Bonus bebè

Sbloccato il bonus bebè: 275 euro per i bimbi nati nel 2014

soldibambino
29 Agosto 2016
Sbloccato il bonus bebè 2014: un contributo una tantum per i bambini nati o adottati nel 2014. Il bonus era stato previsto a fine 2013, ma prima di arrivare all’attuazione sono passati oltre due anni e mezzo. La scadenza per richiedere la Carta Acquisti e ricevere il contributo è il 16 novembre 2016.
Facebook Twitter More

Hai un bimbo nato o adottato nel 2014 e un reddito Isee sotto i 6,788,61 euro? E' finalmente stato sbloccato il bonus per i bambini nati o adottati nel 2014 come conseguenza della pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale del decreto 23 giugno 2016 della Presidenza del consiglio dei ministri - dipartimento per le politiche per la famiglia.

 

Il contributo una tantum di 275 euro per ogni bimbo nato nel 2014 era stato previsto dalla legge di Stabilità 2014 (articolo 1, comma 201, della legge 147/2013) a favore delle famiglie a basso reddito.

 

Bonus bebè 2014: in che cosa consiste

 

Il bonus una tantum di 275 euro è rivolto alle famiglie di ogni bimbo nato o adottato nel 2014 e titolari della Carta Acquisti dell'Inps (possono avere accesso alla Carta Acquisti le famiglie con reddito Isee inferiore ai 6,788,61 euro). Chi rientra in questa fascia di Isee ha diritto alla "Carta Acquisti", e su questa sarà accreditata automaticamente la somma aggiuntiva. 

 

Chi non ha ancora la Carta e ha i requisiti per poterla chiedere, può fare domanda entro il 16 novembre prossimo per ricevere la somma che spetta.

 

Chi ha diritto al bonus bebè 2014 e che cosa fare se si hanno i requisiti ma non ancora la Carta Acquisti

 

L’importo aggiuntivo è erogato a favore di:

 

a) nati nel 2014, beneficiari della Carta Acquisti Ordinaria. Trattandosi di importo aggiuntivo, verrà erogato solo ai soggetti che hanno già diritto all’accredito bimestrale della Carta Acquisti.

 

b) nati nel 2014 o minori adottati nel 2014

  1.  nel caso di nati nel 2014 non beneficiari della carta acquisti ordinaria;
  2. nel caso di adottati nel 2014, minori di 3 anni e non beneficiari della carta acquisti ordinaria;
  3. nel caso di adottati nel 2014 di età superiore ai 3 anni al momento della richiesta

In questi casi ultimi tre casi  l’importo una tantum verrà concesso per le domande di Carta Acquisti presentate entro il 16 novembre 2016 e le domande dovranno essere presentate:

 

 

Quando verrà accreditato l'importo sulla Carta Acquisti?

 

L'importo sarà accreditato sulla Carta Acquisti nel corso del primo bimestre 2017.

 

Nota bene: le eventuali somme non utilizzate verranno ripartite tra tutti gli aventi diritto. In caso di insufficienza delle disponibilità, l'importo aggiuntivo verrà adeguatamente rideterminato.

 

Fonte: ilsole24ore.it, Inps

Per maggiori informazioni, il sito dell'Inps

 

Leggi anche tutti i bonus e gli aiuti alla famiglia per il 2016