Nostrofiglio

Feste

Ponte dell'Immacolata 2017, dove andare con i bambini

Di Giorgia Fanari

08 Novembre 2016 | Aggiornato il 06 Dicembre 2017
Il Ponte dell’Immacolata è il momento giusto per cominciare ad assaporare le festività natalizie. Quest’anno l’8 dicembre arriva di venerdì, permettendo a tante famiglie di organizzare un week end lungo per portare i bambini alla scoperta di luoghi incantati. Tante anche le occasioni per incontrare Babbo Natale nei villaggi allestiti per ricreare un’atmosfera magica che conquisterà i piccini ma non lascerà di certo indifferenti i più grandi. Ecco 10 mete suggerite da Cristina Di Mario, dell’agenzia di viaggi GiroinGiro Viaggi e Turismo.

Facebook Twitter Google Plus More
montepulciano

1. MONTEPULCIANO, IL VILLAGGIO DI NATALE
Nella magica atmosfera del borgo toscano di Montepulciano nasce il Villaggio di Natale, il più grande mercatino di natale della Toscana e del centro Italia. Mentre i più piccoli rimarranno a bocca aperta per la visita al Castello di Babbo Natale, i più grandi potranno curiosare tra le circa 70 casette in legno che accolgono il mercatino con tante idee regalo per sé e i propri cari.

torino

2. TORINO E DINTORNI
Ingresso libero, laboratori gratuiti e tanta animazione: a Rivoli, nei pressi di Torino, dal 25 novembre 2017 al 7 gennaio 2018 sarà allestito il villaggio di Babbo Natale, arricchito anche di una pista di pattinaggio su ghiaccio. Torino invece è la meta ideale per i bambini che ritengono superate le favole di Babbo Natale: si potrà optare per mete culturali ma pur sempre ricche di mistero come la visita al Museo Egizio o al Museo Nazionale del Cinema.

grottababbo

3. LA GROTTA DI BABBO NATALE AD ORNAVASSO (LAGO MAGGIORE)
Per chi desidera un impatto più naturalistico, è raccomandata la passeggiata nei boschi che si affacciano sul Lago Maggiore e sul Lago di Mergozzo che tra il 18 novembre e il 28 dicembre ospitano il Parco della Grotta di Babbo Natale, raggiungibile attraverso passaggi segreti e cunicoli sotterranei che affascineranno i più piccoli. Non sarà difficile incontrare Babbo Natale a spasso con la sua slitta e approfittare di altre iniziative come mercatini e laboratori espressamente dedicati all'iniziativa.

harrypotter

4. INCONTRARE HARRY POTTER A LONDRA
Un viaggio nella capitale britannica può trasformarsi in una vera magia con una visita ai “Warner Bros. Studio Tour London – The Making of Harry Potter” che sorgono a poca distanza da Londra. Sulle orme del celebre maghetto si potranno visitare le quinte del film, passeggiare tra le scenografie ed assistere all'arrivo di una locomotiva a vapore proprio sul famoso binario 9 e ¾.

presepiacqua

5. I PRESEPI SULL'ACQUA DI CRODO (PIEMONTE)
Per una gita all'aria aperta ed una mostra insolita si può partire da Crodo e raggiungere le frazioni limitrofe per visitare la IV edizione di “Presepi sull’acqua”. Da giovedì 7 dicembre 2017 al 7 gennaio gli stessi cittadini si prenderanno cura dei propri presepi realizzati sull'acqua di fontane, lavatoi e piccoli ruscelli.

1024px-campania_caserta8_tango7174

6. I PRESEPI DI NAPOLI
Per chi dal Sud di Italia non se la sente di affrontare lunghi viaggi è consigliata una gita nella capitale partenopea che oltre alle consuete attrattive di città d'arte offre, a ridosso del Natale, la possibilità di immergersi nella tradizione del Presepe passeggiando per Via di San Gregorio Armeno, famosa in tutto il mondo per le sue caratteristiche botteghe dedicate proprio all'arte presepiale. Qui si trova tutto il necessario per creare il proprio originale presepe ed è l'occasione perfetta per tramandare ai più piccoli le nozioni sulle origini di questo patrimonio culturale antichissimo.

legrottedipostumia

7. LE GROTTE DI POSTUMIA (SLOVENIA)
Per chi volesse scoprire un aspetto stupefacente della natura è consigliata la visita alle grotte di Postumia, in Slovenia: chilometri di gallerie si snodano nelle cavità dando vita alle grotte più estese del Carso. Durante il periodo natalizio nelle sale più belle del sottosuolo viene allestita una rappresentazione vivente delle scene bibliche della Natività con un effetto suggestivo senza paragoni.

otzi

8. OTZI, LA MUMMIA DI BOLZANO
Se scegliete Bolzano per il ponte dell'Immacolata avrete la possibilità di tuffarvi in uno dei mercatini natalizi più rinomati. Ma aggiungete allo shopping una visita al Museo Archeologico dell'Alto Adige. Situato nel centro storico, tre quarti del museo sono dedicati ad “Otzi”, il corpo di un uomo di 5300 anni fa rinvenuto per caso tra i ghiacci nel 1991. L'illustrazione dettagliata e l'ausilio di mezzi multimediali sarà per i vostri ragazzi una lezione di archeologia che non dimenticheranno.

reims

9. IL VILLAGGIO DI NATALE DI REIMS
Tra i più bei mercatini di Natale della Francia c'è quello di Reims: qui 130 casette di legno trasformano la città in un villaggio di Natale. Per i bambini c'è lo chalet di Babbo Natale, con giochi e spettacoli all'interno del Palazzo Incantato. Non manca il presepe vivente e generalmente viene allestita una pista di pattinaggio sul ghiaccio.

edenproject

10. EDEN PROJECT, IL PARADISO IN CORNOVAGLIA
Avendo l'intero ponte a disposizione - e magari anche un giorno in più - si può pensare ad una meta alternativa e meno conosciuta volando in Cornovaglia. Qui è stato realizzato il più grande complesso di biosfere al mondo collocato in un giardino che ospita quasi 2mila tipi di piante. Un paradiso terrestre dove persone, piante e risorse vengono messe in relazione per meglio comprendere l'importanza della sostenibilità ambientale. Una serie di percorsi ed un centro educativo interattivo offriranno ad adulti e bambini un'esperienza importante nella conoscenza della natura. Durante il periodo natalizio l'Eden project si arricchisce di una pista di pattinaggio con iniziative legate ai più piccoli e, in alcune date, di un incontro ravvicinato con Babbo Natale.

1. MONTEPULCIANO, IL VILLAGGIO DI NATALE
Nella magica atmosfera del borgo toscano di Montepulciano nasce il Villaggio di Natale, il più grande mercatino di natale della Toscana e del centro Italia. Mentre i più piccoli rimarranno a bocca aperta per la visita al Castello di Babbo Natale, i più grandi potranno curiosare tra le circa 70 casette in legno che accolgono il mercatino con tante idee regalo per sé e i propri cari.
Facebook Twitter Google Plus More