Home Famiglia Bonus

Bonus bebè: necessario il rinnovo dell’Isee entro il 31 dicembre 2019

di Sara De Giorgi - 13.12.2019 - Scrivici

bonus-bebe
Fonte: shutterstock
Chi ha fatto domanda per l'assegno di natalità 2019, riceverà gli importi mensili, a patto che faccia il rinnovo dell'Isee entro il 31 dicembre. Lo ha stabilito l'Inps con il messaggio n. 4144 del 13 novembre 2019.

Bonus bebè, occorre rinnovare l’Isee

Il bonus bebè 2019 sarà assegnato a coloro che hanno fatto domanda e che hanno i requisiti per riceverlo. Ma occorre fare attenzione a rispettare le scadenze indicate dall'Inps: entro il 31 dicembre 2019 è necessario rinnovare l'Isee.

Lo ha chiarito l'Inps in un messaggio del 13 novembre 2019, nel quale è messo in evidenza il termine ultimo per il rinnovo dell'Isee, necessario per l'erogazione degli assegni mensili del bonus bebè 2019.

Ecco alcune frasi del messaggio pubblicato dall'Inps, che chiarisce che per poter richiedere l'assegno occorre che sia presentata, preliminarmente, una Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) «secondo le regole introdotte dal D.P.C.M. n. 159/2013, ove siano ricompresi nel nucleo familiare (quadro A) anche i dati del figlio nato, adottato o in affidamento preadottivo per il quale si richiede il beneficio».

In seguito, è spiegato che «le DSU hanno validità dalla data di presentazione fino al successivo 31 dicembre. Ne discende che, sebbene la domanda di assegno si presenti di regola una sola volta, solitamente nell'anno di nascita o di adozione del figlio, è necessario che il beneficiario dell'assegno rinnovi la DSU, ai fini della verifica dell'ISEE, per ciascun anno di spettanza del beneficio».

Da una verifica svolta dall'Inps è risultato che molti utenti, che hanno presentato la domanda di assegno relativa agli anni 2016, 2017, 2018, non hanno ancora provveduto alla presentazione della DSU utile al rilascio dell'ISEE per l'anno 2019. Ciò ha comportato la sospensione dell'erogazione dell'assegno per l'anno in corso.

Bonus bebè, i termini di scadenza di rinnovo dell’Isee

Dunque, la domanda per l'assegno di natalità deve essere presentata soltanto una volta, mentre occorre rinnovare l'Isee per ogni anno nel quale spetta il beneficio.
Specifica l'Inps che «è necessario che gli utenti che non abbiano provveduto ancora a tale adempimento presentino la DSU per l'anno in corso entro e non oltre il 31 dicembre 2019. Tale adempimento è infatti necessario ai fini del rilascio dell'ISEE minorenni 2019 e, quindi, della corresponsione dell'assegno di natalità».

Bonus bebè, cosa accade se non si rinnova l’Isee entro il 31 dicembre 2019

Se non si rinnova l'Isee entro il 31 dicembre 2019, si andrà incontro alla perdita delle mensilità di competenza del 2019 e decadrà la domanda di assegno inizialmente presentata.

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli