Adozione per i Single

Anche i single potranno adottare? La proposta è in Parlamento

Di Niccolò De Rosa
genitore-single
26 Maggio 2016
E' stata presentata a Montecitorio da parte della parlamentare Laura Ravetto (Forza Italia) la proposta di legge per rendere possibili le adozioni da parte dei single. 
Facebook Twitter More

La parlamentare di Forza Italia Laura Ravetto pensa che sia giunto il momento di occuparsi anche dei genitori single che vogliono diventare genitori, togliendo un bambino dall'orfanotrofio e introducendolo in un nucleo famigliare accogliente. Perché dunque negare la possibilità di una vita migliore ad un bimbo e non permettere ad un individuo responsabile di trovare la gioia di diventare genitore?

 

La Ravetto, insieme alla sua compagna di partito, Gabriella Giammanco ha dunque presentato a Montecitorio, la sua proposta di legge per rendere possibili le adozioni a chi non ha un partner.

 

La Legislazione del nostro Paese si occupa già della questione, ma le maglie sono strettissime:  la legge 184 del 1983  infatti permette le adozioni per i single solo in pochi casi specifici.

L'articolo 44 della suddetta legge prescrive queste "adozioni speciali" solo nelle eventualità in cui tra la persona coniugata e il minore orfano di madre o padre si sia instaurato un rapporto "stabile e duraturo" preesistente alla morte dei genitori, nei casi di un minore orfano il cui genitore superstite si trovi in gravi condizioni di disabilità e, infine, quando al minore adottabile fosse stata constatata l'impossibilità di un affidamento preadottivo.

 

La proposta Ravetto-Giammanco si prefigge, tra le altre cose, proprio la modifica di questo articolo 44 che «prevede che un bimbo possa essere adottato da un single solo se orfano». 

 

«Siamo indietro. L'adozione per i single c'è negli Stati Uniti e addirittura in Cina - dice in conferenza stampa la parlamentare forzista - approvarla non mette in discussione l'architrave della famiglia, i bambini sono il nostro futuro ma non riteniamo adeguato ai tempi non considerare la possibilità che anche un single possa dare un futuro a questi bambini che si trovano negli istituti e sono tanti. I diritti sono sempre dei bambini e non degli adulti».

 

E IN EUROPA?

In Gran Bretagna single e coppie possono adottare un bambino, a patto di superare i 21 anni d'età, in Francia possono adottare sia i single con i giusti requisiti, sia una coppia sposata da 2 anni.

In Spagna possono adottare i single con più di 25 anni di età e anche in Germania è consentito adottare un bimbo individualmente. 

 

FONTE: Repubblica.it