Aiuti alla famiglia

Bonus asilo nido 2020, cos'è e cosa prevede

Di Sveva Galassi
asilo-nido
17 gennaio 2020
La legge di bilancio 2020 ha prorogato e rifinanziato il bonus asilo nido, aumentandone gli importi in relazione a tre diverse fasce di reddito. Ecco tutte le novità al riguardo.

Per quest'anno il bonus asilo nido è stato rifinanziato e prorogato. La legge di bilancio 2020 ha aumentato l'importo del rimborso per le famiglie, diverso in base all'appartenenza a tre diverse fasce di reddito ISEE. Ecco, nei dettagli, quali sono le novità. 

In questo articolo:

Indice

 

 

Bonus asilo nido, cos'è

 

Il bonus asilo consiste nel contributo che sarà erogato a tutte le famiglie che faranno richiesta per aiutarle a pagare le rette di asili nido pubblici e privati e per far assistere a casa i bambini più piccoli che hanno malattie croniche.

 

Il bonus asilo nido è erogato sempre su base annua, parametrato su undici mensilità. Il premio è corrisposto direttamente dall'INPS su domanda del genitore, dopo l'iscrizione del bambino all'asilo.

 

Bonus asilo nido, importi

 

In particolare, gli importi del bonus asilo nido dal 1° gennaio 2020 sono:

  • Bonus di 3000 euro per famiglie con ISEE fino a 25 mila euro;
  • Bonus di 2500 euro per famiglie con ISEE tra 25 mila euro e 40 mila euro;
  • Bonus di 1500 euro per famiglie con ISEE oltre i 40 mila euro.

 

Attualmente non ci sono limiti di reddito per l'accesso. 

 

Bonus asilo nido, come fare domanda

 

Il bonus asilo nido è un'agevolazione prevista per genitori italiani, comunitari e stranieri. Sarà necessario attendere l'adeguamento delle modalità di iscrizione, che saranno rese note dall'INPS.

In genere, occorre possedere la certificazione di iscrizione all'asilo e il pagamento almeno della prima retta. 

 

Il bonus nido è esteso anche ai bambini affetti da gravi patologie croniche e che non possono frequentare l'asilo. In tale situazione, il contributo (da 1.500 e fino a 3.000 euro) viene erogato in un'unica soluzione, anche per finanziare forme di aiuto a casa.

 

Tutte le altre informazioni sul sito dell'INPS.