori che sembrano uscite dalla sapiente mano di un pittore. Dove ammirare quindi questo spettacolo naturale? Uno dei posti più belli è l'Oasi Zegna, in provincia di Biella, a poco più di un’ora e mezza d’auto da Milano.

 

5 - Arte Sella

Ammirare il foliage che veste la vegetazione di toni accesi e brillanti è davvero meraviglioso. In Val di Sella, laterale della Valsugana, è facilissimo farsi stupire dalle variopinte tavolozze dove l’arte si fonde con la natura e magnifiche opere prendono vita.

 

6 - Santuario di San Romedio, un luogo magico anche per i bambini

Il Santuario di San Romedio, che sorge arroccato su di uno sperone in mezzo ad un canyon, è uno dei luoghi di culto più famosi della Val di Non e del Trentino. Si raggiunge generalmente con un sentiero molto suggestivo scavato nella roccia, partendo dal Museo Retico di Sanzeno, ma è possibile scegliere un percorso uno alternativo, adatto anche ai bambini: dalla località Tavon a Coredo, attraverso una deliziosa via nel bosco.

 

BabyTrekking è nato 4 anni fa, da un'idea di Azzurra Forti, grande appassionata di montagna. Con un obiettivo ben preciso: colmare una lacuna. C'erano già molti family travel blog e qualche mountain blog, ma non esisteva nessun blog che fornisse suggerimenti e consigli per le famiglie che desideravano vivere l'escursionismo coi propri figli. Così, da mamma e amante del trekking, ha deciso di aprire uno spazio online per chi come lei desidera vivere la montagna con i propri bambini.