ANIMALI DOMESTICI IN FAMIGLIA

Cani e bambini: le razze più adatte?

labradorbambino
13 Novembre 2013
È diffusa l’idea che esistano razze canine adatte a stare con i più piccoli, mentre altre sarebbero del tutto sconsigliabili. In realtà ogni cane è un individuo a se stante che va considerato a prescindere dal suo pedigree.
Facebook Twitter More

Quando si hanno dei bambini ci si chiede quale possa essere il cane migliore per convivere con loro. Spesso si sente dire che ci sono razze adatte ai bambini, ma non è proprio così. Ogni cane è un individuo a se stante, con attitudini tipiche di una razza, ma con caratteristiche individuali che dipendono in parte dalla genetica e in parte dalle esperienze vissute dall’animale. (LEGGI ANCHE: COME SCEGLIERE IL CANE DI CASA e cani e bambini)

Indice:

  • vedere cucciolata e genitori
  • le varie razze e caratteristiche
  • Border Collie
  • Labrador e Retriver
  • Lupe e razze nordiche
  • Cani da caccia

Vedere la cucciolata e i genitori

Un valido consiglio è quello di andare sempre a vedere la cucciolata e i genitori, se possibile, in modo da farsi almeno un’idea del carattere dei parenti del nostro futuro amico a quattro zampe. Nella cucciolata è sempre meglio preferire le “vie di mezzo”: non scegliere, cioè, i cuccioli troppo agitati o quelli invece eccessivamente timidi.

LEGGI ANCHE: Cane e bambini, consigli per una convivenza sicura

La razza, di per sé, non offre garanzie sul futuro comportamento del cane. Possiamo incontrare dei Labrador (definita la razza per i bambini) che non amano i bambini e, al contrario, dei Rottweiler che risultano invece un’ottima e affidabile compagnia. È molto più importante verificare che un cucciolo cresca nel migliore dei modi, che venga adottato nel periodo giusto (circa 2 mesi) e che durante la crescita venga in contatto in maniera corretta (senza traumi, ma solo in situazioni piacevoli) con i bambini, in modo che impari a conoscerli e a conviverci.

Quindi è corretto prediligere dei cuccioli (di razza o frutto di incroci) che sono cresciuti in una famiglia con bambini, o che abbiano avuto esperienze piacevoli con loro. Nella scelta di un cane dobbiamo anche tener conto delle principali malattie metaboliche o genetiche proprie di ogni razza e della prospettiva di vita: i cani di piccola taglia normalmente vivono più a lungo.

LEGGI ANCHE COME FAR ACCETTARE A UN CANE L'ARRIVO DI UN NEONATO

Border Collie, per persone attive e bambini grandi

I cani hanno bisogno di un’attività fisica variabile a seconda della razza, ma anche dell’individuo e sicuramente l’energia fisica di un Border Collie è diversa da quella di un Barboncino: il primo ha una grande dose di energia da sfogare e risulta molto più impegnativo da questo punto di vista. Se i bambini sono abbastanza grandi e hanno voglia di fare attività con il cane, il Border può essere un buon compagno per fare sport cinofili come l’agility, ecc.

Labrador e Golden Retriever: indole docile

In linea generale Labrador e il Golden Retriever sono delle razze di indole docile, ma spesso da cuccioli richiedono un grande impegno e necessitano di molta attività. Anche per loro inoltre, come per tutte le altre, è molto importante essere seguiti e abituati alla presenza dei bambini fin da cuccioli.

Razze nordiche o Lupi: indipendenti e impegnativi

Alcune razze, come quelle nordiche o i Lupi cecoslovacchi tendono a essere molto indipendenti e impegnative da gestire. Nella scelta del cucciolo per una famiglia con bambini, soprattutto se è il primo cane, sarebbe meglio orientarsi su altre tipologie di razze.

Cani da caccia o Bobtail: resistenti e con voglia di muoversi

Può essere utile sapere che alcune razze sono state selezionate proprio per il loro carattere di resistenza, come per esempio molti cani da caccia o il Bobtail, per cui la loro necessità di fare movimento ed essere impegnati durante il giorno è maggiore.

Non dimentichiamoci però che anche due soggetti della stessa razza possono avere esigenze di attività differenti.

Per chiudere, si può dire, che ogni cane è un individuo a sé da incontrare e conoscere senza pregiudizi.