Legge di Bilancio 2019

Screening neonatale più esteso

Di Sveva Galassi
neonato
18 Gennaio 2019
La manovra 2019 ha approvato l'estensione dello screening neonatale: nella serie degli accertamenti diagnostici neonatali obbligatori entrano anche quelli per la prevenzione e cura delle malattie neuromuscolari genetiche, delle immunodeficienze congenite severe e delle malattie da accumulo lisosomiale.
Facebook Twitter More
La Legge di Bilancio 2019 ha stabilito che lo screening neonatale sarà più vasto, in modo tale da consentire cure tempestive ai neonati affetti da gravi patologie.
 

LEGGI ANCHE: Carta famiglia 2019 a chi ha tre figli con età inferiore a 26 anni

Screening neonatale più esteso

 

Con la Manovra 2019 nella serie degli accertamenti diagnostici neonatali obbligatori entrano anche quelli per la prevenzione e cura delle malattie neuromuscolari genetiche, delle immunodeficienze congenite severe e delle malattie da accumulo lisosomiale.

 

Lo screening neonatale è un importantissimo strumento di prevenzione secondaria. Con l'allargamento di questo test i neonati affetti dalle patologie menzionate potranno sperare in cure tempestive e salvavita.

 

Si tratta, in particolare, della modifica della legge 167/2016, che estende il test neonatale anche a patologie diverse da quelle metaboliche.

 

Sono in arrivo 4 milioni per coprire le relative spese.

 

LEGGI ANCHE: Aiuti alla famiglia e alla maternità, tutti i bonus del 2019

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: