Home Famiglia Casa

Il metodo KonMari non funziona quando ci sono i bambini

di Luisa Perego - 21.10.2022 - Scrivici

marie-kondo-ordine
Fonte: shutterstock
Avete dei bimbi e non riuscite a mettere in pratica il metodo KonMari, il famoso metodo del riordino di Marie Kondo? Normale, non riesce neanche lei

Il metodo KonMari

Avete dei figli e vi crucciate (o forse ormai ci avete proprio rinunciato!) su come avere casa sempre linda e pinta?

Avete provato con vari metodi, anche con il famoso metodo giapponese di Marie Kondo e non ne siete venuti a capo? Consolatevi: la stessa autrice del metodo ora che ha tre figli non riesce a metterlo in pratica.

In un'intervista per il sito "Parents", la famosa autrice di "The Life-Changing Magic of Tidying Up" (Il magico potere del riordino) e autrice del libro per bambini "Kiki and Jax: The Life-Changing Magic of Friendship"  (Kiki e Jax, il magico potere dell'amicizia) ha parlato della sua vita familiare con i suoi bimbi e ha ammesso il fallimento dei suoi tentativi.

Difficile sistemare casa con i bambini: ma qualcosa si può comunque fare

La Kondo ha ammesso di essersi sentita frustrata dopo essere diventata mamma: non riusciva a tenere in ordine come prima.

"E quando sono diventata mamma di due bimbe, non avevo neanche l'energia per seguire i miei consigli preferiti sul riordino".

Ecco che quindi nasce l'idea di scrivere questo libro, che parla appunto dell'amicizia di un gufo e di uno scoiattolo caratterialmente molto diversi. Se uno adora accumulare, l'altro non vede l'ora di sbarazzarsi delle cose.

Un po' come quando dei bimbi arrivano in casa e stravolgono le proprie abitudini. Come fare quindi?

Secondo l'autrice, avere uno spazio apposta per ogni oggetto o tipologia di oggetti aiuta a risparmiare tempo quando si pulisce. Inoltre, avere un po' di caos va benissimo quando si hanno dei figli. 

"La maternità mi ha insegnato a essere più indulgente con me stessa",

scrive Kondo in un articolo sul suo blog KonMari.

"La gioia che deriva dall'essere genitori supera qualsiasi soddisfazione che avrebbe potuto provenire da una casa perfettamente ordinata".

In questo articolo

Il magico potere del riordino

Ordine nei propri armadi, ma soprattutto nella propria mente.

Sono questi i presupposti del metodo di Maire Kondo scritti nel suo libro "Il magico potere del riordino". Organizzare la propria casa è un rito che dà

  • serenità,
  • fiducia in se stessi,
  • valorizza le cose preziose
  • e induce a fare meno acquisti inutili.

Ma come fare? Abbiamo raccolto i suoi consigli.

Fare ordine tutto in una volta (e buttare tutto in una volta)

Riordinare deve essere un evento speciale. E si incomincia imparando a buttare. Si butta tutto in una volta, in poco tempo e senza tralasciare nulla. Prima di buttare bisogna pensare all"ideale di vita cui aspirate" e per quale motivo. Perché vi piacerebbe fare yoga prima di andare a dormire? Perché volete rilassarvi? Per dimagrire? Se indagate sui perché del vostro stile di vita ideale, vi accorgerete di una semplice verità: liberarsi di qualcosa o possederla serve per essere felici.

Come scegliere che cosa buttare?

Il primo passo per fare ordine è buttare ciò che non serve. Sicuramente vanno via oggetti rotti, rovinati, che non si possono aggiustare o che fanno parte di un set non completo.

Per il resto, il consiglio è eliminare che cosa rende infelici.

Prendete le vostre cose in mano, una alla volta e chiedetevi se vi evocano qualche emozione. Buttate le altre.  

 

Buttate per categorie, partendo dai vestiti. Seguono libri, carte, oggetti e ricordi

Il segreto è analizzare una categoria per volta, tirare fuori tutti gli oggetti di quella determinata categoria. Decidere che cosa buttare e riporre tutto con logica e utilità nello spazio liberato. Senza dare ad altre persone quello che non volete più.

Riordinate con calma e silenzio

Se avete bisogno di ritmo e vigore per il vostro lavoro, fate leva sull'energia che c'è nell'aria e non sulla musica.

E iniziate al mattino presto: l'aria frizzante del mattino rinfresca le idee e attira la facoltà di discernimento.

Riorganizzate gli armadi

Dopo aver buttato l'eccesso, rimettete in ordine quello che è rimasto. Imparando per esempio a piegare bene i vestiti. L'obiettivo sarà sistemare le cose in verticale, in modo da riconoscere subito dove si trova ogni singolo capo. Per farlo, occorre renderli compatti e piegarli molto. Avete paura delle pieghe? Le pieghe si formano per i vestiti posizionati uno sopra l'altro e per la pressione che si esercita tra di loro. Se li sistemate in verticale e NON uno sopra l'altro, non avrete questo problema. Cercate di creare dei rettangoli che si sorreggono da soli. Se il quadrangolo si affloscia su se stesso, vuol dire che non è stato piegato bene.

Piegate più indumenti che potete. Ovviamente ci sono vestiti che è meglio appendere. Per capire quali sono, domandatevi se hanno l'aria di essere più felici appesi: quelli ondeggianti al vento con aria serena e quelli troppo strutturati per essere piegati, possono andare sugli ometti. Sistemateli nell'armadio secondo categorie e disponeteli in modo che vadano salendo verso destra. 

Fidatevi del vostro istinto

Continuate ad eliminare fino a quando non arrivate al momento in cui la quantità giusta farà "clic".

Chi è Marie Kondo

Marie Kondo è una scrittrice giapponese di libri. E' diventata famosa per avere scritto il libro "Il magico potere del riordino" e per aver creato il metodo KonMari portato su Netflix come serie nel 2018.

Ha pubblicato i libri,

  • Il magico potere del riordino 
  • 96 lezioni di felicità

Nata a Tokyo, vive ora in California, a Los Angeles. Ha tre bimbi, due femmine e un maschio. L'ultimo è nato nell'aprile del 2021.

Per saperne di più e bibliografia:

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli