Nostrofiglio

Bonus 2018

Un "bonus nonni" per chi aiuta i nipoti

nonni-nipoti-ok

16 Novembre 2017
E' stato presentato un emendamento alla legge di Bilancio 2018. L'obiettivo è estendere lo sconto fiscale sulle spese per i nipoti, quelle mediche, sportive e scolastiche, anche ai nonni. Se verrà approvato le spese potranno essere portate in detrazione dall’Irpef. Vediamo in che cosa consiste questo "bonus nonni 2018", a chi spetta e come funziona

Facebook Twitter Google Plus More

Fanno sempre più parte della vita dei propri figli e dei propri nipoti. Danno una mano come possono e quando possono nella gestione familiare, andando a prendere i bimbi all'asilo o accudendoli quando i genitori sono al lavoro. Ma il loro aiuto a volte è anche economico, finanziando attività sportive, scolastiche o pagando assicurazioni.

 

Sono i nonni. A partire dal prossimo anno potrebbe esserci uno sconto fiscale anche per loro. Lo prevede un emendamento proposto da Alternativa popolare alla legge di Bilancio 2018 e presentato in Senato, e andrà entro la prossima settimana. Ricordiamo però che gli emendamenti in votazione il prossimo martedì 21 novembre sono oltre  4.000.

 

Come funziona il bonus nonni 2018

Se l'emendamento dovesse passare, i nonni potranno detrarre il 19% delle spese sostenute per finanziare attività scolastiche e universitarie, sportive, per pagare assicurazioni e assistenza medica e per l'affitto fuori sede dei nipoti.

Quindi è più un'agevolazione fiscale che un bonus.

In pratica le agevolazioni prevedono un'estensione a nonni e bisnonni che hanno effettuato un pagamento a favore dei nipoti.

 

A chi spetta il bonus?

I parenti in linea retta che sostengono spese per conto di un altro parente in linea retta, dal 1° gennaio 2018 potrebbero beneficiare dello stesso sconto irpef riconosciuto dalle spese effettuate per conto dei figli.

 

Tra i parenti in linea retta rientrano:

  • Nonni: parenti in linea retta di 2° grado;
  • Bisnonni: parenti in linea retta di 3° grado;
  • Figli: parenti in linea retta di 1° grado;
  • Nipoti: parenti in linea retta di 2° grado;
  • Bisnipoti: parenti in linea retta di 3° grado,

Quali sono le spese detraibili?

 

Con il bonus nonni 2018 le spese che potrebbero beneficiare della detrazione del 19% sono:

  • spese di attività sportive: per i ragazzi tra i 5 ed i 18 anni;
  • Spese scolastiche;
  • Spese universitarie;
  • Spese mediche;
  • Spese assicurative;
  • Spese di affitto fuori sede.

Ricordiamo che questo bonus è per ora solo un emendamento. Dovremmo attendere le votazione e l'approvazione del testo definitivo della legge di Bilancio 2018 per averne notizia certa.

 

Per maggiori info: guidafisco.it