Bonus bebè 2013

Lombardia: 900 euro all'anno per le mamme in difficoltà

bambino-risparmio
15 Gennaio 2013
900 euro all'anno da dare alle mamme in difficoltà. In tutto in Lombardia sono stati stanziati 2 milioni di euro da destinare a iniziative a sostegno dell'alimentazione dei neonati e delle loro madri in condizione di povertà. Chi ha diritto al contributo e come presentare la domanda.
Facebook Twitter More

900 euro all'anno per le famiglie in difficoltà, assegnati tramite carta prepagata e vincolati all'acquisto di beni alimentari. Questo è il sussidio previsto dalla regione Lombardia e destinato a mamme in condizione di forte disagio economico per un sostegno concreto dell'alimentazione sana ed equilibrata della madre che allatta e del bambino fino a 12 mesi di vita.

"Le neo mamme in condizioni di povertà assoluta - comunica l'assessore alla Famiglia, Conciliazione, Integrazione e Solidarietà sociale della regione Lombardia - potranno rivolgersi ai Consultori pubblici e privati accreditati per attivare il loro progetto di sostegno, a partire da febbraio".

Ti potrebbe interessare: Bonus bebè 2013 : come ottenerlo

Chi ha diritto al contributo

I requisiti per accedere al contributo sono:

  • avere un figlio di età compresa tra 0 e 12 mesi;

  • essere residente in Lombardia da almeno un anno alla data di presentazione della richiesta di accesso al contributo;

  • essere in possesso di attestazione Isee integrata da idonea documentazione, che consenta la definizione della condizione di difficoltà economica della donna e/o del suo nucleo familiare nel momento della richiesta.

Come presentare la domanda

Secondo quanto spiegato dalla Regione Lombardia, le richieste di accesso al contributo dovranno essere presentate presso il consultorio pubblico/privato accreditato e a contratto della Asl di residenza. Le risorse verranno contingentate per ogni Asl, sulla base del numero di nuovi nati nel territorio di riferimento.

Le modalità di attestazione della condizione di difficoltà economica verranno definite con un provvedimento successivo. Insieme al certificato di nascita del bambino costituiranno requisito di accesso al contributo.

Sarà deciso ad hoc per ogni richiedente la modalità di erogazione del contributo e le caratteristiche del progetto.

Ti potrebbe anche interessare:

Congedo parentale anche a ore: novità del 2013

Novità per tutte le mamme e i papà: il congedo parentale ora si può utilizzare anche a ore, fino agli otto anni di età del bambino.

Bonus bebè 2013 : come ottenerlo

Al via anche nel 2013 il cosiddetto bonus bebè, con qualche differenza rispetto allo scorso anno. Click day per inoltrare la domanda.

Dal forum: venerdì risponde l'avvocato del forum