Aiuti alla famiglia

Puglia, buoni per la retta ai servizi dell'infanzia e dell'adolescenza

Di Centro studi Sintesi
trulli
10 Febbraio 2014
Il contributo vale per asili nido, ludoteche, centri socio-educativi diurni, asili nido condominiali, servizi educativi per il tempo libero. Le famiglie con figli in età da 0 a 17 anni potranno presentare domanda per avere dei buoni da utilizzare per pagare i servizi per l'infanzia e l'adolescenza che si trovano nel catalogo messo a disposizione dalla regione Puglia.
Facebook Twitter More

In che cosa consistono i buoni?

Buoni economici spendibili dalle famiglie nei servizi e nelle strutture dedicate all'infanzia e all'adolescenza autorizzate (per esempio asili nido, ludoteche, centri socio-educativi diurni, asili nido condominiali, servizi educativi per il tempo libero...) al fine di concorrere al pagamento delle relative rette.

L’elenco delle strutture autorizzate è pubblicato sul sito: sistema.puglia.it

Condizioni per aver diritto ai buoni:

Hanno diritto ai buoni le famiglie residenti in regione ove siano presenti uno o più minori tra 0 e 17 anni alla data di presentazione della domanda, che rispettino i seguenti requisiti, insieme o anche alternativamente:

  • Uno o entrambi i genitori sono occupati, liberi professionisti, titolari d’impresa;

  • Uno o entrambi i genitori partecipano ad attività formative promosse in ambiti quali il Programma Operativo Regionale FSE, iniziative comunitarie, attività formative autorizzate dalla Regione, riqualificazione in seguito a crisi occupazionale, etc.

Requisiti Isee e altro

Per accedere al beneficio è necessario possedere un ISEE del nucleo familiare non superiore a 40.000 euro.

Quanto vale

I buoni concorrono al pagamento delle rette dei servizi per un periodo cumulativo non superiore a 11 mesi all’anno. È possibile fruire del servizio per ogni minore presente in famiglia.

Il pagamento avviene a seguito dell’erogazione del servizio. La quota di retta sostenuta dai buoni è determinata in relazione alle condizioni economiche della famiglia richiedente.

Fascia ISEE

Percentuale di copertura

da 0 a € 7.500,00

100% della tariffa applicata al netto di una quota fissa pari a € 50 mensili

da € 7.501,00 a € 10.000,00

95% della tariffa applicata

da € 10.001,00 a € 13.000,00

80% della tariffa applicata

da € 13.001,00 a € 15.000,00

70% della tariffa applicata

da € 15.001,00 a € 20.000,00

60% della tariffa applicata

da € 20.001,00 a € 25.000,00

50% della tariffa applicata

da € 25.001,00 a € 30.000,00

40% della tariffa applicata

da € 30.001,00 a € 35.000,00

30% della tariffa applicata

da € 35.001,00 a € 40.000,00

20% della tariffa applicata

Come richiederlo

Presentando istanza di accesso al servizio di conciliazione scegliendolo tra quelli iscritti al catalogo on-line dell’offerta per minori. L’istanza deve essere presentata esclusivamente on-line accedendo al seguente indirizzo http://bandi.pugliasociale.regione.puglia.it.

Termine per presentare le domande

Non è previsto un termine, il beneficio è disponibile fino a luglio 2015.

Link per saperne di più e chiedere informazioni

http://www.sistema.puglia.it/portal/page/portal/PianoLavoro/InfanziaeAdolescenza

Mail: buoniservizio-331@regione.puglia.it

Legge/provvedimento di riferimento

  • PO FESR PUGLIA 2007 – 2013, ASSE III, AZIONE 3.3.1