Home Bimbi in viaggio

Vacanze con i bambini, prepariamo la valigia

di Francesca Paola Rampinelli - 08.07.2021 - Scrivici

bambini-in-vacanza
Fonte: Shutterstock
State per partire con i vostri pargoli per l'agognata vacanza? Controllate se avete messo in valigia tutto il necessario per il viaggio.

Viaggiare con i bambini, qualunque sia la loro età, può essere un piacere molo stancante per i genitori. Federica Brunini, autrice de Il manuale della viaggiatrice (Morellini Editore) illustra che cosa mettere in valigia per affrontare gli spostamenti in compagnia dei pargoli semplificandosi al massimo la vita.

Per cominciare è necessario avere presente che anche i più piccoli, come i grandi per altro, hanno i loro limiti e questi vanno rispettati non pretendendo troppo da loro e che, per esempio, è più semplice spostarsi verso una destinazione che non richieda il cambio del fuso orario piuttosto che il contrario.

In questo articolo

Vacanze con i bambini, cose da mettere in valigia

Ricordatevi di mettere in valigia: pigiama, magliette, pantaloni, body o canottiere, calze, giacca. Una felpa o un maglione con il cappuccio (protegge orecchie e collo dall'aria condizionata e i capelli dalla sporcizia dei poggiatesta pubblici). Scarpe e sandali (se andate al caldo), costume da bagno e accappatoio.

Non dimenticate capi e accessori strategici e multiuso: bandana (che può diventare cappello, sciarpa, cintura e gioco oltre che sacchetto) e copertina o sciarpona più pesante (telo, coperta, gioco, ecc.).

A partire dai 5, 6 anni è utile (e anche divertente) che il bambino abbia una sua piccola valigia o uno zainetto che si preparerà e trasporterà da solo, per imparare a scegliere cosa portarsi calibrando anche le sue forze.

Vacanze con i bambini, oggetti utili per affrontare il viaggio

Per affrontare il viaggio: biberon, ciuccio (se lo usa), pannolini, biscotti o snack per la merenda, un maglioncino, salviette umidificate o spugna, una bottiglia d'acqua, il gioco preferito, fiabe registrate, cd di musica per bambini, il gioco preferito, tovaglioli di carta, copertina.

Vacanze con i bambini, consigli utili

  1. Acquistate un libro o una guida sul Paese dove andate, scritti per i bambini, che possono essere utili per distrarre, coinvolgere e preparare alla destinazione.
  2. Ricordate di portare il kit sanitario basico e indispensabile.
  3. Se andate all'estero può servire un'assicurazione sanitaria. Soprattutto nel caso di viaggi impegnativi è utile anche chiamare la Asl per assicurarsi che le vaccinazioni necessarie siano in regola.
  4. Cicche o caramelle gommose per aiutare a compensare ed evitare il mal di orecchio in aereo o sulle strade di montagna.
  5. Shampoo e detersivo secco portatili per un mini bucato o una doccia volante. E poi un asciugacapelli da viaggio e lo spazzolino.
  6. Non scordate cappellino e crema solare, anche se andate in Lapponia.

In aereo con i bambini: come regolarsi con i liquidi nel bagaglio a mano

Le regole anti terrorismo dicono che la quantità massima di liquidi che si può portare con il bagaglio a mano è di 100 ml. Anche il contenitore (es. il biberon) deve essere da 100 ml. Il contenitore inoltre dovrà essere inserito in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore a 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20). Dovrà essere possibile chiudere il sacchetto con il rispettivo contenuto (cioè i recipienti dovranno poter entrare comodamente in esso). Per ogni passeggero (infanti compresi) sarà permesso il trasporto di un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette. Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, le medicine ed i liquidi prescritti a fini dietetici, come gli alimenti per bambini (es. gli omogeneizzati). Il limite del 100 ml non vale per i liquidi acquistati dopo i punti di controllo, cioè al bar del gate tanto per intenderci. Quindi potete portare per es. il biberon vuoto e poi riempirlo con l'acqua della bottiglietta acquistata dopo il punto di controllo. Non ci sono invece limiti per i liquidi inseriti nel bagaglio da stiva (quello consegnato al check-in per essere ritirato nell'aeroporto di destinazione).

 

Vacanze con i bambini, Covid e green pass

Ad oggi i bambini sotto i due anni sono gli unici a essere esentati dall'obbligo di avere il Green pass (rilasciato a chi ha fatto le due dosi di vaccino anti-Covid in Italia dal primo luglio 2021) per viaggiare nei paesi europei. Ovviamente i loro genitori devono essere in regola.

Ma per la fascia prescolare non c'è ancora molta chiarezza. Si sa che i bambini con meno di 6 anni non hanno l'obbligo di sottoporsi al tampone sul covid per motivi di viaggio. Lo ha stabilito un recentissimo emendamento al dl Sostegni bis approvato in commissione Bilancio.

Inoltre i bambini minori non devono essere sottoposti a quarantena o autoisolamento per motivi di viaggio in Ue se tali restrizioni non sono state imposte ai genitori. 

Domande e risposte

Vacanze con bambini piccoli: cosa portare per il viaggio? 

Biberon, ciuccio, pannolini, biscotti o snack per la merenda, un maglioncino, salviette umidificate o spugna, una bottiglia d'acqua, il gioco preferito, fiabe registrate, cd di musica per bambini, tovaglioli di carta, copertina.

Vacanze con bambini: è utile dare una piccola valigia al bambino? 

Sì. A partire dai 5, 6 anni è utile che il bambino abbia una sua piccola valigia o uno zainetto che si preparerà e trasporterà da solo.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli