Nostrofiglio

Test ovulatori

Stick persona

stick-persona

06 Novembre 2013
È nato come metodo anticoncezionale, ma è usato da sempre più donne per individuare i giorni giusti in cui concepire un bambino. E’ composto da un certo numero di stick più un computerino che elabora i risultati. Ecco come funziona.

Facebook Twitter Google Plus More

Come funziona lo stick persona

 

Il test Persona rileva la quantità dell’ormone LH, che viene prodotto dall’ipofisi e che aumenta notevolmente 24-48 ore prima dell’ovulazione. Rispetto ai semplici stick per l’ovulazione, il computerino aiuta ad interpretare meglio il risultato del test, grazie ai vari colori che compaiono sul monitor.

Dopo aver impostato sul computer i dati relativi al proprio ciclo, infatti, il dispositivo calcolerà quali sono i giorni verdi, ossia i giorni in cui non si è fertili, i giorni rossi, che sono quelli in cui è più alta la probabilità di restare incinte, ed i giorni arancioni, cioè quelli in cui è necessario effettuare il test delle urine per sapere se si è in un giorno ‘verde’ o ‘rosso’; quando poi l’LH raggiunge il picco, cioè si è a 24-36 ore dall’ovulazione, oltre al colore rosso compare il disegnino di un ovocita: è quello il giorno di massima fertilità.

(LEGGI ANCHE: I TEST PER SCOPRIRE I TUOI GIORNI FERTILI)

Il test delle urine è uguale a tutti gli stick per l’ovulazione: si mette il tampone sotto il getto delle urine (o si immerge in un contenitore pulito), dopodiché si inserisce un cappuccio protettivo e lo stick viene collegato al computerino, che dopo qualche minuto elaborerà la risposta.

Grazie ai vari colori, Persona è in grado di avvisare che si sta entrando nel periodo fertile prima ancora che la quantità di LH sia tale da poter essere rilevata dallo stick dell’ovulazione.

“E questo è un dato importante, perché si può restare incinte non solo nelle 24 ore dell’ovulazione, ma anche nei 3-4 giorni precedenti” osserva la ginecologa Rossana Sarli: “gli spermatozoi, infatti, già qualche giorno prima possono infilarsi nelle cripte ghiandolari del collo dell’utero e rifocillarsi con le sostanze che il muco cervicale produce in questa fase, per poi riprendere, ben ‘nutrite’, il loro cammino verso le tube, dove, nel giorno dell’ovulazione, incontreranno l’ovocita proveniente dall’ovaio”. Ed è qui che uno solo degli spermatozoi potrebbe riuscire ad infilarsi con la sua testolina nella parete dell’ovocita e a fecondarlo.

(LEGGI ANCHE: IL CALENDARIO DELL'OVULAZIONE. SCOPRI I TUOI GIORNI FERTILI e COME FUNZIONA IL CICLO MESTRUALE)

Se utilizzato correttamente, il test ha un’attendibilità del 99%; l’attendibilità però diminuisce se si è vicine alla menopausa o se si ha un ciclo molto irregolare.

Il costo dello stick Persona è piuttosto elevato (circa 150 euro), ma si può utilizzare tutti i mesi finché non si resta incinta (basta solo acquistare gli stick), inoltre in futuro potrebbe essere adoperato anche come anticoncezionale.

Leggi anche:

Sul tema del concepimento, scopri le sezioni di nostrofiglio.it dedicate a come Rimanere incinta,Infertilità e Fecondazione assistita