Aiuti alla famiglia

Calabria, bonus bebè per il 2012

20 Febbraio 2012
Guarda se hai diritto a bonus, aiuti, finanziamenti.
Facebook Twitter Google Plus More

Ticket per l'acquisto di beni primari per l'infanzia

La regione Calabria (http://www.regione.calabria.it) inaugura il 2012 con un intervento mirato per sostenere le famiglie in difficoltà economica: il ticket per l’acquisto di beni primari per l’infanzia.

L'iniziativa si rivolge ai nuclei famigliari (residenti nel territorio) con un reddito Isee che non superi la soglia di 6.000 euro e almeno 2 minori a carico. A coloro che avranno i requisiti per usufruirne, sarà corrisposto un buono di 500 euro da spendere nelle farmacie e nei negozi accreditati per l'acquisto di prodotti di prima necessità come quelli alimentari, pannolini, creme e occorrente per la pulizia dei più piccoli.

L'assegnazione del ticket è prevista solo nei primi 18 mesi di vita del bambino e, una volta concesso, il titolo di credito deve essere “consumato” entro 6 mesi nella rete di punti vendita aderenti al programma. In questa pagina del sito della Regione (http://www.regione.calabria.it/index.php?option=com_content&task=view&id=8226&Itemid=144) si può scaricare il modello della domanda per la richiesta del ticket.

Per ulteriori dettagli, è possibile contattare gli Uffici Fondazione Calabria Etica, al numero 0961-779894 - 0961/858032, Via Gabriele Barrio, 42 - 88100 Catanzaro (orari di ufficio 10-12 lunedì e mercoledì, 15-17 mercoledì).

Voucher di conciliazione

Destinato invece alle mamme lavoratrici che si trovano in difficoltà con l'accudimento dei bimbi è il Voucher di conciliazione, previsto dalla Regione per chi ha un reddito Isee non superiore a 10.000 euro. L'intervento è pensato a favore di ogni bimbo di età tra 0-3 anni e ai minori di anni con disabilità accertata superiore al 66%.

Il buono ha una durata massima di 10 mesi e può raggiungere un importo mensile fino a 250 euro per far fronte alle spese sostenute di cura e assistenza, quali baby-sitter, asilo nido, servizi integrativi scuole materne.

Per maggiori informazioni sulle modalità di accesso, occorre rivolgersi agli Uffici Fondazione Calabria Etica, al numero 0961-779894 - 0961/858032, Via Gabriele Barrio, 42 - 88100 Catanzaro (orari di ufficio 10-12 lunedì e mercoledì, 15-17 mercoledì).

Reggio Calabria

È fissato il 29 febbraio 2012 il termine per la presentazione della domanda per il contributo integrativo al canone d'affitto 2011 che sarà concesso anche quest'anno dal Comune alle famiglie con i requisiti adeguati. Per beneficiare di questa agevolazione è fondamentale avere la residenza nel territorio e abitare in un alloggio con contratto privato.

Quanto all'importo erogato, sarà calcolato in base al valore ISE e all'incidenza dell'affitto annuo su questo indicatore. Per la fascia A è previsto un ISE fino a 11.982,22 euro, la fascia B, invece, va da 11.985,22 a 17.000 euro.

Il modello per la richiesta si può ritirare negli Uffici di Segretariato Sociale, presso le circoscrizioni della città, o all’Ufficio Urp (Ce.Dir di Via S. Anna II tronco) o scaricare online dal sito della città (http://www.reggiocal.it/on-line/Home/articolo106943.html). È possibile riconsegnarlo direttamente agli stessi uffici o spedirlo con A/R al Settore Politiche Sociali, Via Magna Grecia,13, 89128 Reggio Calabria.

Ufficio Cortesia dei Servizi Sociali (tel. 0971 415542-41-14).

Prevista anche per il 2012 la Carta Giovani che si rivolge ai ragazzi tra i 16 e i 32 anni residenti in città (o coloro che frequentano l'Università in Basilicata). Non è un'agevolazione diretta per tutta la famiglia, ma è altrettanto interessante: dà diritto a sconti su musei, iniziative culturali, teatri e a prezzi speciali nei negozi convenzionati. Per averla, è sufficiente compilare un modulo presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (Piazza Matteotti), tel. 0971/415044 o 415049.