Nostrofiglio

Embrione conservato

Cina, nasce il neonato di 12 anni: è stato concepito nel 2003

Di Niccolò De Rosa
embrione-dodicenne

01 Marzo 2016
L'embrione in vitro era stato fecondato nel 2003. Ora le nuove disposizioni del Governo cinese hanno permesso alla madre  di poter dare alla luce il figlio tanto atteso.

Facebook Twitter Google Plus More

È il bambino in provetta più conservato al mondo, quello che è nato all'ospedale di Tangdu, nella provincia dello Shaanxi in Cina. Gli embrioni erano stato fecondati nel 2003 da una mamma di 40 anni cui era stata diagnosticata una sindrome dell'ovaio policistico che le aveva bloccato le tube di Falloppio, nella speranza di poter rimanere incinta.

Alla nascita del primo figlio, gli altri embrioni erano stati congelati per via delle severe norme di controllo governativo sulle nascite. (Leggi anche: Cina, addio politica del figlio unico)

 

Nel 2015 però le maglie delle limitazioni demografiche si sono allentate e l'embrione, ormai dodicenne, è potuto divenire il secondo figlio della donna.

 

Dei sette ovuli in vitro congelati, soltanto tre sono sopravvissuti e uno di questi è proprio il piccolo nato nei giorni scorsi. La longevità dell'ovulo può essere un barlume di speranza per tutte quelle donne in attesa di diventare madri.

 

FONTE: IlGiornale.it