Home Concepimento Rimanere incinta

Quando avere rapporti per rimanere incinta?

di Francesca Capriati - 30.11.2020 - Scrivici

quando-avere-rapporti-per-rimanere-incinta
Fonte: shutterstock
Quando avere rapporti per rimanere incinta: cosa fare dopo un rapporto per rimanere incinta e qual è la frequenza dei rapporti per rimanere incinta?

Quando avere rapporti per rimanere incinta

Quando stai cercando di rimanere incinta, il sesso diventa qualcosa di più del semplice divertimento. Diventa lo strumento indispensabile per riuscire a concepire e questo può creare non poche tensioni nella coppia. E' evidente che è importante concentrare i rapporti nei giorni più fertili, quelli in cui le probabilità di rimanere incinta sono più alte. Ma quali sono questi giorni e quando avere rapporti per rimanere incinta per aumentare le probabilità di gravidanza?

In questo articolo

I giorni fertili

Il momento migliore per rimanere incinta è nel periodo più fertile del mese. Questa "finestra fertile" include cinque giorni prima dell'ovulazione e il giorno dell'ovulazione. In particolare i due giorni prima dell'ovulazione e il giorno dell'ovulazione sono quelli con la più alta probabilità di concepimento.

Avere, quindi, rapporti sessuali in questi giorni ti darà le maggiori probabilità di concepire.

Come avviene il concepimento

Durante l'ovulazione, l'ovaia rilascia un ovulo maturo che percorre la tuba di Falloppio verso il tuo utero. Se su questo percorso incontrerà lo spermatozoo potrebbe essere fecondato.

L'obiettivo, quindi, è quello di fra sì che lo spermatozoo sia vitale mentre l'ovulo fecondabile percorre le tube di Falloppio. Per massimizzare queste probabilità è indispensabile capire quando avviene l'ovulazione.

Come monitorare l'ovulazione?

Innanzitutto è importante cominciare a segnare sul calendario o su una App la data delle mestruazioni e contare i giorni che separano un ciclo dall'altro. Se il ciclo dura 28 giorni, l'ovulazione avverrà intorno al 14esimo giorno.

Quindi i rapporti sessuali andranno concentrati nei giorni immediatamente precedenti e nel giorno stesso dell'ovulazione: gli spermatozoi possono sopravvivere ed essere vitali anche per cinque giorni, mentre l'ovulo è fecondabile solo per 24 ore.

Non tutte le donne, però, ovulano a metà del ciclo: quindi in caso di ciclo irregolare è consigliabile utilizzare altri metodi, come il calcolo della temperatura basale o l'analisi del muco cervicale, ma anche rivolgersi al proprio ginecologo per valutare la situazione.

I sintomi tipici dell'ovulazione in atto, comunque, sono:

  • Cambiamenti nella consistenza e nel colore del muco cervicale che diventa più abbondante, chiaro e simile al bianco d'uovo.
  • La temperatura a riposo aumenterà leggermente dopo l'ovulazione.
  • Il seno sarà più teso e dolorante.

Cosa fare dopo un rapporto per rimanere incinta

Non è stato dimostrato scientificamente che determinate posizioni durante o dopo il sesso aumentino la probabilità di concepimento. Non è stato nemmeno dimostrato che rimanere stese dopo il rapporto favorisca il concepimento perché gli spermatozoi sono ottimi nuotatori e non temono la forza di gravità. Tuttavia rimanere stese o addirittura alzare le gambe verso l'alto, come ci qualcuno consiglia, non può fare male.

Quando avere rapporti per non rimanere incinta

E' evidente che, se per restare incinta si dovrebbero concentrare i rapporti sessuali durante il periodo fertile, per non rimanere incinta si dovrebbero evitare i rapporti proprio in questi giorni. Tuttavia, attenzione: non sempre si ovula nella metà del ciclo, e molti fattori possono provocare anomalie ed irregolarità nell'ovulazione e fare un semplice calcolo sul calendario non può essere considerato un metodo contraccettivo affidabile. Alcuni computer monitorano l'andamento dell'ovulazione per stabilire un vero e proprio calendario mensile di giorni fertili e infertili.

Frequenza dei rapporti per rimanere incinta

Alcune ricerche hanno dimostrato che lo sperma ha una qualità migliore dopo un periodo di astinenza di 2-3 giorni. Secondo gli esperti, quindi, le probabilità di concepimento aumenteranno se si hanno rapporti a giorni alterni oppure ogni giorno durante il periodo fertile.

La cosa più importante, però, è non trasformare il sesso in un impegno, un obbligo che potrebbe minare l'armonia di coppia e creare stress.

Quando avere rapporti per rimanere incinta mattina o sera?

Secondo uno studio dell'Università di Zurigo il momento migliore per rimanere incinta è la mattina, in particolare prima delle 7.30. Secondo le analisi condotte dagli scienziati svizzeri la qualità dello sperma proprio di primo mattino sarebbe decisamente migliore.

Come ha spiegato la responsabile dello studio Brigitte Leeners:

I campioni seminali prelevati al mattino presto, e precisamente prima delle 7:30, sono quelli che contengono gli spermatozoi morfologicamente più adatti ai fini del raggiungimento dell'ovulo

Fonti

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli