Home Famiglia Animali domestici

Come tenere i gatti in casa e renderli felici, secondo la scienza

di Sara Sirtori - 25.11.2019 - Scrivici

gatti.600
Fonte: Shutterstock
Come fare in modo che i gatti siano felici in appartamento? E' bene scegliere dei gatti che più di altri siano adatti a questo tipo di vita e creare un ambiente che consenta loro di avere i propri spazi, ma anche che assecondi il loro bisogno di cacciare. Se ci fosse la possibilità, un giardino messo in sicurezza sarebbe anche un'ottima scelta.

Entro il 2030, il 60% della popolazione mondiale vivrà in città, e una persona su tre condividerà la propria città con almeno mezzo milione di abitanti. Con un numero sempre crescente di persone che vivono in ambienti urbani più densamente popolati, che cosa riserva il futuro agli animali domestici?

La vita in un grattacielo potrebbe non essere ideale per la maggior parte degli animali domestici, poiché l'accesso all'esterno può essere difficile e lo spazio all'interno è limitato. Per i gatti in particolare, una tendenza verso stili di vita "indoor", potrebbe limitare il loro comportamento abituale.

I gatti sono carnivori obbligati e devono seguire una dieta a base di carne. Naturalmente, questo richiede loro di cacciare. Uno studio condotto negli Stati Uniti ha scoperto che i gatti domestici potrebbero uccidere fino a quattro miliardi di uccelli e fino a 21 miliardi di mammiferi ogni anno.

Come sappiamo, i gatti domestici sono ottimi predatori, ma come possono accettare di vivere in casa? E come gestiscono la loro vita in appartamento?

Scegliere il gatto giusto

Come tutti sappiamo, alcuni gatti sono più adatti ad essere addomesticati, anche se dobbiamo stare attenti a non generalizzare. Tutti i gatti hanno delle esigenze, personalità e preferenze individuali. Ci sono gatti iperattivi, randagi salvati dalla strada con poca esperienza in casa, o altri che non sono molto amichevoli verso le persone: queste tipologie di gatti non sono adatti ad una vita passata interamente al chiuso.

Si presume spesso che i gatti più anziani possano essere una scelta migliore perché sono più sedentari. Anche i gatti che hanno precedentemente vissuto in casa possono adattarsi più facilmente a una nuova realtà casalinga. Alcuni gatti hanno malattie, come il virus dell'immunodeficienza felina, che li tengono costretti in casa. Ma questo non significa che abbiano il giusto temperamento per far fronte alla vita in casa. I gatti domestici sono inclini all'obesità e possono trascorrere molto tempo inattivi, sia fisicamente che mentalmente. Fornire loro uno spazio esterno sicuro potrebbe essere utile per il loro benessere. I giardini a prova di gatto, ovvero giardini messi in sicurezza, potrebbero garantire agli animali domestici di beneficiare della vita all'aperto, ma in un modo più controllato. Se ciò non fosse possibile, ci sono altri modi per migliorare la vita di un gatto in casa.


Spazio personale


Poiché i gatti sono considerati animali semi-sociali, gli ambienti interni possono presentare diverse situazioni che eviterebbero volentieri. Ad esempio, la troppa attenzione, ospiti inattesi, condividere lo spazio con bambini piccoli e altri animali che non comprendono il concetto di rispetto reciproco e spazio personale.
Il gatto ama arrampicarsi ed avere punti di osservazione posti in alto. Potete allora comprare un tiragraffi, anche se uno scaffale accessibile o la parte superiore di un armadio potrebbe essere una valida alternativa. I gatti hanno anche bisogno di accedere a stanze e spazi tranquilli per nascondersi in modo da potersi riprendere da situazioni che trovano stressanti. Fate attenzione però: se il gatto trascorre la maggior parte del tempo a nascondendosi, questo potrebbe essere indice di stress e può quindi portare a malattie come ad esempio la cistite idiopatica.

Istinto predatorio


E che dire del loro bisogno di cacciare? Consentire questo istinto è di vitale importanza e ciò include la loro capacità di cercare cibo, nonché di trovarlo e mangiarlo. La ricerca di cibo di solito comporta lunghi periodi di attesa nei gatti, e anche la parte di alimentazione è complessa, poiché il gatto decide come e dove mangiare meglio.

Per ricreare questa situazione, puoi spargere il cibo sul pavimento o metterlo in ciotole che ricreano un effetto puzzle o labirinto. Puoi incoraggiarlo a esplorare: fai in modo che il gatto si muova di più e mangi regolarmente piccole quantità di cibo: questo lo aiuterà a ridurre il rischio di obesità.

Il gioco può anche essere usato per imitare la caccia senza bisogno di cibo. È sempre meglio mantenere brevi periodi di gioco, incoraggiando il gatto a saltare e inseguire e a usare giocattoli che imitano la forma, la trama e il movimento delle prede vive.


Mantenere in forma il gatto


Come gli umani, i gatti amano mantenersi in forma. Gli artigli affilati sono un must per un’arrampicata e una difesa efficaci. Quindi, assicurati di fornire al tuo gatto un tiragraffi, soprattutto se vuoi proteggere i tuoi mobili. In natura, i gatti usano gli alberi non solo per mantenere gli artigli affilati, ma anche per lasciare segnali ad altri gatti.

Assicurati che il tuo gatto possa andare comodamente in bagno. Usa lettiera non profumata che viene cambiata regolarmente e mettila in un posto discreto, lontano dal cibo e dall'acqua. Per i gatti, come per noi, non è un'attività pubblica. Se il tuo gatto sta andando in bagno in un posto inappropriato, potrebbe avere problemi che richiederebbero un controllo veterinario.

I gatti sono esseri complessi e come ogni individuo hanno esigenze uniche. Prima di decidere se tenere un gatto in appartamento, assicurati che anche il gatto stesso avrebbe preso questa decisione.

1. Diventerai più intelligente

Nel 2010 uno studio condotto dalll'Università di Bristol ha scoperto che i proprietari di gatti hanno maggiori probabilità di avere un'istruzione universitaria rispetto agli amanti dei cani.

Nel 2014 i ricercatori del Wisconsin hanno condotto un altro studio che ha mostrato gli stessi risultati.

Naturalmente, questo non significa che possedere un gatto ti renderà automaticamente intelligente. Solo che i gatti sono animali autosufficienti che non hanno bisogno della stessa attenzione dei cani. Passerai meno tempo a dedicare attenzione verso di loro, e potrai dedicare quel tempo a te stesso.

2. Sarai più eco-friendly

Se ti interessa vivere una vita ecologica, allora sarai felice di sapere che possedere un gatto può ridurre significativamente il tuo impatto ambientale rispetto a possedere un cane.

Secondo uno studio del 2009, possedere un singolo cane significa che avrai lo stesso impatto ambientale di qualcuno che guida un Land Cruiser per tutta la vita. D'altra parte, possedere un gatto significa che avrai lo stesso impatto ambientale di qualcuno che guida una piccola berlina. Questo perché i gatti mangiano meno e non hanno bisogno di tante cure.

3. Avrai un cuore più sano

I proprietari di gatti hanno una migliore salute cardiaca: questo perché i gatti sono meno stressanti da gestire. Non richiedono la stessa attenzione e lo sforzo di un cane, inoltre accarezzare un gatto è un'attività facile e rilassante.

Uno studio mostra che se possiedi un gatto hai il 30% in meno di probabilità di soffrire di un ictus o di un infarto, proprio perché i gatti sono animali rilassati e rilassanti.

4. Ti aiuterà a fare nuove amicizie

I dati di ricerca dello studio "Pet Factor" indicano che possedere un animale domestico può servire da catalizzatore per cui alcuni adulti hanno bisogno di rompere il ghiaccio e stabilire connessioni con gli altri. Ecco perché scoprirai che i proprietari di animali domestici tendono a fare amicizia con altri proprietari di animali domestici.

L'obiettivo di questo studio era di determinare la relazione tra animali domestici e legame sociale nell'uomo. Fondamentalmente, lo studio ha scoperto che i proprietari di gatti tendono a rimanere con altri proprietari di gatti e lo stesso vale per gli amanti dei cani.

Fonti: The conversation

I dati sono tratti da: Kitty Best

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli