Aiuti alla famiglia

Bonus bebè Piemonte

Di Centro studi Sintesi
torino.180x120
5 febbraio 2014
Il bonus bebè, che riguarda i bambini nati o adottati nel 2013, ammonta a 250 euro. Viene concesso per l’acquisto di prodotti per l’igiene e per l’alimentazione della prima infanzia. Domande fino al 30 agosto 2014

Che cos’è il bonus bebè?

È un contributo una tantum che viene concesso dalla Regione Piemonte per la nascita o l'adozione di un figlio, per l’acquisto di prodotti per l’igiene e per l’alimentazione della prima infanzia. Sono compresi i minori in tutela, nati del 2013, in affidamento familiare o in comunità alloggio e in affidamento pre-adottivo.

 

Condizioni per aver diritto al bonus bebè

Hanno diritto al bonus le seguenti categorie:

 

  • ogni bambino, nato dal 1° gennaio 2013 al 31 dicembre 2013 residente in Piemonte la cui famiglia abbia un reddito ISEE non superiore a 38.000 euro;

 

  • i minori in tutela, nati del 2013, in affidamento familiare o in comunità alloggio e in affidamento pre-adottivo;

  • i bambini adottati che hanno compiuto 3 anni entro il 31.12.2013 e la cui pratica di adozione si è conclusa nell'anno 2013. la famiglia adottiva deve avere un reddito ISEE non superiore ai 38.000 euro.

 

Quanto vale il bonus bebè

250 euro riscuotibili presso gli sportelli Unicredit ubicati sul territorio piemontese.

 

Come richiedere il bonus bebè

I genitori aventi diritto possono presentare la documentazione agli sportelli della propria ASL (Ufficio “Scelta e revoca del medico/pediatra" o altro ufficio individuato dall’ASL stessa).

 

Termine per presentare le domande

A partire dal 24 febbraio ed entro il termine del 30 agosto 2014.

 

Link per saperne di più e chiedere informazioni

http://www.regione.piemonte.it/sanita/cms/notizie/in-primo-piano/2417-bonus-bebe-2013.html

 

Telefono: 011 4324477

 

Mail: bonusbebe@regione.piemonte.it

 

Legge/provvedimento di riferimento

  • DGR 30 gennaio 2012, n. 10-3319

  • DGR 28 dicembre 2012, n. 44-5166