Canzoni

25 canzoni italiane e straniere emozionanti da dedicare ai figli

Di Sveva Galassi
bimbachitarra.600
25 maggio 2018 | Aggiornato il 1 febbraio 2019
A volte la musica può comunicare meglio delle parole. E infatti molti cantanti, italiani e stranieri, hanno dedicato bellissimi e commoventi brani musicali ai propri figli. Ecco nella galleria fotografica le canzoni più belle da dedicare ai propri bambini, soprattutto se sono amanti della musica e aspiranti cantanti.

Esistono molte canzoni bellissime da dedicare ai propri figli. Molti cantanti, italiani e stranieri, hanno voluto fare un omaggio ai propri bambini e celebrare un legame speciale e unico al mondo con emozionanti brani musicali che hanno fatto la storia della musica dell'ultimo secolo.

 

Ecco quali sono le canzoni più belle, italiane e straniere.

 

 

1. Prima di ogni cosa

 

Un brano dedicato al figlio Leone, nato il 19 marzo 2018. "Prima di ogni cosa" è Il singolo di Fedez dedicato a lui. La frase più bella della canzone è "Da quando sei arrivato, nulla più è come prima".

 

 

Il testo di "Prima di ogni cosa"

 

Cerco un po' di te nei testi di De André

 

Ci saranno lividi di cui andare fiero
Altri meno
Ma la verità, uguali a metà
Sono solamente un bambino
Che chiamerai papà
Perché in testa c'ho la Nasa
Perché non sono mai a casa
Il cuore consumato come delle vecchie Vans
E tutti gli schiaffi presi in piazza
E l'inchiostro sulle braccia
Tutto ora combacia
Tua madre, che mi bacia
Il primo bacio, il primo giorno a scuola, il primo giorno in prova
Il primo amore, il primo errore, il primo sole che ti scotta
Ed è la prima volta anche per me, che vedo te
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa
E ho preso appunti per tutte le volte che ho sbagliato
Ho un manuale di istruzioni dove "distruzioni" è scritto attaccato
E tu sei al primo posto in questa vita che mi sembra nuova
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa
Un cinico spietato
Che non si è mai adattato
Che non si è mai goduto ciò che la vita gli ha dato
Poi sei arrivato tu, e tutto si è fermato
Vorrei insegnarti tutto quello che non ho imparato
Perché in testa c'ho la Nasa
Perché non sono mai a casa
Il cuore consumato come delle vecchie Vans
E tutti gli schiaffi presi in piazza
E l'inchiostro sulle braccia
Tutto ora combacia
Tua madre, che mi bacia
Il primo bacio, il primo giorno a scuola, il primo giorno in prova
Il primo amore, il primo errore, il primo sole che ti scotta
Ed è la prima volta anche per me, che vedo te
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa
E ho preso appunti per tutte le volte che ho sbagliato
Ho un manuale di istruzioni dove "distruzioni" è scritto attaccato
E tu sei al primo posto in questa vita che mi sembra nuova
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa
Prima di ogni cosa

 

2. Tutto sua madre

 

Il nuovo singolo di J-Ax parla del tentativo suo e di sua moglie Elaina Coker di diventare genitori. Senza successo.

 

 

Il testo di "Tutto sua madre"

 

La vita no non è uno scherzo
Ma ha la sua ironia
Io sorridevo per mestiere
Ma era una bugia
E' più che una famiglia
Io volevo l'anarchia
Ma adesso asciugo tutti con la tua fotografia
Avevo perduto fiducia nel mondo
Senza nemmeno rendermene conto
Il lavoro andava a gonfie vele
La casa una barca che andava giù a fondo
Sai che la mamma aspettava un bambino
Ma dopo l'ha perso
Io paralizzato come un brutto sogno
Mentre lei piangeva e cadeva in ginocchio
E in quel momento mi si è rotto qualche cosa dentro
Per la prima volta mi sono sentito vecchio
Vittima di una fattura una stregoneria
Tu hai rotto il sortilegio
Perché sei una magia
E ti porterò lontano
Con la forza di un missile
E ti prenderò per mano
Ti porterò a giocare su un prato
E il telefono l'ho buttato
E ho buttato tutte le pare
Per fortuna assomigli a tua madre
Per fortuna sei tutto tua madre
Quand'è che ci fate un figlio?
Tutti la stessa domanda
Io trattenevo la rabbia
Perché avrei voluto spaccargli la faccia
Avevo perso da mò la speranza
Non sopportavo più tutto quel dramma
Ad avere coraggio ci pensava mamma
Tra medicine e le punture in pancia
Messo alle corde anch'io
Pensavo alla religione
Se un figlio è un dono di Dio
Forse questa era la mia punizione
Ma quelli che mi amano
Con il biglietto per il mio spettacolo
Chissà se immaginano
Che hanno pagano le cure
Ed i dottori che hanno realizzato il miracolo
Ora so che dietro il caos c'è un senso più profondo
Sei nato a febbraio lo stesso giorno del nonno
Mamma incredula temeva che fosse un miraggio
E i primi mesi ti ha tenuto giorno e notte in braccio
E ti porterò lontano
Con la forza di un missile
E ti prenderò per mano
Ti porterò a giocare su un prato
E il telefono l'ho buttato
E ho buttato tutte le pare
Per fortuna assomigli a tua madre
Per fortuna sei tutto tua madre
Da mamma hai preso il nasino
La forma degli occhi e del viso
E l'abilità di cambiarmi l'umore
Soltanto facendo un sorriso
Quando non dormi mai fino al mattino
O quando fai casino rido perché
La testa dura e la voglia di urlare
Quelle le hai prese da me
Le hai prese da me
E ti porterò lontano
Con la forza di un missile
E ti prenderò per mano
Ti porterò a giocare su un prato
E il telefono l'ho buttato
E ho buttato tutte le pare
Per fortuna assomigli a tua madre
Per fortuna sei tutto tua madre

 

3. Avrai

 

Nel 1982 nasce Giovanni: il padre Claudio Baglioni gli dedica la bellissima canzone "Avrai".

 

4. Fiore di maggio

 

Fabio Concato nel 1984 scrive questa canzone dedicandola alla figlia neonata.

 

5. L'Aurora

 

Nel 1996 Eros Ramazzotti dedicò la canzone alla figlia Aurora, avuta dalla ex compagna Michelle Hunziker.

 

6. Benvenuto

 

Vasco Rossi nel 1996 dedica la canzone "Benvenuto" al neonato Luca, avuto dalla compagna Laura.

 

7. Da adesso in poi

 

Ligabue dedica nel 1998 questa dolce canzone al figlio Lenny.

 

8. Per te

 

"Per te" è la canzone cantata nel 1999 da Lorenzo Cherubini, ossia Jovanotti e dedicata alla figlia Teresa.

 

9. Angelo

 

Francesco Renga vince il Festival di Sanremo nel 2005 con questa canzone dedicata a Jolanda, la figlia che il cantante ha avuto con Ambra Angiolini.

 

10. Ogni tanto

 

Gianna Nannini nel gennaio 2011 dedica questa canzone alla piccola Penelope, nata il 26 novembre 2010.

 

11. Amore diverso

 

Finardi nel 1983 diventa papà di una bambina, Elettra, affetta da sindrome di Down e le dedica questa canzone.

 

12. Celeste

 

Laura Pausini scrive nel 2012 questa canzone, raccontando il suo desiderio di donare amore alla sua bambina.

 

13. A modo tuo

 

Questo pezzo è stato dedicato nel 2014 dalla cantante Elisa alla figlia Linda.

 

14. "Sara non piangere"

 

Nel 2001 Pino Daniele dedica una canzona alla figlia Sara.

 

15. Tutto suo madre

 

J-Ax, da un anno papà, ha scritto una canzone per il figlio.

 

 

Canzoni straniere da dedicare ai figli

 

1. Hey Jude

 

La canzone, cantata nel 1968 da Paul McCartney, è stata da lui scritta per confortare Julian, il figlio di John Lennon, dopo il divorzio tra il padre e Cynthia Powell.

 

 

Il testo di "Hey Jude"

 

Hey Jude, don't make it bad
Take a sad song and make it better
Remember to let her into your heart
Then you can start to make it better
Hey Jude, don't be afraid
You were made to go out and get her
The minute you let her under your skin
Then you begin to make it better
And anytime you feel the pain, hey Jude, refrain
Don't carry the world upon your shoulders
For well you know that it's a fool who plays it cool
By making his world a little colder
Nah nah nah nah nah nah nah nah nah
Hey Jude, don't let me down
You have found her, now go and get her
Remember to let her into your heart
Then you can start to make it better
So let it out and let it in, hey Jude, begin
You're waiting for someone to perform with
And don't you know that it's just you, hey Jude, you'll do
The movement you need is on your shoulder
Nah nah nah nah nah nah nah nah nah yeah
Hey Jude, don't make it bad
Take a sad song and make it better
Remember to let her under your skin
Then you'll begin to make it
Better better better better better better, oh
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude
Nah nah nah nah nah nah, nah nah nah, hey Jude

 

2. Father and Son

 

Questo brano musicale del 1970 è il dialogo tra un padre e un figlio e racconta la "paura" di molti genitori che, a un certo punto, devono lasciare camminare i figli da soli.

 

3. Forever Young

 

Canzone scritta mentre Dylan è in tour a Tucson (Arizona): il cantante mentre scrive il brano pensa a Jesse, il suo figlio più grande, nato nel 1966.

 

4. Isn't she lovely

 

Il brano è scritto nel 1976 da Stevie Wonder per celebrare la nascita della figlia Aisha.

 

5. Beautiful boy

 

Non si può dimenticare questa bellissima canzone dedicata nel 1980 da John Lennon al suo secondo figlio Sean.

 

6. Flowers for Zoe

 

Canzone scritta nel 1991 da Lenny Kravitz per la figlia Zoe.

 

7. Tears in heaven

 

Eric Clapton dedica la canzone al figlio Conor, scomparso a 4 anni nel 1991 cadendo dal 53º piano di un palazzo a New York.

 

8. Lullaby

 

Scritta dal cantante e pianista Billy Joel nel 1993, la canzone è dedicata a sua figlia Alexa Ray Joel.

 

9. Just two of us

 

Will Smith dedica al figlio questa canzone nel 1997. Nel video ufficiale della canzone ci sono Smith e suo figlio Trey che giocano.

 

10. Kite

 

Bono degli U2 ha scritto questo pezzo nel 2001 per i figli. Racconta nella canzone di non aver mai portato i figli a giocare con gli aquiloni e un giorno invece lo ha fatto.

 

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: