Fondo giovani genitori

Incentivi a chi assume giovani genitori precari

Di Centro studi Sintesi
famiglia-felice.jpg
23 Gennaio 2014
Cinquemila euro di incentivo ai datori di lavoro che assumono a tempo indeterminato genitori con meno di 35 anni disoccupati, assunti con contratto a tempo determinato o con collaborazione coordinata e continuativa
Facebook Twitter More

Che cos’è il fondo giovani genitori precari

Un fondo avente lo scopo di favorire l’assunzione con contratto a tempo indeterminato, anche part time, dei giovani genitori disoccupati o precari riconoscendo ai datori di lavoro un incentivo economico erogato tramite dote trasferibile ai beneficiari.

Condizioni per aver diritto al beneficio

Hanno diritto al beneficio i giovani con meno di 35 anni, genitori di figli minori legittimi, naturali o adottivi, ovvero affidatari di minori, che siano:

  • Occupati con rapporto di lavoro subordinato (non a tempo indeterminato) o con contratto di collaborazione coordinata e continuativa;

  • Disoccupati iscritti a un centro pubblico per l’impiego in seguito alla cessazione di un rapporto di lavoro precario.

Quanto vale il beneficio per chi assume un genitore a tempo indeterminato

L’importo della dote prevista riconosciuta ai beneficiari è di 5.000 €, da trasferirsi come incentivo ai datori di lavoro che li assumono a tempo indeterminato.

Come richiedere il beneficio

Per il riconoscimento della dote è necessario iscriversi alla "Banca dati per l'occupazione dei giovani genitori", creata appositamente dall'INPS, seguendo la procedura indicata. È necessario essere in possesso del Codice di identificazione personale (PIN) o richiederlo all’INPS.

Termine per presentare le domande

Non è previsto un termine.

Link per saperne di più e chiedere informazioni

http://www.gioventu.gov.it/diritto-al-futuro/diritto-al-futuro-un-lavoro-stabile-per-i-giovani-genitori-precari.aspx

Legge/provvedimento di riferimento

  • Legge 24 dicembre 2007, n. 247 (art. 1, comme 72, 73);

  • DPCM 19 novembre 2010.