Nostrofiglio

Decorazioni camera

20 idee per decorare la camera del bambino

Di Giorgia Fanari

27 Luglio 2016
Bimbo in arrivo? Voglia di rinnovare la cameretta? Con poche semplici mosse è possibile rinfrescare l’ambiente dei bambini con tanti progetti fai da te. Abbiamo chiesto consigli e suggerimenti a Valentina Scuteri, grafica e fabric designer che sul suo blog Mamichipscrafts si occupa di riciclo creativo e fai da te, offrendo consigli e tutorial preziosi.

Facebook Twitter Google Plus More
cameretta

DIPINGERE LE PARETI: BIANCHE O COLORATE
Cominciamo dalle pareti: “Possono essere bianche oppure colorate. Nel caso venisse scelto il bianco il consiglio è di creare un angolo con del colore vivace o pastello, da dipingere direttamente sul muro oppure da applicare con un sottile pannello di compensato. In entrambi i casi è importante utilizzare una base di antimuffa (per rendere l’ambiente più sano) e successivamente una vernice lavabile senza solventi, per mantenere più pulita l’area di gioco”

camera-1

ADESIVI PER LE PARETI
“Una volta scelta la base delle pareti della stanza, si può pensare alle decorazioni: la soluzione più semplice sono gli adesivi che si trovano nei centri fai da te oppure on line. Altrimenti spazio alla fantasia e al fai da te”

cameratarga

LA TARGA SULLA PORTA
Se volete fare qualcosa di speciale per decorare la nuova stanza, cominciate dal personalizzare la porta: “Applicate con due pezzetti di nastro adesivo una targa in legno decorata con il nome del bambino. È possibile decorare il compensato con i normali pastelli e fissare il colore con vernicetta spray all’acqua”

camera-4

DECORARE LA MANIGLIA DELLA PORTA
Per una stanza da favola, “direttamente dal sito Disney è possibile scaricare sagome e tutorial per decorare la maniglia della porta della cameretta a tema ‘Alice nel paese delle meraviglie’”

camera-5

DECORARE LE PARETI
Cosa c’è di più divertente di cambiare ogni giorno la decorazione della stanza? “È possibile grazie al rivestimento in pittura lavagna”, suggerisce Valentina. In questo modo, i bambini potranno disegnare sulle pareti senza sentirsi in colpa!

camera-7

MENSOLE A CASETTA
“Per delle mensole davvero originali, potete costruirne a forma di casetta”. Se ne trovano anche di già pronte in commercio e in quest’ultimo caso vi basterà decorarle a tema con la stanza

camera-8

L'ANGOLO DELLA LETTURA
“Tutti i mobili o gli oggetti della casa dovrebbero essere a misura di bambino. Perché non creare fin da subito un angolo lettura con cuscini, sedia a dondolo e libri?”

cameramensola

LA MENSOLA DEI LIBRI
Se non avete spazio per un angolo lettura, “sarà sufficiente posizionare una mensola in legno illustrata, da appoggiare a un tavolino basso oppure da appendere al muro, per creare un’allegra atmosfera”

camera-10

CUSCINI DIVERTENTI
Volete cambiare aria alla stanza? “Basterà utilizzare un copriletto colorato e dei cuscini divertenti per dare alla cameretta una nuova veste. Potete anche realizzarli riciclando creativamente un paio di vecchi jeans”

camera-11

POM POM A GHIRLANDA
“Per rendere più colorata l’entrata della stanza, potete realizzare delle ghirlande con i pom pom”. Per farlo, vi basteranno tanti pom pom di colori diversi: poi potrete decidere se dare alla ghirlanda un forma circolare (collocate i pom pom su un cartoncino o su una gruccia metallica) oppure se disporli come un festone

camera-11

POM POM GIGANTI
“I pom pom giganti potrete farli pendere dal soffitto, o adagiarli sul letto”. Perfetti per una stanza dai colori tenuti e delicati

camera-12

QUADRETTI
Con la tecnica del decoupage, vi basterà acquistare dei piccoli quadretti in legno: starà alla fantasia vostra e del bambino scegliere colori e personaggi per decorare la stanza

camera-15

IL TAPPETO
Un bel tappeto non soltanto darà un tocco di colore alla stanza, ma offrirà anche ai bambini la possibilità di rotolarsi e giocare in terra

cameratappeto2

ZONA GIOCO CON TAPPETO MORBIDO
Alternativa al classico tappeto è il tappetino puzzle in plastica: lo trovate in tante versioni, con le lettere, in numeri, gli animali e le principesse. Fate scegliere al vostro bambino quello che preferisce!

camera-13

IL NOME
Per rendere unica la cameretta, potete decorarla con il nome del vostro bambino: potete stampare le lettere che compongono il nome e appenderle dentro cornici di pario colore, oppure appendere grandi lettere in legno o altro materiale

camera-14

IL CIELO IN UNA STANZA
Volete far dormire i vostri bambini sotto un cielo pieno di stelle? Potete farlo: basta attaccare al soffitto, magari in corrispondenza del lettino, gli adesivi a forma di luna, stelle e pianeti che si illuminano al buio

cameraportapigiama

PORTA PIGIAMA PERSONALIZZATO
Volete invogliare i vostri bambini a mettere a posto almeno il pigiama la mattina prima di andare a scuola? E allo stesso tempo volete dare un tocco simpatico alla stanza? “Potete provare a realizzare un gufo porta pigiama. Per realizzarlo occorrono cotone, feltro, imbottitura sintetica, velcro e un bordino”

camerapouf

POUF
Potete farlo a casa, anche usando materiale da riciclo. Vi basterà della stoffa (ma anche tende o copriletto da riciclare), del colore e della fantasia che più piace a voi e ai vostri bambini, per creare un sacco che poi trasformerete in una divertente e morbida poltrona. Potete usare la macchina da cucine o utilizzare la tecnica del patchwork

cameratende

DECORARE LE TENDE
Se avete tende bianche o monocolore, potete arricchirle con farfalle, fiocchetti, stelle o animaletti in pezza, o mollettine

cameralampada3

LAMPADE DECORATIVE
Cambiare l’illuminazione può dare un tocco nuovo a tutta la stanza. Potete scegliere anche lampade con forme particolari, come stelle o animali, da applicare direttamente al muro. Potete anche realizzarne una decorativa con un barattolo di latta ed un filo di lucine (come quelle di Natale)

DIPINGERE LE PARETI: BIANCHE O COLORATE
Cominciamo dalle pareti: “Possono essere bianche oppure colorate. Nel caso venisse scelto il bianco il consiglio è di creare un angolo con del colore vivace o pastello, da dipingere direttamente sul muro oppure da applicare con un sottile pannello di compensato. In entrambi i casi è importante utilizzare una base di antimuffa (per rendere l’ambiente più sano) e successivamente una vernice lavabile senza solventi, per mantenere più pulita l’area di gioco”
Facebook Twitter Google Plus More