Home Famiglia Bonus

Piano cashback 2020, cosa sono e come funzionano i bonus di chi paga cashless

di Elena Cioppi - 23.11.2020 - Scrivici

piano-cashback-2020
Fonte: Shutterstock
Cashback di Natale, cashback e super cashback: cosa sono e come funziono i piani previsti dal Governo per incentivare i consumi con bancomat.

Il Coronavirus sta mettendo alla prova diversi settori della vita quotidiana e non solo quelli privati come scuola e lavoro. Al vaglio del Governo, oltre ai Bonus Famiglie Covid già previsti tra cui il Piano Voucher (o bonus banda larga), c'è anche il Piano Cashback, inserito nel Decreto Agosto per spingere i consumi (soprattutto in previsione delle festività natalizie) attraverso uno schema di incentivi per chi paga cashless, ovvero con bancomat o moneta digitale. I tre scaglioni a cui fa riferimento il Governo sono il Cashback di Natale, cashback e super cashback: tutti si basano sul sistema del ritorno, in percentuale variabile, di una somma sugli acquisti effettuati. Con un'attenzione particolare ai pagamenti senza contanti: il secondo nome di questo bonus è infatti "Bonus Carte di Credito e Bancomat".

In questo articolo

Cashback di Natale, Cashback e Super Cashback: cosa sono

Il cashback è, a tutti gli effetti, un rimborso sugli acquisti. Una quantitativo economico, che, in percentuale variabile, torna indietro a chi compra sottoforma di soldi da spendere. Per smuovere l'economia fortemente toccata dall'emergenza Covid-19, l'idea è quella di incentivare i consumi degli italiani predisponendo un rimborso per tutti gli acquisti effettuati a dicembre 2020 - mese di "prova" per il piano come riporta Corriere Economia - solo con carte e bancomat. Questo dovrebbe servire a incentivare gli acquisti aggirando l'evasione fiscale.

In generale il Piano Cashback avrà come primo scaglione di rimborso Febbraio 2020, con accredito diretto sul conto corrente di chi ha fatto richiesta tramite App IO della pubblica amministrazione a cui si accede tramite SPID.

Come funziona il Cashback

  • Dal 2021, chi effettua 50 operazioni a semestre può accedere al cashback sul 10% della spesa effettuata
  • C'è un limite di spesa: 1.500 euro a semestre, 3 mila in un anno
  • Il cashback raggiungibile con questo piano base è dunque di 150 euro a semestre, 300 euro annui
  • Non concorrono gli acquisti online
  • Concorrono tutti gli acquisti effettuati via carte di credito o debito, bancomat, bonifici bancari e app di moneta digitale sul proprio smartphone, come Apple Pay, Samsung Pay o Satispay
  • Si può partecipare solo se maggiorenni
  • Il cashback verrà accreditato direttamente su Conto Corrente intestatario

Questo, di base, il piano del Governo per quando il sistema Cashback entrerà a regime, nel 2021. Nel frattempo, le prove generali iniziano il 1 dicembre 2020 con gli acquisti di Natale, solo nei negozi fisici.

Cashback di Natale 2020, cos'è e come funziona

Per incentivare i consumi natalizi anche se ancora non si conosce il contenuto del prossimo DPCM previsto per il 3 dicembre 2020, il Governo sta pensando a un extra-Cashback o Cashback Natale che va ad aggiungersi al piano cashback base. L'idea è quella di aggiungere un rimborso sulla spesa del 10% per tutti gli acquisti effettuati nel mese di dicembre con pagamenti digitali in negozio fisico, su una spesa minima di 1.500 euro totale. Il rimborso di 150 euro si andrà quindi a sommare al piano Cashback previsto dal Governo per tutto il 2021 e con primi pagamenti a febbraio 2020.

Ci sono ovviamente delle limitazioni. Per accedere a questo rimborso dovrebbero servire - come riporta Corriere Economia - almeno 10 transazioni fatte con carta o bancomat, con l'impossibilità di frazionare i pagamenti per totalizzare un maggior numero di transazioni. Ricapitolando, per accedere al Cashback di Natale, servono:

  • almeno 10 transazioni effettuate con carte, bancomat o moneta digitale (tipo Satispay)
  • il tetto di spesa minimo è 1.500 euro totali
  • ogni spesa ha un tetto di 150 euro
  • divieto di frazionare i pagamenti per ottenere più transazioni
  • non ci sono limiti sulla categoria merceologica

Cos'è il Super Cashback

C'è, infine, un'ultima possibilità prevista dal Governo per chi vuole risparmiare: il Super Cashback. Un piano "extra" che si somma a quanto detto fin'ora, sempre per chi paga con carte e bancomat. Il Super Cashback ha un valore di 3 mila euro una tantum all'anno e solo per 100 mila italiani. Per ottenere questo super bonus servono più transazioni possibili, senza limiti di spesa per spese di almeno 3 mila euro spalmate in un anno, tutte da effettuare con moneta elettronica. 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli