Home Concepimento Rimanere incinta

Incinta senza saperlo, le testimonianze

di Sara Sirtori - 26.08.2020 - Scrivici

incinta
Fonte: Shutterstock
E' possibile essere incinta senza saperlo? Portare in grembo un bebè e scoprirlo a gravidanza inoltrata o quando il piccolo decide di venire alla luce? Ecco le testimonianze di alcune mamme che erano incinte senza saperlo.

Incinta senza saperlo

La gravidanza è un momento di grandi cambiamenti nella vita di una donna. Quando scopre di essere incinta, la futura mamma  comincia a effettuare i controlli in ospedale e nel corso dei nove mesi ha il tempo di abituarsi all'idea dell'arrivo di un bebè in casa. Tuttavia, non è sempre così. In alcuni casi, la futura mamma non si accorge di essere incinta, anche per molti mesi e alcune donne che partoriscono senza sapere di essere incinta.

Ecco le testimonianze di alcune mamme che erano incinte senza saperlo.

In questo articolo

1. Incinta senza saperlo: l'ho scoperto alla 17esima settimana

Ho scoperto di essere incinta alla 17esima settimana. Avevo già un bimbo, lo stavo allattando e non ho avuto né nausee, né voglie strane. Però delle strane capriole nella pancia mi hanno fatta pensare...

Leggi tutta la storia di una mamma che ha scoperto di essere incinta alla 17esima settimana

2. Incinta senza saperlo di due gemelli

Nel mese di giugno 2015 ero incinta di due gemelli. Portai avanti una gravidanza singolare, perché ebbi il ciclo ogni 11 del mese per tutti i nove mesi e dunque ero incosciente di essere incinta. Passai i nove mesi senza mai un sintomo, senza nessun dolore, anzi in quei nove mesi ebbi una forza incredibile. Poi il 6 febbraio iniziai a accusare dolori ai reni, ogni volta di più. Da lì capii subito che erano contrazioni. Ma io ero sicura di non essere incinta. Eppure... lo ero. Di due gemelli. Ecco la mia storia.

Leggi tutta la storia di una mamma che senza saperlo era incinta di due gemelli

3. Incinta senza saperlo: l'ho scoperto al sesto mese!

Sono mamma di Alice di 7 mesi, che è tutta la mia vita. La bimba è stata voluta per qualche anno. Non avendo un ciclo regolare, per me non è stato molto semplice. Ogni volta perdevo le speranze. Alla fine, durante una visita medica a causa di una brutta gastroenterite, il dottore mi fece un'ecografia... e si vide subito la mia bimba... che si muoveva già da parecchio! Ora sono una mamma felice.

Leggi tutta la storia di una mamma che ha scoperto di essere incinta solo al sesto mese

4. Incinta senza saperlo. Eppure mio figlio è venuto al mondo sano come un pesce

Dopo il trasferimento mio e di mio marito in un'altra casa, tutti i mesi arrivava sempre il ciclo. Io ero molto stressata a causa della sistemazione degli scatoloni del trasloco, stavo tante ore al lavoro, venivo a casa appena in tempo per cucinare qualcosa a mio marito e lui andava al lavoro. Una sera, alle 23, dovetti chiamare l'ambulanza, avevo dolori fortissimi ai reni e mi portarono al pronto soccorso, dove mi dissero che stavo per partorire.  Alle 00.37 del 5 dicembre 2015 nacque Filippo, di 3 kg per 49 cm. Sano come un pesce.

Leggi tutta la storia di una mamma incinta senza saperlo, che ha partorito un bambino sano come un pesce

E' possibile essere incinta senza saperlo?

"E' raro, ma può capitare", risponde la dott.ssa Pifarotti, ginecologa presso la Clinica Mangiagalli di Milano. Ecco perché: 

  • Una ragazza giovane non è abituata ad osservare i cambiamenti del proprio corpo e, soprattutto se i segnali della gravidanza non sono così evidenti, scambia per disturbi passeggeri un mal di pancia o un po' di nausea.
  • Può succedere, che nei primi tre mesi di gravidanza si manifestino delle perdite simili ad un ciclo breve di 1-2 giorni, definite comunemente 'cambio del mese': acausarle è un adattamento ormonale dell'inizio gravidanza.
  • Il pancione può non vedersi se la donna è particolarmente in sovrappeso: in questo caso l'addome è più voluminoso per la presenza di adipe. Mentre se la donna è magrolina il bebè potrebbe essere più minuto.

E così, la gravidanza va avanti senza accorgersene fino a quando certi eventi spingono a recarsi in ospedale e fare la scoperta della verità.

Domande e risposte

Quali sono i sintomi più comuni di una gravidanza?

  •  Il seno è gonfio e teso
  •  Certi odori ti danno fastidio
  •  Hai la nausea
  •  Sei più sensibile del solito

Quando si può fare un test di gravidanza?

Se una donna ha un ciclo regolare di 28 giorni, il test di gravidanza ad uso domestico si può fare fin dal primo giorno di ritardo delle mestruazioni, ossia a 7 giorni circa dall'annidamento dell'uovo fecondato e a 14 dal presunto concepimento.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli