FESTIVITA'

11 ottobre Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze: la prima nella storia!

imgres-1.jpeg
11 Ottobre 2012
Questa giornata l’ha voluta l’Assemblea delle Nazioni Unite, per promuove i diritti umani delle Bambine. I dati raccolti, mettono in evidenza soprattutto le disuguaglianze tra i maschi e le femmine e tutte le varie forme di discriminazione e di abuso che le bambine del mondo subiscono.
Facebook Twitter More

Il tema principale di questa prima giornata dedicata alle bambine e alle ragazze mette a fuoco il matrimonio delle spose bambine, la maggior parte, infatti, viene fatta sposare prima dei 15 anni. Una violazione dei diritti umani fondamentali che influenza tutti gli aspetti della vita di una ragazza. Molte bambine, subiscono costrizioni e abusi, vengono obbligate a sposarsi con degli uomini anche molto più grandi di loro.

Quest'anno, afferma l'Ong grazie alla raccolta fondi, saranno aiutate le “bambine domestiche” del Perù, le “spose bambine” del Bangladesh, le “mamme bambine” della Costa d’Avorio e le "bambine salvate dall'infanticidio" in India.

Anche l’Italia, non si salva da questo orrore … Si leggono circa sei notizie ogni giorno su abusi e maltrattamenti subite da bambine e ragazze.

Grazie a un accordo di partnership con i centri Soccorso Rosa dell'Ospedale San Carlo di Milano e SBAM della Clinica Mangiagalli di Milano, Terres des Hommes contribuirà alla realizzazione di progetti di prevenzione degli abusi sulle bambine. In occasione di questa giornata, sempre Terres des Hommes, presenta alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il "Dossier sulla condizione delle bambine e delle ragazze nel mondo".

Per rendere omaggio alle Bambine di tutto il mondo, oggi l'ottagono della Galleria Vittorio Emanuele di Milano si tingerà di rosa così come i principali monumenti delle più grandi città del mondo tra cui il London Eye, la Sirenetta di Copenhagen, l'Empire State Building di New York, il Sony Center di Berlino, l'Old Fort di Delhi e il Monumento as Banderiras di San Paolo. Tutti potranno fermarsi un attimo per farsi fotografare con le mani alzate e partecipare così all'iniziativa Rise your Hand.

Anche Plan International (organizzazione umanitaria), si è mossa per sostenere i diritti delle Bambine ed è tornata in Italia per lanciare la campagna "Because I'm a Girl" con una testimonial d'eccezione: Freida Pinto, protagonista del film The MIllionaire. Obiettivo, garantire l'istruzione a 4 milioni di bambine.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche:

Natale, come raccontarlo ai bambini

Curare le infezioni vaginali delle bambine

Parità e uguaglianza delle donne? Spiegatele ai vostri figli