Legge di Bilancio 2019

Carta famiglia 2019, sarà data a chi ha almeno 3 figli di età inferiore ai 26 anni

Di Sveva Galassi
famiglia1
11 Gennaio 2019
La manovra finanziaria 2019 prevede che la carta famiglia 2019 potrà essere rilasciata a famiglie con almeno tre figli con età inferiore a 26 anni. Si tratta di una tessera, concessa dal comune di residenza, che consente di avere sconti sull'acquisto di beni e servizi e riduzioni tariffarie se esibita presso i soggetti che aderiscono all'iniziativa.
 
Facebook Twitter Google Plus More

Carta famiglia per chi ha almeno tre figli con meno di 26 anni

 

La Legge di Bilancio 2019 ha previsto lo stanziamento di un milione, per ogni anno del triennio 2019 – 2021, per la carta famiglia.

 

In particolare, si tratta di una tessera, concessa dal comune di residenza, che consente di avere sconti sull'acquisto di beni e servizi e riduzioni tariffarie se esibita presso i soggetti che aderiscono all'iniziativa. Per avere diritto alla carta devono esserci almeno 3 figli di età non superiore ai 26 anni.

 

LEGGI ANCHE: Bonus terzo figlio 2019, terreni in comodato d'uso a famiglie numerose

 

A chi è rivolta

 

Attualmente la carta famiglia istituita nel 2018 è una card sconti valida per due anni per nuclei familiari con almeno tre figli al di sotto dei 18 anni e un ISEE in corso di validità non superiore ai 30mila euro.

 

Carta famiglia 2019, cosa cambierà

 

Con un emendamento alla Legge di Bilancio 2019 sono state previste alcune modifiche alla Carta famiglia. Quest'ultima potrà essere rilasciata a cittadini italiani o cittadini stranieri regolarmente residenti sul territorio italiano. Inoltre le famiglie dovranno avere almeno tre figli con età inferiore a 26 anni. Infine, l'ISEE non dovrà più essere inferiore a 30mila euro e non ci sarà più il limite di due anni.

 

TI PUO' INTERESSARE ANCHE: Aiuti alla famiglia per la maternità, tutti i bonus del 2019