Home Famiglia Bonus

Assegno unico universale per i figli: che cosa è e come funziona

di Luisa Perego - 22.07.2020 - Scrivici

soldi-e-gravidanza
Fonte: shutterstock
Sì unanime della Camera all'assegno unico universale per i figli. Ora il voto passa al Senato. Vediamo  in che cosa consiste e a chi spetta.

E' passato alla Camera dei Deputati ieri, con 452 sì e un solo astenuto l'assegno unico universale per i figli. Un assegno che, se passerà anche in Senato, sarà valido fino ai 21 anni dei bambini e operativo dal 2021.

"La Camera ha appena approvato all'unanimità l'assegno unico e universale. Un momento storico per il Paese e la politica, che con un voto trasversale rimarca l'assunzione di una responsabilità piena e importante, di tutti, per le famiglie", scrive su Twitter il ministro per la Famiglia, Elena Bonetti.

Che cosa è e a chi è rivolto

L'assegno unico universale per i figli è un bonus che ogni mese le famiglie riceveranno una somma per ciascun figlio, dalla nascita fino ai 21 anni, con una maggiorazione dal terzo figlio e in caso di figli disabili, dal 30% al 50%, estesa a tutto l'arco della vita.

Non si hanno ancora molti dettagli sul bonus e su quanto varrà. Ci sarà un carattere di universalità per tutti, con l'obiettivo che nessuno prenda meno di quanto non stia già prendendo adesso e si ipotizza possa valere tra i 200 e 250 euro, in una prima simulazione. 

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli