Home Famiglia Ambiente

La giornata Mondiale dell'Ambiente

di Penelope Greco - 04.06.2021 - Scrivici

giornata-mondiale-ambiente
Fonte: Shutterstock
Il 5 giugno ricorre la Giornata Mondiale dell'Ambiente: in cosa consiste, perché si festeggia e come possiamo trascorrere questa giornata?

Il 5 giugno si festeggia la giornata mondiale dell'ambiente, istituita con la risoluzione 2994 del 15 dicembre 1972 a seguito dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Durante la Conferenza di Stoccolma, infatti, venne delineato il Programma Ambiente delle Nazioni Unite. A questa importante celebrazione aderiscono oltre 100 Paesi del mondo, tra cui l'Italia. Il tema della Giornata di quest'anno sarà il "Ripristino degli Ecosistemi", con l'obiettivo di prevenire, fermare e invertire i danni inflitti agli ecosistemi del pianeta.

In questo articolo

La giornata mondiale dell'ambiente: il tema di quest'anno

Ogni edizione ha un tema come filo conduttore che lega tutte le iniziative mondiali che si svolgono in onore dell'Ambiente. Il tema individuato per quest'anno, infatti, è il "Ripristino degli Ecosistemi", con l'obiettivo di prevenire, fermare e invertire i danni inflitti agli ecosistemi della Terra, cercando dunque di passare dallo sfruttamento della natura alla sua guarigione. Proprio il 5 giugno verrà inaugurato il Decennio delle Nazioni Unite per il Ripristino dell'Ecosistema, introdotto con la missione globale di far rivivere miliardi di ettari, dalle foreste ai terreni agricoli, dalla cima delle montagne alle profondità del mare.

il Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (UNEP) ha messo a disposizione due preziosi strumenti:

  • la Guida pratica della Giornata Mondiale dell'Ambiente 2021: Questa guida di 21 pagine si rivolge a tutti coloro interessati al ripristino degli ecosistemi, offrendo spunti di riflessione, percorsi e consigli per agire subito a favore del pianeta. In particolare, l'Ecosystem Restoration Playbook fornisce un'introduzione dettagliata alla vasta gamma di azioni che possono esser messe in atto fin da subito per rallentare e fermare il degrado degli ecosistemi e favorire il loro pieno recupero.
  • Una pagina web: costantemente aggiornata per consultare e vedere le ultime news su eventi e iniziative riguardanti la prossima Giornata Mondiale dell'Ambiente.

Secondo gli esperti delle Nazioni unite, infatti, il ripristino di 350 milioni di ettari di terreno degradato tra oggi e il 2030 potrebbe generare 9 trilioni di dollari in servizi ecosistemici. E rimuovere dall'atmosfera altri 13-26 giga tonnellate di gas serra. 

L'impatto sui bambini

  • sono 710 milioni i minori che vivono nei 45 paesi a più alto rischio di subire l'impatto della crisi climatica dove rischiano di soffrire la carenza di cibo, malattie e altre minacce per la salute, come la scarsità o l'innalzamento del livello dell'acqua o una combinazione di questi fattori.
  • Il 70% dei paesi ad alto rischio di impatto climatico si trova in Africa.
  • In Italia, nel 2018, oltre 1/5 degli adolescenti 14-17enni si dichiarava preoccupato per il dissesto idrogeologico, e raggiungeva 1/4 nel Sud (dati ISTAT).
  • Il 37% dei minori risiede nelle 14 città metropolitane dove, in base alle rilevazioni quotidiane di biossido di azoto e altri inquinanti e al superamento dei limiti, l'inquinamento dell'aria è in molti casi elevato e i superamenti frequenti, come percepito dal 54% degli adolescenti.

Come partecipare

Per celebrare la Giornata Mondiale dell'Ambiente, migliaia di persone hanno organizzato eventi virtuali e fisici, visionabili sulla mappa dedicata. E' possibile partecipare a uno di questi oppure contribuire a renderli noti dando loro visibilità su web e social. 

Il programma ufficiale del World Environment Day prevede, inoltre, un calendario di appuntamenti con speaker di altissimo livello, incontri di massimi esperti in campo ambientale e una serie di altre iniziative in tutto il mondo.

Fonti articolo: Save the children, Unep, Unione Europea

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli