Nostrofiglio

Bonus asilo

Asilo nido: in arrivo un bonus fino a 150 euro

5_asilo

23 Marzo 2017
Fino a 150 euro di bonus per le famiglie con genitori lavoratori dipendenti e che mandano il proprio bimbo all'asilo nido. La misura esentasse verrà erogata da aziende pubbliche o private ai propri dipendenti e potrà essere usato per pagare il costo della retta dell'asilo in nidi accreditati o a gestione comunale. L'arrivo dovrebbe essere previsto per settembre.

Facebook Twitter Google Plus More

Dovrebbe debuttare a settembre il "buono nido", un bonus per i bimbi che vanno all'asilo nido con un valore fino a 150 euro. Il bonus è rivolto ai lavoratori dipendenti pubblici e privati con figli in nido convenzionati o pubblici. Il voucher è previsto dal cosiddetto 'Decreto 0-6' della Buona Scuola'.

E' appena arrivato infatti lo schema di decreto legislativo per l'istituzione del sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita fino a sei anni.

 

In che cosa consiste il bonus nido e a chi è rivolto

 

E' un voucher fino a 150 euro, completamente esentasse. Verrà erogato da aziende, pubbliche e private, ai propri dipendenti. Lo scopo? Sostenere il costo della retta mensile dell'asilo per i figli.  Il voucher potrà essere utilizzato nel sistema dei nidi accreditati o a gestione comunale. Il bonus avrebbe lo scopo di favorire l'occupazione femminile e le iscrizioni ai nidi.

 

Come scritto nel testo del decreto, nell'articolo 9: "Le aziende, quale forma del welfare aziendale possono erogare alle lavoratrici e ai lavoratori che hanno figli metà compresa fra i tre mesi e i tre anni un buono denominato 'Buono nido' spendi bile nel sistema dei nidi accreditati o a gestione comunale. Tale buono non prevede oneri fiscali o previdenziali a carico del datore di lavoro né del lavoratore, fino a un valore di 150 euro per singolo buono".

 

Come prevede il 'Decreto 0-6", sono contemplate anche agevolazioni tariffarie negli asili nido e scuole dell'infanzia sulla base dell'Isee del nucleo familiare e l'esenzione totale per le famiglie con un particolare disagio economico o sociale rilevato dai servizi territoriali.

 

Non si sa ancora se questo buono nido erogato dalle aziende sarà compatibile con il bonus nido 2017 introdotto dall'ultima legge di bilancio, un voucher del valore massimo di 1.000 euro l'anno per i primi tre anni del bambino, erogato per 11 mensilità per pagare la retta degli asili nido. E' da chiarire anche se questo buono nido sarà elargito a entrambi il genitori lavoratori dipendenti (e quindi 300 euro di bonus) o solo a uno.

 

Leggi tutte le novità per le famiglie nel 2017 e il bonus bebè per il 2017