Estate

In vacanza con Fido

 
CANI-VACANZA-012
26 Luglio 2013
L'estate è ormai nel suo pieno. Le vacanze per molti si avvicinano. E si avvicina anche un grande pensiero: come comportarsi con gli amici pelosi? Se volete portare con voi Fido ci sono un sacco di possibilità, sia in Italia che all'estero.
Facebook Twitter More

Le vacanze tante attese tutto l'anno si avvicinano. Ed ecco un pensiero all'orizzonte, il migliore amico diventa un "problema": dove lo metto? Cani, gatti e animali domestici che per tutto l'anno hanno tenuto compagnia a noi e hanno giocato con i nostri bimbi, all'improvviso diventano un pensiero in più. Che cosa fare? Lasciarli a casa con qualcuno che pensa a loro e al cibo? Mandarli in una pensione? Portarli in vacanza con noi?

Finalmente anche in Italia si inizia a poter viaggiare comodamente in strutture alberghiere dove anche gli amici a quattro zampe sono ben accetti. Se volete portare con voi Fido ci sono un sacco di possibilità, sia in Italia che all'estero.Trovate tanti spunti sul sito Enpa http://www.vacanzebestiali.org o su altri siti come http://www.vacanzeanimali.it

Se mentre viaggiate in autostrada vi capita di vedere un animale abbandonato, chiamate il numero verde gratuito Enpa 800.137.079 Il numero, valido unicamente sull’intero tronco autostradale italiano, è attivo dal 1 luglio al 31 di agosto 2013 24 ore su 24.

I bimbi con il cane sono meno a rischio obesità e malattie respiratorie

Avere un animale domestico fa bene. Un cagnolino o un gattino è un compagno di giochi che aiuta a crescere il vostro piccolo. Secondo uno studio pubblicato sull'Health promotion Journal of Australia, avere un animale domestico in casa riduce il rischio di obesità nei bambini.

E non solo. I bambini che passano più tempo con cani e gatti si ammalerebbero di meno di otiti e malattie respiratorie rispetto a quelli che non hanno animali in casa. Quest'ultima notizia è stata pubblicata su Pediatrics ed è stata condotta dai ricercatori della Kuopio University Hospital in Finlandia.

Ti potrebbe interessare: mamma, voglio un cucciolo