Giorni fertili

Gli stick dell’ovulazione

Di Angela Bisceglia
test-ovulazione.180x120
8 novembre 2013
Gli stick dell'ovulazione servono ad individuare i giorni in cui si è fertili. I consigli per un uso corretto e dove si acquistano.

Servono per individuare i giorni in cui si è fertili, poiché rilevano nelle urine le modificazioni ormonali associate all'ovulazione, in particolare la concentrazione di LH, il cosiddetto ormone luteinizzante prodotto dall’ipofisi, che aumenta vorticosamente 24-48 ore prima dell’ovulazione. (Leggi anche i sintomi dell'ovulazione)

 

 

Come funzionano gli stick dell'ovulazione

 

I test dell’ovulazione funzionano un po’ come i test di gravidanza, dal momento che si avvalgono di stick da mettere sotto il flusso delle urine (o immergere in un contenitore di urine, come si preferisce) per pochi secondi.

 

Quando la concentrazione dell’LH arriva a determinati livelli, sullo stick appare un simbolo (che può essere diverso a seconda del tipo di test utilizzato, ma in genere si tratta di una striscia colorata): sono questi i giorni giusti per concepire. “Anche se mancano ancora 24-48 ore all’ovulazione, infatti, le probabilità di restare incinte sono elevate già 3-4 giorni prima, poiché in questo periodo gli spermatozoi sono in grado di sopravvivere nelle cripte delle ghiandole del collo dell’utero ” sottolinea la ginecologa Rossana Sarli.

 

N.B. Si tenga presente che un test positivo non indica che l’ovulazione ci sarà, poiché, nonostante il picco di LH, sono possibili anche cicli anovulatori (ossia senza ovulazione), soprattutto se non si è più giovanissime.

 

(LEGGI ANCHE: I TEST PER SCOPRIRE I TUOI GIORNI FERTILI)

 

Per un uso corretto

Gli stick hanno un’attendibilità elevata, del 99% circa, ma per un uso corretto è raccomandabile adoperarli con le prime urine del mattino (che sono più concentrate), evitando in ogni caso un’ingestione eccessiva di liquidi nelle ore precedenti.

 

Si possono usare circa 3-4 giorni prima della data in cui si prevede dovrà arrivare l’ovulazione (ad esempio se il ciclo è regolare, l’ovulazione sarà presumibilmente il 14° giorno, quindi si comincerà ad usarli verso il 10-11° giorno) e va fatto per alcuni giorni di seguito, fino a quando l’esito è positivo. Gli stick residui della confezione possono essere impiegati per monitorare eventualmente l’ovulazione successiva.

 

(LEGGI ANCHE: GLI STICK PERSONA)

 

 

Dove si acquistano

 

Gli stick dell’ovulazione si trovano in farmacia. Su internet sono reperibili test a prezzi mediamente più bassi, ma conviene chiedere consiglio al ginecologo prima dell’acquisto perché potrebbero essere di qualità più bassa e pertanto meno attendibili.

 

Leggi anche:

 

 

Sul tema del concepimento, scopri le sezioni di nostrofiglio.it dedicate a come Rimanere incinta, Infertilità e Fecondazione assistita