Home Famiglia Casa

Balconi e terrazzi sicuri per bambini

di Elena Berti - 01.09.2022 - Scrivici

giochi-da-fare-sul-balcone-con-i-bambini
Fonte: Shutterstock
Come rendere balconi e terrazzi sicuri per bambini? Consigli per far giocare in libertà i più piccoli, con o senza protezione

Balconi e terrazzi sicuri per bambini

Quando si hanno bambini piccoli in casa bisogna fare attenzione ai mille pericoli a cui prima, quando si era adulti spensierati, non si pensava minimamente. Chiudere gli sportelli, coprire gli spigoli, ma anche rendere balconi e terrazzi sicuri per bambini sono tra i doveri che i genitori devono rispettare per evitare incidenti. Vediamo come fare.  

In questo articolo

I pericoli di balconi e terrazzi

Inutile girarci intorno: chi ha figli sa quanto può essere pericoloso anche un solo attimo di distrazione, anche nelle case più a prova di bambino. Una pentola sul fuoco, una sedia lasciata nel posto sbagliato… Per questo è necessario fare il possibile per rendere il luogo in cui si vive il più sicuro possibile, e in questo rientra anche assicurarsi di avere balconi e terrazzi sicuri per bambini. Balconi e terrazzi rappresentano infatti un pericolo da non sottovalutare, soprattutto in quell'età di mezzo in cui i bambini non sono più troppo piccoli e riescono ad arrampicarsi, ma ancora non hanno chiaro il rischio che possono correre. Purtroppo esistono diversi casi di bambini caduti accidentalmente, per questo è importante mettere in sicurezza le zone esterne della casa.  

Come mettere in sicurezza balconi e terrazzi

Ma come si fa per rendere davvero sicuri balconi e terrazzi quando si hanno bambini in casa? La regola numero uno è ovviamente insegnare ai bambini a usare balconi e terrazzi correttamente: senza spaventarli in maniera eccessiva, bisogna spiegare loro che ci sono dei pericoli. Inoltre, è importante non lasciarli soli mentre sono fuori, anche se ci sembra che non ci siano pericoli. È vero che il balcone è lo spazio ideale per giocare all'aperto quando non si può uscire, ma se non potete restare nei paraggi evitate di lasciarci bambini che hanno meno di 7-8 anni e che ne capiscano il reale rischio. Oltre quindi a educare i piccoli di casa e a essere presenti, potete prevedere un'ulteriore precauzione mettendo in sicurezza il vostro terrazzo.

 

Rete protettiva per balconi e terrazzi

Il miglior modo per mettere in sicurezza balconi e terrazzi per i bambini è far installare una rete di protezione. Ma attenzione: no fai da te, affidatevi a società che lo fanno di mestiere. Le reti di fil di ferro, quelle che si comprano nei negozi di bricolage, non sono sicure. Ci vuole infatti una rete che non sia possibile manipolare e manomettere e che sia ben fissata sia a terra che sul soffitto. Non serve infatti coprire un'eventuale ringhiera, ma per rendere davvero sicuro un balcone per i bambini è necessario installare una rete protettiva che copra tutta la parte vuota.  

Solitamente queste reti sono concesse anche dal regolamento di condominio, ma informatevi su eventuali limitazioni. Inoltre, in alcuni casi potrebbe essere complesso installarla a causa della conformazione del balcone o terrazzo stesso: se così fosse, evitate di lasciare soli i bambini fuori, ma soprattutto eliminate ogni appoggio su cui i piccoli possano issarsi e affacciarsi nel vuoto. Sedie, sgabelli, tavolini, anche vasi possono rappresentare un rischio per i più piccoli.  

Balconi e terrazzi sicuri per i bambini sono un ottimo spazio della casa per giocare in libertà in ogni stagione. Per stare tutti tranquilli, meglio installare una rete protettiva o, in alternativa, non lasciare mai i piccoli da soli, insegnando loro quali sono i pericoli ma senza spaventarli troppo! 

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli