Bambini a casa

Bambini a casa da soli: da che età?

Di Sveva Galassi
bimbo
08 Febbraio 2019
Tanti genitori si chiedono quando iniziare a far stare, per brevi periodi di tempo, i figli da soli a casa. La legge italiana stabilisce che è reato lasciare i bambini al di sotto dei 14 anni da soli, anche se molti sembrano responsabili già a partire dai 10-11 anni. Occorre comunque valutare sempre ogni singolo caso e mettere i più piccoli in condizione di avere sempre una o più figure di riferimento da contattare in caso di emergenza.
Facebook Twitter Google Plus More

Da quale è età è possibile lasciare da soli i bambini a casa? Questo pensiero riguarda molti genitori, che, per un motivo o per l'altro, a volte si trovano a dovere uscire magari per fare degli acquisti o per svolgere altre attività per un periodo di tempo breve.

 

A volte è il bambino che sembra essere pronto a restare da solo a casa e appare a tutti gli effetti in grado di gestire la vita domestica per qualche ora senza i genitori. Ma cosa prevede la legge al riguardo? 

 

LEGGI ANCHE: Bambini soli a casa in estate, i 10 consigli del Telefono Azzurro

 

Lasciare i figli in casa da soli: a che età secondo la legge?

 

La legge italiana stabilisce che è un reato lasciare i figli da soli se la loro età è inferiore a 14 anni.

 

L'articolo 591 del Codice penale, a tal proposito, dichiara che: «Chiunque abbandona una persona minore degli anni quattordici, ovvero una persona incapace, per malattia di mente o di corpo, per vecchiaia o per altra causa, di provvedere a se stessa, e della quale abbia la custodia o debba avere cura, è punito con la reclusione da sei mesi a cinque anni. Alla stessa pena soggiace chi abbandona all'estero un cittadino italiano minore degli anni diciotto, a lui affidato nel territorio dello Stato per ragioni di lavoro».

 

TI PUO' INTERESSARE: Perché i genitori hanno così tanta paura di lasciare un bambino da soli?

 

Bambini da soli a casa: a che età sembrano essere pronti

 

In realtà, secondo l'esperienza di molti genitori, ci sono bambini che già all'età di 10 anni sono in grado di attendere mamma e papà a casa da soli, mentre questi ultimi sono dal medico, ad esempio, o a fare la spesa. Inoltre, sempre a 10-11 anni alcuni ragazzini iniziano ad andare a scuola a piedi o con il bus da soli.

 

Non bisogna dimenticare però che il rischio per i genitori è quello di incorrere nel delitto di abbandono di persone minori o incapaci, secondo l’articolo 591 del Codice Penale.

 

In generale, occorre sempre fare attenzione e valutare ogni singolo caso. Esistono infatti molti fattori da considerare, poiché mentre alcuni ragazzini sembrano già indipendenti e responsabili, altri potrebbero avere timore di stare da soli.

 

È anche necessario fare in modo che il bambino abbia sempre una figura di riferimento della famiglia che può contattare in caso di emergenza, oltre che varie persone (parenti, amici, vicini di casa) cui rivolgersi e rispettivi numeri sull'agenda.

 

Non dimenticate, inoltre, di lasciare i filtri attivi su smartphone, tablet e tecnologia varia e di isolare i luoghi pericolosi della casa.

 

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: