Home Concepimento Rimanere incinta

Esercizi utili per l'ovaio policistico: perché fanno bene e quali fare

di Francesca Capriati - 11.03.2022 - Scrivici

esercizi-utili-per-l-ovaio-policistico
Fonte: shutterstock
Esercizi utili per l'ovaio policistico: perché l'allenamento e la dieta fanno bene se si soffre di ovaio policistico. Quali sono i benefici e quali esercizi scegliere

Esercizi utili per l'ovaio policistico

La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è un'endocrinopatia complessa che colpisce sia il metabolismo che il sistema riproduttivo delle donne in età riproduttiva e causa circa l'80% delle donne con infertilità anovulatoria. Le evidenze scientifiche più recenti suggeriscono che un cambiamento nello stile di vita dovrebbe essere il trattamento di prima linea per le donne con l'ovaio policistico. Ecco, quindi, un focus sugli esercizi utili per l'ovaio policistico.

In questo articolo

Cos'è la sindrome dell'ovaio policistico?

La sindrome dell'ovaio policistico (PCOS) è una condizione per la quale le ovaie producono una quantità anormale di androgeni, ormoni sessuali maschili, e ciò provoca la formazione di numerose piccole cisti (sacche piene di liquido) che si formano nelle ovaie. Questo squilibrio ormonale può provocare infertilità, irregolarità nel ciclo mestruale, ma anche molti altri sintomi correlati, come l'insulino resistenza, l'aumento di peso, disturbi dell'umore.

La PCOS può causare:

  • livelli elevati di colesterolo nel sangue
  • tassi più elevati di insulino-resistenza
  • apnea notturna
  • pressione alta
  • aumento del rischio di complicazioni della gravidanza, come diabete gestazionale e pre-eclampsia.

Perché l'esercizio fisico fa bene se si soffre di ovaio policistico?

Diversi studi hanno esaminato l'impatto dell'attività fisica esercizio sulla funzione riproduttiva, con risultati che indicano miglioramenti nella frequenza mestruale e/o dell'ovulazione dopo l'esercizio. Inoltre si verifica un aumento della sensibilità all'insulina e proprio questo meccanismo potrebbe spiegare perché lo sport e l'esercizio fisico aiutino a ripristinare la funzione riproduttiva. 

Inoltre l'insulino resistenza è un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari e sappiamo che uno stile di vita attivo, unito ad una corretta alimentazione, riduceil rischio di malattie del sistema cardiovascolare.

Infine l'esercizio fisico migliora il benessere psicologico nelle donne con PCOS, che sono maggiormente esposte al rischio di soffrire di disturbi dell'umore e disturbi della salute mentale.

Quanto esercizio fisico fare?

Le linee guida per la sindrome dell'ovaio policistico suggeriscono almeno 150 minuti di attività fisica a settimana.

Gli studi hanno scoperto che sessioni di allenamento che vanno da 30 minuti al giorno, tre volte alla settimana, a tre ore totali alla settimana, hanno migliorato i sintomi metabolici e riproduttivi associati alla PCOS.

Una meta-analisi pubblicata sulla rivista Frontiers in Physiology ha concluso che un esercizio aerobico di intensità vigorosa è più efficace di un esercizio moderato sia per ridurre l'indice di massa corporea, che per migliorare l'insulino resistenza.

Da un altro studio, apparso su Best Practice & Research Clinical Obstetrics & Gynecology, è emerso che l'esercizio contribuisce a ridurre il peso, il grasso addominale e i livelli di insulina a digiuno.

Ma tornando alla domanda iniziale: quale sport preferire?

Gli esperti precisano che lo sport più adatto è quello che riesci a fare con regolarità e costanza. In pratica, non c'è un'attività fisica più adatta di un'altra. Dalla corsa al nuoto, dalla palestra alla bicicletta: vanno bene tutti, a patto di impostare una routine di allenamento regolare.

Ecco qualche esempio di esercizio utile a perdere peso, migliorare il metabolismo e di conseguenza coadiuvare i trattamenti per la sindrome dell'ovaio policistico.

Allenamenti cardio

  • Esercizi aerobici: camminare, andare in bicicletta, ballare o seguire una lezione di aerobica. Allenamenti HIIT: l'allenamento ad intervalli ad alta intensità (HIIT) prevede una sequenza di esercizi intensi alternati con momenti di riposo;
  • Esercizi mente-corpo: yoga, pilates e tai chi aiutano non solo a bruciare calorie, ma anche a ridurre i livelli di stress che peggiorano i sintomi della PCOS.
  • Allenamento muscolare: fasce di resistenza o pesi aiutano ad avere ossa e muscoli più sani.

Come si cura la sindrome dell'ovaio policistico?

Come abbiamo visto il cambiamento nella dieta e nell'esercizio fisico viene ormai prescritto proprio come trattamento di prima linea contro la sindrome dell'ovaio policistico.

Altre opzioni sono:

  • pillola contraccettiva per regolarizzare il ciclo;
  • farmaci per trattare i sintomi;
  • farmaci per tenere sotto controllo il diabete.

E' importante sapere, però, che non esistono farmaci che curino la sindrome dell'ovaio policistico, ma solo trattamenti che servono a tenere sotto controllo i sintomi.

Fonti

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli