Coppia

Coppia: le 10 domande da porsi per migliorare il rapporto

coppia
31 Luglio 2018
Che domande farsi prima di diventare più stabili come coppia (e magari mettere su famiglia)? Saremo davvero compatibili? Abbiamo aspettative realistiche? Un team di 10 avvocati e due giudici si è rimboccato le maniche per capire quale sono le domande più critiche che ogni coppia dovrebbe porsi per testare il proprio rapporto. E per evitare future rotture
Facebook Twitter More

State bene e volete sposarvi? Oppure vi piacerebbe avere dei figli insieme? Ma lui... sarà davvero quello giusto? Vi "sopporterete" per il resto della vostra vita?

Prima di imbarcarsi in una relazione un po' più seria, ci sono alcune domande che si possono fare per capire se la propria coppia è destinata a durare. Lo rivela uno studio della University of Exter, in Gran Bretagna. 

I ricercatori hanno individuato dieci domande che ogni coppia dovrebbe porsi, intervistando 10 avvocati e due giudici.

Il team ha individuato le domande, testando 43 coppie sposate da dieci anni o che si erano separate in quel periodo e altre a dieci che avevano coabitato o erano sposate da 15 anni.

Da questo incrocio sono emersi quattro possibili motivi di separazione:

  • incompatibilità
  • aspettative non realistiche
  • incapacità di affrontare i problemi
  • incapacità di coltivare il rapporto

Sono anche state individuate dieci domande che tutte le coppie dovrebbero farsi per testarsi e per aiutare a migliorarsi.

 

Sono:

 

  1. Il mio compagno e io siamo compatibili? 
  2. Abbiamo una solida base di amicizia?
  3. Vogliamo le stesse cose nella relazione e nella vita?
  4. Le nostre aspettative sono realistiche?
  5. Di solito vediamo il meglio l'uno nell'altro?
  6. Ci impegniamo entrambi per mantenere viva la relazione?
  7. Entrambi riteniamo di poter discutere liberamente delle cose e sollevare problemi qualora si pongano?
  8. Siamo entrambi disposti a impegnarci nei momenti difficili?
  9. Quando affrontiamo circostanze stressanti, ci mettiamo insieme a superarle?
  10. Ognuno di noi sostiene gli altri intorno?

"Possono aiutare a decidere se si è compatibili con una persona con cui si sta pensando di condividere la propria vita e segnalare l'importanza di affrontare i problemi e di coltivare la relazione nel tempo" ha commentato la professoressa che ha guidato la ricerca, Anne Barlow, della Exeter Law School.

Ma come fanno le coppie studiate ad andare d'amore e d'accordo?

Ecco alcune caratteristiche comuni:

  • si sono scelti: spesso prima di diventare coppie, erano amici e la loro relazione è cresciuta pian piano
  • sono amici: questo ha aiutato molte coppie a superare momenti difficili, come tradimenti
  • sono realistici: hanno aspettative realistiche della vita di coppia e del matrimonio, soprattutto grazie agli esempi dei loro genitori o di altre coppie della propria famiglia. Sanno che non sarà sempre tutto facile e si aspettano di dover fare anche fatica per tenere in piedi la loro relazione
  • vedono il meglio nell'altro: e vogliono il meglio per l'altro
  • si rimboccano le maniche: le coppie che funziono sanno che ci saranno momenti duri. E sanno anche che è importante ritagliarsi degli spazi come coppia per stare bene
  • parlano
  • si costruiscono una relazione che vada bene a entrambi: spesso anche andando contro alla società. Non è detto che debba esistere solo un tipo di relazione
  • sono aperti al cambiamento
  • hanno una rete di supporto, formata da amici e familiari che arricchiscono la coppia