Home Famiglia Bonus

La Legge di Bilancio 2021 è stata approvata: le novità per le famiglie

di Elena Cioppi - 04.01.2021 - Scrivici

famiglia
Fonte: Shutterstock
La legge di Bilancio 2021 è stata approvata ed è stata inserita in Gazzetta ufficiale. Ecco i punti approvati utili alle famiglie.

La Legge di Bilancio 2021 è stata approvata ed è entrata in Gazzetta Ufficiale, pronta per essere applicata. La normativa, che contiene il bilancio previsionale per l'anno in corso, contiene diverse novità già anticipate e confermate che interesseranno le famiglie, anche quelle in cui sono presenti figli con disabilità. Le agevolazioni e bonus 2021 sono tutti orientati a sostenere i nuclei familiari come possibile, soprattutto nell'anno della pandemia di Covid-19 che ha imposto ad esempio il Decreto Rilancio, sempre come sostegno immediato alle categorie in difficoltà. Il testo della Manovra è stata approvata in Senato con 156 voti a favore, 124 contrari e zero astenuti e per le novità che contiene sono stati stanziati 40 miliardi di euro. Vediamo quindi nel dettaglio di cosa si tratta e come impatterà la Legge di Bilancio 2021 sulla quotidianità delle famiglie italiane.

Legge di Bilancio 2021: le novità in arrivo per le famiglie

Assegno unico universale per i figli

Una delle novità più attese dalle famiglie è l'assegno unico per i figli, che fa il suo esordio proprio nel 2021 dopo essere stato inserito nella Legge di Bilancio. Sebbene non ci siano ancora indicazioni su come verrà strutturata questa modifica all'assegno di sostegno per i figli a carico, nella Manovra sono stati stanziati 3 milioni di euro per il 2021 e 5 milioni e mezzo per il 2022. 

Congedo di paternità

I papà che accolgono un bambino nel 2021 avranno diritto a 10 giorni di congedo parentale. Un bel supporto alle famiglie che vedranno anche nel papà un sostegno attivo nei giorni immediatamente successivi al parto.

Bonus bebè 2021

Anche il Bonus Bebè è stato riconfermato e prorogato di un anno per ogni nuovo figlio nato o adottato. Nel 2020 l'importo per le famiglie con ISEE fino a 7 mila euro era di 160 euro al mese e così è stato confermato per il 2021; mentre arrivava a 120 euro al mese per i nuclei con ISEE tra 7 e 40 mila euro. Le famiglie con ISEE superiori a 40 mila euro invece avevano diritto a 80 euro. Per tutti i figli successivi al primo c'è una maggiorazione del bonus bebè del 20%.

Fondo per la cura di soggetti con autismo

Con la Legge di Bilancio è stato aumentato di 50 milioni di euro per l'anno in corso il "Fondo per la cura di soggetti con autismo, così suddivise:

  • il 15% del fondo va allo sviluppo di progetti per la ricerca sull'autismo
  • il 25% è dedicato all'incremento di strutture semiresidenziali e residenziali pubbliche e private per accogliere le famiglie e i soggetti con autismo
  • il 60% è dedicato all'incremento del personale del SSN preposto alla prestazione delle terapie indicate nelle linee guida sul trattamento dei disturbi dello spettro autistico.

Contributi per i figli con disabilità

Per il trienno 2021, 2022 e 2023 sono previsiti contributi per le mamme disoccupate e monoreddito di nuclei monoparentali con figli a carico con disabilità riconosciuta in misura non inferiore al 60%. Questo contributo, del valore massimo di 500 euro netti, non ha ancora specifiche rispetto alla sua attuazione e bisognerà attendere i dettagli operativi una volta che saranno vagliati e confermati. Sempre nell'ottica di sostenere le persone con disabilità, con i commi 66-74 sono state prorogate le detrazioni al 110% per gli interventi di efficienza energetica e antisismici fino al 30 giugno 2022 (Superbonus). Ma sono stati anche ampliate all'eliminazione di barriere architettoniche per adeguare ascensori, montacarichi e altri strumenti che possano favorire la mobilità di persone anche con disabilità grave. C'è il Fondo per l'assistenza alle persone con disabilità grave prive di sostegno familiare, che vede aumentare il totale per il trienno fino al 2023 di 20 milioni di euro. Infine, per sostenere le persone con disabilità nei loro spostamenti cittadini, è stato istituito un fondo di 3 milioni di euro per il 2021 (e di 6 milioni per il 2022) per aiutare i comuni che provvedono a isituire spazi riservati alla sosta gratuita di veicoli adibiti al servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria (con ordinanza adottata entro il 30 giugno 2021 ai sensi dell'articolo 7 del codice della strada, di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285).

Bonus occhiali da vista e lenti a contatto

Con questo bonus per le famiglie con reddito ISEE non superiore alle 10 mila euro, sarà possibile ottenere un voucher di 50 euro una tantum per acquistare occhiali e lenti a contatto progressive.

Bonus tv

Anche il bonus tv mira a sostenere le famiglie con ISEE fino a 20 mila euro con un voucher da 50 euro per l'acquisto di un televisore nuovo.

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli