Legge di Bilancio 2019

Seggiolini salvabebè, incentivi per l'acquisto

Di Sveva Galassi
seggiolino
10 Gennaio 2019
La Legge di Bilancio 2019 ha confermato la norma che prevede l’obbligo di installare seggiolini salvabebè per prevenire l'abbandono di bambini in vicoli chiusi (che entrerà in vigore dal primo luglio 2019) e previsto un bonus per l'acquisto dei sistemi di allarme. Ancora non note le modalità per usufruire dell'incentivo.
Facebook Twitter Google Plus More

La Legge di Bilancio 2019 ha dato conferma del fatto che la norma che prevede l’obbligo di installare seggiolini salvabebè sarà in vigore a luglio 2019; il bonus diverrà presto un incentivo fiscale.

 

TI PUO' INTERESSARE: Abbandono dei figli in auto, i dispositivi che possono aiutare

 

Legge seggiolini salva bebè, previsto il bonus

 

La legge che prevede l’obbligo di installare seggiolini salvabebè entrerà in vigore dal primo luglio 2019. Ciò significa che da quella data sarà obbligatorio l’uso di dispositivi d’allarme per prevenire l’abbandono in auto di bambini di età inferiore ai 4 anni.

 

Intanto, è stato già stanziato un milione di euro per l’anno 2019 per incentivare l’acquisto di sistemi di allarme per prevenire l’abbandono dei bambini nelle auto. Un altro milione di euro sarà stanziato per il 2020, sempre per agevolare l'acquisto di dispositivi anti abbandono.

 

Secondo la legge il bonus dovrebbe essere invece tradotto nelle forma dell’incentivo fiscale. Le caratteristiche tecniche dei dispositivi di allarme saranno stabilite da un decreto ad hoc.

 

Al momento non sono ancora state rese note le modalità per usufruire degli incentivi al riguardo.

 

LEGGI ANCHE: Dimenticare un figlio in auto, perché?

 

Legge seggiolini salvabebè, cos'è

 

Dopo alcuni tragici fatti di cronaca legati all'abbandono di bebè in auto a causa di black out della memoria dei relativi genitori, si è resa necessaria la realizzazione di una legge che promuovesse l'uso di dispositivi di allarme per i seggiolini.

 

In data 25 settembre 2018 è dunque stato approvato quasi all’unanimità il Disegno di Legge 766, «Introduzione dell’obbligo di installazione di dispositivi per prevenire l’abbandono di bambini nei veicoli chiusi».

 

LEGGI ANCHE: Dispositivi anti-abbandono in auto, è legge

 

Un ulteriore passo in avanti molto importante è stato quindi fatto per contrastare il fenomeno dell'abbandono dei bimbi in auto per distrazione, dovuto a amnesia dissociativa o black out della memoria dei genitori.

 

TI PUO' INTERESSARE ANCHE: Aiuti alla famiglia per la maternità, tutti i bonus del 2019