Manovra 2020

Manovra 2020, carta bambini 400 euro per il 2020

Di Sara De Giorgi
asilonido
28 Ottobre 2019
Secondo il testo abbozzato della manovra 2020, dal prossimo anno tutte le risorse degli attuali bonus (nascita, bebè, voucher asili nido) saranno riorganizzate in un unico fondo, che comprenderà una dote aggiuntiva di 500 milioni, e sarà disponibile una carta da 400 euro per ogni figlio.
 
Facebook Twitter More

Novità arrivano dalla prossima manovra 2020, ancora, tuttavia, abbozzata. Infatti, sono previsti, per la famiglia, circa 2 miliardi di euro per il prossimo triennio.

 

Inoltre, secondo quanto è riportato nel testo di sintesi della manovra, dal 2020 in poi tutte le risorse degli attuali bonus (nascita, bebè, voucher asili nido) saranno riorganizzate in un unico fondo, che comprenderà una dote aggiuntiva di 500 milioni.

 

In particolare, ci sarà un'apposita "carta bimbi" da 400 euro al mese per ogni figlio, in modo tale che le famiglie possano sostenere le rette per gli asili nido o, eventualmente, vederle azzerate, se facenti parte della categoria "nuclei a basso reddito".

 

La carta sarà utilizzabile, quasi sicuramente, fino al terzo anno di vita. Le risorse economiche saranno necessarie ad aumentare l'offerta di posti per gli asili nido, che attualmente sono a disposizione soltanto del 24% dei bambini tra gli 0 e i 3 anni. Insomma, la carta da 400 euro dovrebbe essere un primo passo verso la riorganizzazione delle misure in scadenza come voucher asili nido, ecc.

 

LEGGI PURE: Italia, all'asilo pubblico va solo un bambino su 10, implica povertà educativa

 

Inoltre, la ministra Elena Bonetti ha offerto alcuni dettagli sugli aiuti per la famiglia. Ha infatti affermato, durante la trasmissione Rai Agorà, che «nella manovra 2020 ci sono prime misure importanti a sostegno della natalità e soprattutto della prima infanzia. Soprattutto ci sono tre misure principali. La prima è un assegno mensile per tutti i nuovi nati già nel 2020, che va da 80 a 160 euro a seconda del reddito. Le famiglie meno abbienti avranno 160 euro al mese, le famiglie più ricche 80. Tre le fasce: 80, 120 e 160 euro».

 

«Poi ci sarà una misura sugli asili nido. Significa che le famiglie avranno un contributo per iscrivere e portare all’asilo nido i bambini, fino ad arrivare a 250 euro mensili, che significa 3000 euro annui. Questo non solo per i nuovi nati, ma per la fascia da 0 a 3 anni. La terza misura è il congedo di paternità esteso a 7 giorni».

 

LEGGI ANCHE: Bonus bebé e aiuti alla famiglia del 2019