Home Concepimento Rimanere incinta

Cosa sono le ovaie pigre e che conseguenze hanno sulla fertilità femminile

di Elena Berti - 07.06.2022 - Scrivici

ovaie-pigre
Fonte: Shutterstock
Ovaie pigre: cosa sono e come rimediare, perché a volte si salta l'ovulazione e come fare per concepire quando le ovaie non funzionano regolarmente

Ovaie pigre: cosa sono e come rimediare

Concepire un figlio non è una cosa da poco: dipende da molti fattori, gli spermatozoi devono essere agili, forti e veloci, l'ambiente vaginale deve essere adatto, spermatozoo e ovulo si devono trovare… Ma se una donna ha le cosiddette ovaie pigre, cosa succede? Oggi parliamo di un fenomeno che può impedire il concepimento ma che, in molti casi, è facilmente risolvibile.

In questo articolo

Cosa sono le ovaie pigre

Le ovaie pigre sono ovaie che faticano a funzionare normalmente e quindi a produrre ovuli adatti al concepimento. Spesso, infatti, chi soffre di ovaie pigre non ovula e, se sta cercando un figlio, non riesce a concepire e tutti i rapporti vanno a vuoto. Da cosa è causata questa condizione? Il più delle volte la ragione è da ricercarsi in patologie come l'ovaio micropolicistico, policistico o microfollicolare: questi disturbi infatti compromettono la normale maturazione dei follicoli, che sono troppo piccoli o troppo grandi e che, di conseguenza, non arrivano a produrre ovociti per il concepimento. 

Sintomi delle ovaie pigre

A seconda del disturbo che scatena la mancanza dell'ovulazione, i sintomi possono essere diversi. Non sempre però la donna si accorge di non ovulare, se non fosse per l'amenorrea o il ciclo irregolare. In alcuni casi, però, anche in assenza di ovulazione c'è una specie di mestruazione: questo perché gli ormoni lavorano per far maturare i follicoli e, anche se non c'è espulsione dell'ovocita, il corpo riconosce il processo e si mette in moto per produrre progesterone. Quando questo crolla (in assenza di concepimento) ecco che c'è la perdita ematica

Esistono comunque dei sintomi che possono accompagnarsi alle ovaie pigre. Tra questi, molti sono quelli tipici della sindrome premestruale, come mal di pancia, alterazioni dell'appetito, seno gonfio. In caso di patologie come la PCOS, non è raro che si presentino manifestazioni di irsutismo, acne e aumento di peso.

L’ovaio pigro influenza la fertilità femminile?

In linea generale, le ovaie pigre possono compromettere la fertilità per il semplice fatto che si ovula in maniera irregolare, ma questo non significa che non si possa concepire. Di solito serve soltanto un po' più di pazienza ma, se non si vuole vivere la frustrazione di fare test di continuo perché non si sa quando arriveranno le mestruazioni, può essere una buona idea seguire il metodo Billings per riconoscere, in base al muco cervicale e volendo alla temperatura basale, il momento in cui avviene l'ovulazione. Ma se non ci sono altri problemi di fertilità, le sole ovaie pigre non rappresentano di per sé un ostacolo al concepimento.

Come curare le ovaie pigre

Le ovaie pigre si possono curare, ma non sempre i medici sono d'accordo sul farlo proprio perché non ci sono conseguenze particolari. Se si soffre di PCOS e non si cercano figli è possibile usare un anticoncezionale ormonale che regolarizzi il ciclo e tenga a bada i sintomi, se invece si vuole un bambino in alcuni casi vengono fatte cure a base di inositolo, che aiuta a migliorare la risposta dell'insulina, implicata proprio nei processi che scatenano l'ovaio policistico

Alcuni studi hanno provato con successo la rimozione, il trattamento e poi il reimpianto dell'ovaio, ma si tratta ancora di una fase sperimentale. In linea generale, se si cerca un bambino di solito si attendono almeno due anni di tentativi mirati prima di provare altre strade. Alcuni medici, poi, puntano alla stimolazione ovarica che però non sempre è indicata.

Esistono poi casi di insufficienza ovarica primaria, che colpisce solitamente le donne con meno di 40 anni che non soffrono delle patologie sopra menzionate. In questo caso, ci se ne accorge perché non si riesce concepire. Si tratta però di una problematica più complessa dell'ovaio pigro e che deve essere trattata con ormoni.

Avere le ovaie pigre significa ovulare meno regolarmente rispetto a una volta al mese. Questa condizione è spesso scatenata da patologie come l'ovaio policistico, e non per forza compromettere la fertilità.

FONTI

Insufficienza ovarica primaria 

Polycystic ovary syndrome

Primary Ovarian Insufficiency 

Aggiornato il 25.05.2022

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli