Nostrofiglio

Ciclo mestruale

Fase luteale: che cos'è

ciclo.jpg

13 Gennaio 2014
La fase luteale è la fase di circa 14 giorni che va dall’ovulazione fino all’arrivo delle mestruazioni, quando cioè si forma il corpo luteo, che produce progesterone per preparare l’utero ad un’eventuale gravidanza.

Facebook Twitter Google Plus More

Il ciclo mestruale è composto da due fasi: una fase follicolare, che va dal primo giorno delle mestruazioni al giorno dell’ovulazione, in cui i follicoli si danno da fare per far maturare la cellula uovo all’interno dell’ovaio, ed una fase luteale, in cui il follicolo, dopo aver portato a maturazione l’ovulo, con l’arrivo dell’ovulazione si libera della cellula uovo e diventa corpo luteo.

Leggi anche cos'è l'endometrio secretivo

“Il corpo luteo è una ghiandola che ha il compito di produrre progesterone in grandi quantità, che servono a nutrire l’endometrio (la mucosa che riveste internamente l’utero), per prepararlo ad accogliere l’impianto di un’eventuale cellula uovo fecondata” spiega Rossana Sarli, ginecologa all’Università di Genova.

Curiosità: perché si chiama corpo luteo? Il nome deriva dal latino luteus, che significa giallo, perché uno dei suoi costituenti è la luteina, un carotenoide che ha una colorazione giallastra.

“Per tutta la fase luteale, l’endometrio continuerà ad evolvere fino a quando, se l’ovulo non viene fecondato, i livelli di progesterone (ed anche di estrogeni) calano bruscamente e l’endometrio, non venendo più nutrito, si sfalda con l’arrivo delle mestruazioni”.

Leggi gli approfondimenti sul ciclo mestruale

Leggi anche la fertilità si impara e fai il quiz 'sai tutto sul ciclo mestruale?'

Se vuoi confrontarti con altre future mamme, entra nel forum sezione ciclo mestruale