Home Concepimento Rimanere incinta

Segnali precoci di gravidanza, individuarli prima del test

di Nostrofiglio Redazione - 18.12.2023 - Scrivici

segnali-precoci-di-gravidanza
Fonte: shutterstock
Segnali precoci di gravidanza, 17 segnali da notare anche dopo 2 settimane dal concepimento che ti aiutano a capire se sei incinta prima del test

In questo articolo

Segnali precoci di gravidanza

Come capire se si è incinte prima del test? Per individuare che sono in corso le prime settimane di gravidanza sono fondamentali il test di gravidanza e le analisi del sangue che rivela la quantità di Beta-hCG nel sangue. Ma ci sono dei piccoli dettagli rivelatori, sei segnali precoci di gravidanza che possono anticipare la notizia ai futuri genitori anche a due settimane dal concepimento. Sono una certezza di gravidanza? Non in tutti i casi, ovviamente, ma questi 17 segnali che gli esperti hanno individuato, in molti casi, possono confermare l'arrivo di un bambino. 

Segnali precoci di gravidanza, i più comuni

Alcuni segni precoci sono più forti di altri. Le mestruazioni siano in ritardo, ovviamente, sono le prime tra gli indiziati. Un senso generale di stanchezza e spossatezza, ma anche la nausea, delle piccole perdite, un seno più sensibile si aggiungono alla sensazione di essere incinta? Solo il test o le analisi del sangue possono confermarlo, ma secondo gli esperti di Mother&Baby che hanno incrociato diverse ricerche per arrivare a una lista di 17 segnali precoci di gravidanza, individuare nel proprio corpo alcuni di questi cambiamenti può essere abbastanza emblematico. Questi sono quelli più comuni:

Gli ormoni della gravidanza sono responsabili di questi cambiamenti non solo nella fisiologia ma anche nell'aspetto esteriore. Ulteriori segnali precoci di gravidanza, confermati dagli esperti della American Pregnancy Association sono il cambiamento del tono della pelle che può diventare più luminosa e più rosea.

Il test va fatto quando il ciclo mestruale è in ritardo oppure se si avvertono sintomi particolari che possono essere i primi segnali della gravidanza.

Metodi infallibili per capire se sei incinta

Non esistono metodi infallibili per determinare la gravidanza senza fare un test di gravidanza o consultare un ginecologo. Tuttavia, alcuni segni comuni di gravidanza includono assenza di mestruazioni (è il primo, grande segnale che il corpo manda in caso di gravidanza), nausea, affaticamento, capezzoli sensibili e bisogno frequente di urinare.

Un test di gravidanza (in stick o esame del sangue, se necessario) o una visita dal medico sono i modi più sicuri per confermare la gravidanza.

Test di gravidanza: falso positivo e falso negativo

I test di gravidanza sono infallibili? Se è il test è positivo sono davvero incinta? E viceversa, se è negativo, ci devo credere?

I test da fare in autonomia in casa sono attendibili, ma il consiglio generale è di diffidare da quelli che promettono di individuare una eventuale gravidanza addirittura qualche giorno prima della data prevista per le mestruazioni.  I migliori test casalinghi sono quelli da fare a partire dal primo giorno della mancata mestruazione.

Inoltre nel caso di risposta dubbia, se le lineette sono molto leggere o se il risultato non è chiaro, il test va considerato positivo.

falsi positivi sono limitati a casi molto rari, come neoplasie alle ovaie che producono la Beta-hCG, che in realtà viene prodotta dalla placenta ed è l'ormone letto dai test di gravidanza.

Altre possibili cause di falsi positivi sono i farmaci che stimolano l'ovulazione, usati di solito per la fecondazione assistita

E se il risultato fosse negativo? Ci possiamo fidare? Se il ciclo continua a tardare, il consiglio è di ripetere il test dopo qualche giorno: il concepimento potrebbe essere stato più tardivo del previsto: in caso di ciclo regolare l'ovulazione avviene intorno al 14° giorno e l'impianto dell'ovulo fecondato intorno al 21°-22°, ma in caso di ciclo lungo e irregolare l'ovulazione potrebbe avvenire passato il 14° giorno e di conseguenza la mancata mestruazione al 28° giorno potrebbe non essere per forza legata ad una gravidanza.

In generale un ciclo irregolare rende più difficoltoso riconoscere la data di ovulazione e, a catena, quella prevista delle mestruazioni, del concepimento e quindi quando è il momento giusto per fare il test. 

Come capire se si è incinte prima del test

Come faccio a capire se sono incinta prima del ritardo? E' una classica domanda che può capitare di porsi. Altri segnali precoci di gravidanza possono presentarsi contemporaneamente a quelli più ingombranti ed evidenti (come l'assegna di mestruazioni). 

Pressione bassa

La stanchezza di queste prime fasi per molte donne è associata a una pressione sanguigna più bassa. Un valore da tenere in considerazione (soprattutto se parliamo di ipertensione per via del rischio di preeclampsia o gestosi in gravidanza) secondo molte ricerche come quella pubblicata dal American Journal of Epidemiology che ha messo anche in evidenza il legame che intercorre tra la pressione sanguigna bassa della mamma e i rischi per il feto.

Mal di schiena

Il mal di schiena può essere causato dalla relaxina, ormone della gravidanza che aiuta i legamenti a distendersi per prepararsi al parto, dandoti la sensazione di malessere diffuso. 

Sapore metallico in bocca

Si chiama disgeusia e provoca quella sensazione di metallico in bocca che può essere uno dei sintomi precoci di gravidanza anche secondo gli esperti dell'Università del Texas Southwestern Medical Center.

Pressione intorno all'ombelico

Sempre secondo gli esperti dell'Università del Texas anche sentire una strana pressione intorno all'ombelico può essere considerato un sintomo precoce di gravidanza nel primo mese.

Eccesso di saliva

I dottori della NCT, associazione di supporto ai genitori di Londra, hanno confermato che il ptialismo, ovvero l'aumento di secrezione salivare, è stato riscontrato da molte donne come sintomo comune nelle prime settimane di gravidanza.

Libido bassa

Secondo le ricerche pubblicate su Medicalnewstoday uno scarso interesse nel sesso e bassi livelli di libido identificherebbero le prime settimane di gravidanza.

In particolare sarebbe dovuto all'aumento degli ormoni della gravidanza, ma anche al disagio per i disturbi fisici ad esso legate.

Febbre come sintomo di gravidanza

Ma la febbre può essere considerata davvero un sintomo di gravidanza? Se il nostro ciclo non è arrivato e stavamo cercando una gravidanza, la febbre potrebbe essere un sintomo di gravidanza. Il nostro sistema immunitario si adatta alla situazione e si "arrende" per un breve periodo, per uno scopo più alto: non rigettare il feto. Quindi alla domanda "chi ha avuto la febbre prima di scoprire di essere incinta" la risposta potrebbe essere: può capitare di avere la febbre prima di scoprire una gravidanza.

Fonti per questo articolo: Jun Zhang, Mark A. Klebanoff, Low Blood Pressure During Pregnancy and Poor Perinatal Outcomes: An Obstetric Paradox;  Laura T. Goldsmith e Gerson Weiss, Relaxin in Human Pregnancy; The University of Texas Southwestern Medical Center, 5 weird pregnancy symptoms you might not know about; NCT Charity London, Excessive saliva in pregnancy

Ho scoperto di essere incinta prima del ritardo: la mia esperienza

Ancora prima di avere il ritardo, ho notato alcuni cambiamenti. Il cambiamento che più di tutti mi ha fatto capire di essere in dolce attesa – e di questa cosa non mi sono accorta solo io ma anche mio marito – è che il mio seno in quel periodo era notevolmente aumentato, era molto teso, mi sentivo stanca e provavo fastidio verso alcuni odori.

La testimonianza della mamma su mammenellarete

Crea la tua lista nascita

lasciandoti ispirare dalle nostre proposte o compila la tua lista fai da te

crea adesso

Revisionato da Francesca Capriati

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli