Home Concepimento Rimanere incinta

Sintomi di gravidanza prima del ciclo: come distinguerli

di Luisa Perego - 21.12.2023 - Scrivici

sintomi-di-gravidanza-prima-del-ciclo
Fonte: shutterstock
Sintomi di gravidanza prima del ciclo: quali sono? Nausea, sbalzi di umore: come distinguere un inizio di una gravidanza dai sintomi premestruali

In questo articolo

Sintomi di gravidanza prima del ciclo

Riconoscere una gravidanza prima del ciclo mestruale è possibile? Quali sono i sintomi, i segnali, di un avvenuto concepimento? Tra dolorini, tensione al seno, acne, stanchezza, sbalzi d'umore, come destreggiarsi quando la speranza del test di gravidanza positivo è dietro l'angolo e da un po' si sta cercando l'arrivo di un figlio? Insomma come distinguere i sintomi di gravidanza prima del ciclo?

Prima di tutto: mettiamoci il cuore in pace. I sintomi di una gravidanza variano molto da donna a donna e anche da gravidanza a gravidanza: alcune possono sperimentare tutti i sintomi più comuni, altre solo pochi sintomi, e altre ancora possono non sentire nulla. Il primo, vero segnale reale di una probabile gravidanza in arrivo è comunque l'amenorrea, il ciclo che salta. Secondo step per stare tranquilli? Fare il test di gravidanza. Purtroppo i segnali di una gravidanza appena iniziata sono molto simili ai sintomi premestruali. 

Sono sintomi di gravidanza o sintomi premestruali? Bel dilemma.

In generale, alcuni sintomi possono risultare più frequenti e più marcati all'inizio di una gravidanza che durante il periodo premestruale, mentre altri sono decisamente comuni alle due fasi. Per avere la certezza, però, l'unico modo possibile è eseguire un test di gravidanza.

Una delle cause principali potrebbe essere la gravidanza. Se escludiamo questa, possiamo individuare due cause:

  • un ciclo irregolare
  • altre cause di amenorrea da valutare con un ginecologo

Sintomi del ciclo e ritardo

Se invece avete il ciclo irregolare, oppure anche nel caso fosse solitamente irregolare, non potete avere la certezza assoluta di quando avete ovulato. Per diverse ragioni l'ovulazione potrebbe aver subito un ritardo, per questo anche il giorno dell'arrivo delle mestruazioni sarà spostato in avanti. La fase luteale, quella che va appunto dall'ovulazione al giorno in cui arrivano le mestruazioni, ha una durata fissa, ma quella che dalle mestruazioni va all'ovulazione no: per questo senza la certezza del giorno dell'ovulazione non potete sapere quando arriveranno le mestruazioni, e i sintomi potrebbero significare che stanno arrivando, solo più in ritardo del solito.

Sintomi del ciclo e amenorrea

Se invece non siete incinte, avete fatto più test, non avete avuto rapporti, sono ormai più di due settimane che avete sintomi ma il ciclo non arriva, allora potreste aver bisogno di una visita dal ginecologo. Alcune questioni ormonali potrebbero provocare amenorrea, pur in presenza di ovulazione, o magari scatenare sintomi pseudo mestruali anche se delle mestruazioni non c'è traccia. 

Ma quali sono i segnali che potrebbero indicarci una gravidanza prima ancora dell'amenorrea? Come capire di essere incinta prima del ciclo? Le prime avvisaglie sono: perdite da impianto, la stanchezza, la sensibilità agli odori e la nausea. 

Scopriamo nei dettagli i sintomi di gravidanza nelle prime settimane:

  1. Leggere perdite di sangue, già da una a due settimane dopo il concepimento. Potrebbero essere perdite da impianto dell'embrione nell'utero e non sono da confondere con le mestruazioni (spotting premestruale) perché durano meno e sono di colore più chiaro. 
  2. Nausea o vomito. È uno dei sintomi più tipici e può comparire tra le 2 e le 8 settimane dopo il concepimento, per proseguire anche per tutta la gravidanza. Non vale per tutte le donne e l'assenza di nausea non può essere presa come segno di mancata gravidanza.
  3. Stanchezza.Alcune donne si sentono stanche anche prima delle mestruazioni, ma il fenomeno è molto accentuato nelle prime settimane di gravidanza, a causa degli ormoni.
  4. Fame, desiderio o avversione per alcuni cibi, sensibilità agli odori. Un netto aumento della fame e del desiderio di alcuni cibi in particolare, può verificarsi anche prima delle mestruazioni.

Il fatto di non avere questi sintomi non significa che non sei incinta: al ritardo del ciclo, per sicurezza, fai comunque il test di gravidanza.

Altri sintomi di gravidanza che potrebbero verificarsi prima del ciclo

Secondo gli esperti di Mother&Baby che hanno incrociato diverse ricerche per arrivare a una lista di 17 segnali precoci di gravidanza, individuare nel proprio corpo alcuni di questi cambiamenti può essere abbastanza emblematico.

Questi sono quelli più comuni:

Sintomi molto comuni con il periodo premestruale

  1. Dolori pelvici nella zona delle ovaie si potrebbero presentare sia se c'è una gravidanza sia poco prima delle mestruazioni.
  2. Seno o capezzoli più sensibili o più gonfi A causa dei cambiamenti ormonali in corso (sia durante la gravidanza, sia appena prima delle mestruazioni), il seno può risultare più turgido, gonfio e pesante, o addirittura dolorante in alcuni punti.
  3. Mal di testa.
  4. Umore instabile e irritabilità.

Revisionato da Francesca Capriati

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli